SP Automotive Chaos fa il suo debutto digitale come la prima “Ultracar” al mondo, 3.065 HP Flagship costa $ 14,4 milioni
 
La società di recente costituzione Spyros Panopoulos Automotive con sede ad Atene, in Grecia, ha pubblicato le immagini digitali del suo primo modello chiamato Chaos, autoproclamatosi il primo “ultracar” al mondo.

 

Dovremmo credere a quelle affermazioni audaci?

SP Automotive ha fatto alcune affermazioni follemente folli (e onestamente, discutibili senza ulteriori prove) sul Caos, tra cui l’impostazione del giro più veloce sul Nurburgring, la velocità massima più alta e la corsa di 1/4 di miglio più veloce. Ma facciamo un tuffo nelle specifiche così come appaiono sul  sito ufficiale .

Due scelte di motore con 2.049 HP o 3.065 HP

Il Chaos è alimentato da un V10 biturbo da 4.0 litri che sarà disponibile in due livelli di potenza inviando potenza a tutte e quattro le ruote attraverso una trasmissione a doppia frizione con, nelle parole dell’azienda, “sette o otto marce”. Il motore è progettato e sviluppato internamente, con blocco motore in alluminio billet o in lega di magnesio stampato in 3D, pistoni e bielle stampati in titanio 3D, albero a camme stampato in 3D, valvole in titanio o Inconel, oltre a una coppia di turbocompressori in fibra di carbonio, titanio , magnesio e composti ceramici.

 

La “Versione Terra” produce 2.049 CV (1.528 kW / 2.077 CV) e 1.389 Nm (1.025 lb-ft) di coppia con una linea rossa “10.000-11.000 giri/min”. Questo accelera da 0-100 km/h (0-62 mph) in 1,9 secondi dichiarati e da 0 a 300 km/h (0-186 mph) in 7,9 secondi. La società afferma che ha bisogno di 8,1 secondi per la corsa di 1/4 di miglio.

Numeri più folli tra cui 0-62 in 1,55 secondi

L’ammiraglia “Zero Gravity” è dotata di una potenza ancora maggiore, pari a 3.065 CV (2.285 kw / 3.107 CV) e un’enorme coppia di 1.984 Nm (1.463 lb-ft). La linea rossa viene spostata a “11.800-12.200 giri/min”. Secondo l’azienda, l’ammiraglia Chaos è un’auto che accelera più velocemente di una F1 o di qualsiasi altro veicolo a due o quattro ruote che sia mai stato prodotto – sulla carta, poiché nulla di tutto ciò è stato confermato da alcuna prova.

La “gravità zero” dovrebbe passare da 0-100 km/h (0-62 mph) in 1,55 secondi, da 100 a 200 km/h (62-124 mph) in 1,7 secondi e da 0 a 300 km/h ( 0-186 mph) in 7,1 secondi. Il tempo dichiarato di 1/4 di miglio è uno sconvolgente 7,5 secondi che, se dimostrato corretto, lo renderebbe un intero secondo più veloce della Rimac Nevera completamente elettrica (8,58 secondi) che è l’attuale detentore del record.

Panopoulos afferma che la velocità massima supera i 500 km/h (310 mph), il che la renderebbe significativamente più veloce della SSC Tuatara  (282,9 mph / 455,3 km/h) e più veloce della Bugatti Chiron Super Sport 300+ (304.773 mph / 490.484 chilometri orari). Spyros Panopoulos afferma che il tentativo di ottenere l’auto di serie più veloce di sempre avverrà sulla pista di Ehra-Lessien con la Red Bull come sponsor.

 

Design ispirato alla F1 con ampio uso di stampa 3D e materiali esotici

Il Chaos ha un aspetto selvaggiamente aggressivo / esagerato con spigoli vivi e prese complesse su tutta la carrozzeria. Ciò che è discutibile ai nostri occhi è l’altezza da terra quasi inesistente con il lungo sbalzo anteriore che sembra non compatibile con la minima pendenza. Anche la corsa delle sospensioni sembra sospettosamente corta con le ruote pericolosamente vicine ai passaruota, anche se al momento tutto ciò che abbiamo sono dei rendering, quindi è difficile dirlo.

Altre caratteristiche come gli esclusivi cerchi in lega da 21 e 22 pollici e i quattro tubi di scarico stampati in 3D aiutano Chaos a distinguersi dalle altre hypercar nel mondo CGInonostante alcuni elementi di design presi in prestito (il muso Ferrari Enzo / FXX, il posteriore Pininfarina Battista, i fanali posteriori Aston Martin Vulcan ecc.). L’azienda suggerisce che la Chaos presenterà “il miglior design aerodinamico mai applicato a un’auto”, riferendosi al carico aerodinamico paragonabile a una monoposto di F1.

Per essere una “ultracar”, la Chaos ha un’impronta piuttosto massiccia con una lunghezza di 5.053 mm (198,9 pollici), ovvero 3 pollici in più di una BMW Serie 5, una larghezza di 2.068 mm (81,4 pollici) e un’altezza di 1.121 mm (44,1 pollici). con un passo di 2.854 mm (112,4 pollici). La versione Earth punta la bilancia a 1.388 kg (2.839 libbre), mentre la più potente Zero Gravity è in realtà più leggera a 1.272 kg (2.804 libbre), grazie all’uso più esteso di materiali esotici e al processo di progettazione e produzione “Anadiaplasi stampato in 3D”. applicato in più dei suoi componenti.

 

Il telaio monoscocca è realizzato in Zylon, mentre “il 78% del corpo è Anadiaplasi stampato in 3D da leghe di titanio e magnesio e parti del corpo in fibra di carbonio o Kevlar di carbonio”. Le sospensioni sono a doppio braccio oscillante completamente indipendenti in titanio o magnesio. In termini di frenata, entrambe le varianti hanno dischi ventilati e forati in carboceramica da 482 mm (19 pollici) all’anteriore e 442 mm (17,4 pollici) al posteriore, con pinze freno stampate in 3D e mozzi rotore in Titanio o Magnesium Matrix composito.

Cabina futuristica a due posti con realtà aumentata

 

All’interno, la plancia ha un aspetto minimale ma anche abbastanza futuristico con un volante in stile giogo con touchscreen integrato, un altro ampio touch screen davanti al passeggero, solo pochi comandi fisici sulla consolle centrale e un display heads-up. L’azienda ha utilizzato fibra di carbonio, zylon, titanio, magnesio e Alcantara per praticamente ogni singolo componente degli interni.

SP Automotive parla di realtà aumentata, occhiali VR, funzionalità 5G, riconoscimento delle impronte digitali, comandi vocali e telecamere di riconoscimento facciale che leggono le espressioni facciali del conducente al fine di adattare le caratteristiche di guida dei veicoli in base al loro umore e alle loro capacità.

 

20 auto per ogni continente vendute da Sotherby’s

L’azienda vuole produrre un numero limitato di 20 unità del Caos per ogni continente (supponiamo che l’Antartide non sia sul tavolo), con il modello distribuito esclusivamente da Sotheby’s. Spyros Panopoulos ha dichiarato a CarScoops di aver già venduto la prima unità con consegna prevista per l’inizio del 2022.

Il prezzo partirà da circa 5,5 milioni di euro (pari a 6,4 milioni di dollari al cambio attuale) per la variante base da 2.000 CV e raggiungerà i 12,4 milioni di euro (14,4 milioni di dollari) per il modello completo da 3.000 CV con tutti i materiali esotici e tecnologie.

Quando sapremo se tutto questo è reale?

Se vuoi una prova di tutte le specifiche e i dettagli sopra menzionati, dovrai aspettare la prima uscita pubblica di Chaos che si terrà ad Atene, in Grecia, nei prossimi mesi, e alla quale parteciperemo. SP Automotive ha detto che fornirà l’auto anche al programma televisivo Top Gear della BBC per la sua prima recensione indipendente. Per quanto riguarda i tentativi di record, si dice che avverranno nel 2022 e nel 2023.

 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi