Largix ha creato la prima stampante 3D in grado di produrre grandi serbatoi di stoccaggio industriale e altri articoli da polimeri comuni e riciclati

 
La piattaforma di produzione robotica di Largix è in grado di produrre articoli industriali stampati in 3D per l’industria, inclusi serbatoi di stoccaggio delle dimensioni di una stanza per prodotti chimici (Largix)
Lo stoccaggio e il trasporto di liquidi pericolosi è un’attività pericolosa. I serbatoi di stoccaggio sicuri e alti 13 piedi attualmente prodotti da CGK Group, con sede a Bruges, in Belgio, sono tutti fatti a mano, un processo costoso e laborioso.

Ora, utilizzando la più grande piattaforma di stampa 3D robotica del mondo creata da Largix , una startup israeliana, CGK prevede di ridurre i costi di creazione dei carri armati.

“Questo sarà un punto di svolta per noi”, afferma Geert Denutte, il fondatore di CGK. “Nessun altro sta utilizzando una tale tecnologia. Stimiamo che ci farà risparmiare fino al 50% sui costi”.

Inoltre, poiché la tecnologia è automatizzata, può funzionare “25 ore al giorno”, afferma Denutte, riducendo drasticamente il tempo necessario per realizzare i serbatoi.

Finora, le stampanti 3D non sono state in grado di produrre prodotti industriali di grandi dimensioni a velocità e costi industriali. La tecnologia di stampa 3D a freddo di Largix utilizzerà sensori intelligenti con dati in tempo reale e apprendimento automatico per produrre oggetti di grandi dimensioni con le forze di adesione e saldatura richieste. È il primo sistema che rende possibile la stampa 3D per una vera produzione industriale, utilizzando polipropilene e polietilene, comuni polimeri termoplastici che nessun altro è in grado di stampare.

I dirigenti di CGK sono rimasti così colpiti dalla tecnologia Largix che hanno deciso di diventare investitori nell’azienda nel 2019. Ora si aspettano la consegna di una macchina per la stampa 3D che “cambierà completamente” la produzione dell’azienda di serbatoi di stoccaggio delle dimensioni di una stanza da plastica comune , afferma Tijl Charle, CEO di CGK.


“Largix è l’unica azienda in grado di stampare con questi materiali grazie alla loro tecnologia”, afferma Charle. “Oggi produciamo le nostre navi su misura con semilavorati. Ciò richiede molto lavoro manuale accanto a una quantità significativa di materiale di scarto. La piattaforma ridurrà la nostra dipendenza dalla manodopera, aumenterà la nostra produttività e, oltre ai sostanziali risparmi sui costi di manodopera, la piattaforma di produzione robotica Largix offre nuove opportunità in termini di forme e nuovi materiali”.

“Le tecnologie di stampa 3D sono principalmente in grado di realizzare modelli e prototipi da polimeri”, afferma Ronen Orr, co-fondatore dell’azienda con Amir Sheelo. “Entrambi abbiamo più di 20 anni di esperienza nelle industrie tradizionali, realizzando prodotti tradizionali. Abbiamo deciso di sviluppare una tecnologia di stampa 3D in grado di produrre industrialmente prodotti reali reinventando la progettazione e la produzione tradizionali, ad alta intensità di manodopera, di prodotti personalizzati realizzati con polimeri e materiali compositi, in settori diversificati”.

Largix ha deciso prima di tutto di rivolgersi al mercato dei serbatoi industriali, vedendo una domanda significativa da parte dell’industria alimentare, chimica e cosmetica di grandi serbatoi a base polimerica. L’azienda stima che la tecnologia aiuterà i produttori a ridurre della metà i costi di produzione e, infine, a migliorare la produttività complessiva di 15 volte. Consentirà inoltre a Largix di introdurre serbatoi industriali con caratteristiche e caratteristiche che oggi non possono essere soddisfatte.

“Il nostro prossimo mercato indirizzabile sarà ancora più ampio: la costruzione di edifici e infrastrutture”, afferma Orr. “La maggior parte delle costruzioni su misura oggi viene eseguita manualmente. Ci stiamo già impegnando con i leader del settore per progettare soluzioni, basate sulla nostra tecnologia proprietaria, che forniranno grande innovazione al settore edile”.

La piattaforma di Largix è l’unica attualmente disponibile in grado di fornire la scala, i costi ei materiali necessari per soddisfare le esigenze di produzione industriale, afferma Orr. L’azienda prevede di lanciare il suo prodotto quest’anno e prevede una rapida crescita.

Ad ottobre l’azienda sarà presente alla K Fair in Germania, la più grande fiera europea per la plastica e la gomma.

la foto è di Largix

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi