Il produttore di scarpe da bicicletta Lore ha iniziato il preordine delle sue scarpe da bicicletta stampate in 3D personalizzabili, le LoreOne.

Rivendicata da Lore come la prima scarpa in carbonio a guscio duro stampata in 3D, la LoreOne è stata sviluppata con più di una dozzina di funzionalità in attesa di brevetto progettate per spingere i confini sia della progettazione che della produzione di scarpe.

“Questo è un momento emozionante per il ciclismo come sport, le calzature e la produzione nel suo insieme”, ha affermato Stephan Drake, CEO di Lore. “LoreOne realizza la promessa di lunga data della stampa 3D per prodotti finali innovativi: è incredibilmente complessa nella sua forma organica e personalizzata e trasmette potenza in modo molto efficace grazie alla sua nuova struttura composita.

“LA TECNOLOGIA È TRASFORMATIVA E QUASI ALIENA. CIÒ CHE CONTA DI PIÙ SONO LE PRESTAZIONI BIOMECCANICHE E LA SENSAZIONE SULLA BICI. È STATO INCREDIBILE VEDERE FINO A CHE PUNTO I MIGLIORI ATLETI SONO RIMASTI SBALORDITI DAL MODO IN CUI LOREONE MIGLIORA NOTEVOLMENTE LA LORO ESPERIENZA DI PEDALATA”.
 

La LoreOne è stato creato da Lore in collaborazione con il ciclista su pista olimpico e l’allenatore di ciclismo d’élite Colby Pearce. La scarpa clipless è progettata specificamente per i ciclisti su strada e si accoppia meccanicamente con un meccanismo sul pedale tramite una tacchetta sul lato inferiore.

LoreOne è completamente personalizzato per i piedi di un individuo tramite la tecnologia MORPHIC 3D Scan and Print dell’azienda in attesa di brevetto. Utilizzando l’app Morphic e uno smartphone, i ciclisti possono scansionare i loro piedi e inviarli a Lore. 

Un processo di stampa 3D robotica continua in fibra di carbonio trasforma queste scansioni personalizzate nel corpo principale della scarpa, il Custom Carbon AirFrame, che consiste in sezioni dorsale (superiore) e plantare (inferiore) che si intrecciano attorno al piede del ciclista quando la indossano. 

Il processo di stampa 3D Morphic consente una vestibilità di precisione e prestazioni biomeccaniche che in precedenza non erano ottenibili utilizzando le tradizionali tecniche di produzione delle calzature. La stampa 3D della scarpa in fibra di carbonio ne massimizza la resistenza, le prestazioni e l’efficienza, mentre la calzata precisa e la fibra di carbonio rigida impediscono al piede del ciclista di muoversi all’interno della scarpa durante la pedalata.

Oltre al Custom Carbon AirFrame, il LoreOne è costituito da una soletta imbottita personalizzata in poliuretano e poliestere riciclato e da un cinturino di ritenzione.

La scarpa da ciclismo finita e completamente personalizzata viene quindi spedita al cliente ed è compatibile con la sua scelta di tacchette Shimano, Look o Speedplay. Lore ora accetta i preordini per un’edizione iniziale del “Kit del fondatore” di LoreOne, al prezzo di ben $ 1.900.

 Nel mondo del ciclismo professionistico, la velocità è tutto, con poche frazioni di secondo che spesso separano successo e fallimento. La stampa 3D viene sempre più utilizzata per sfruttare l’efficienza della velocità attraverso una migliore aerodinamica e componenti di alleggerimento, tra le altre cose.

Più di recente, uno scanner 3D Calibry dello sviluppatore russo di scanner 3D portatile Thor3D è stato utilizzato dalla squadra nazionale di ciclismo italiana per migliorare la propria aerodinamica in preparazione delle imminenti Olimpiadi di Tokyo. Lo scanner è stato utilizzato per fornire scansioni digitali degli atleti italiani e delle loro bici al fine di trovare la posizione di guida più aerodinamica. 

I vantaggi della stampa 3D sono stati sfruttati anche dalla Federazione ciclistica francese per implementare manubri personalizzati per ottenere guadagni di efficienza aerodinamica, che sono stati mostrati sulle bici della squadra durante i giochi di Rio 2016. 

Allo stesso modo, la società di ingegneria globale Renishaw ha cercato di rafforzare le possibilità della squadra di ciclismo della Gran Bretagna prima di Tokyo 2020 con la progettazione di una nuova bici da pista . Collaborazione con Lotus Engineering e Hope Technology per progettare la bici con parti stampate in 3D al fine di migliorare le prestazioni in pista con parti leggere e un design innovativo.

Altrove, la stampa 3D è stata implementata per fornire caschi da ciclismo personalizzati , pedali per bici in titanio e componenti in titanio per bici da strada .

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi