COMUNICATO STAMPA

L’esercito australiano ha dimostrato che è possibile stampare in 3D e sostituire parti di veicoli corazzati sul campo durante l’esercitazione Koolendong, un’esercitazione militare bilaterale annuale tra l’esercito australiano e la Marine Rotational Force – Darwin. Varie parti del veicolo corazzato M113 sono state sostituite con parti metalliche prodotte in loco, utilizzando la tecnologia sviluppata dalla società australiana SPEE3D. Le parti sono state identificate, stampate in 3D, certificate e successivamente installate sui veicoli.

L’esercito australiano sta rapidamente sviluppando la propria capacità di produzione di metalli con la pluripremiata tecnologia di stampa 3D in metallo di SPEE3D. La stampante tattica WarpSPEE3D dell’azienda utilizza una tecnologia brevettata a spruzzo a freddo che consente una produzione di parti metalliche significativamente più veloce ed economica rispetto a qualsiasi altro processo. Può stampare parti metalliche di grandi dimensioni fino a 40 chilogrammi a una velocità record di 100 grammi al minuto.

SPEE3D ha lavorato a stretto contatto con l’esercito australiano e la Royal Australian Navy per portare questa capacità all’Australian Defence Force con le prime prove sul campo al mondo progettate per testare la fattibilità dell’implementazione della stampa 3D in metallo come capacità, sia in caserma che sul campo. Una serie di prove sul campo nel 2020 ha portato a oltre 50 casi di studio di parti stampabili e ha dimostrato che la stampante WarpSPEE3D di SPEE3D era abbastanza robusta da funzionare nella boscaglia australiana remota. Il programma è stato esteso nel 2021 per verificare i primi risultati.

Nel 2021 SPEE3D ha aiutato a formare i primi tecnici militari di Additive Manufacturing Cell (AMC) dell’esercito australiano specializzati nella produzione di parti in metallo stampate in 3D, dalla progettazione, stampa, lavorazione meccanica, trattamento termico, fino alla certificazione. Nella remota boscaglia dell’area di addestramento di Bradshaw nel Territorio del Nord, l’AMC e la SPEE3D hanno recentemente testato la stampante tattica WarpSPEE3D come parte della prova più dura di sempre. La stampante è stata trasportata in un viaggio di andata e ritorno di oltre 1200 chilometri, su terreni accidentati, per funzionare in condizioni di caldo e polvere per tre settimane.

Durante il processo, l’AMC ha prodotto più di una dozzina di pezzi di ricambio diversi per il veicolo corazzato M113, un veicolo utilizzato dall’esercito australiano da oltre 40 anni. La sperimentazione mirava a dimostrare che la stampa 3D in metallo può produrre parti di alta qualità di livello militare che possono essere convalidate e certificate per l’uso sul campo. Una delle parti prodotte era una copertura del cuscinetto della ruota M113, una parte che viene spesso danneggiata dagli alberi quando viene guidata attraverso la boscaglia. La copertura del cuscinetto ruota da due chilogrammi è stata stampata in soli 29 minuti ad un costo di stampa di $ 100 USD. Il team è stato in grado di stampare in 3D, trattare termicamente, lavorare a macchina, testare e convalidare le parti sul campo, nonché riprogettare e fortificare alcune parti, riducendo il rischio di danni futuri.

Il CEO di SPEE3D, Byron Kennedy, ha commentato: “Questo è un ottimo esempio di come la stampa 3D in metallo di spedizione può migliorare la prontezza della difesa. Le prove sul campo condotte nel 2020 hanno dimostrato che la tecnologia SPEE3D era implementabile. L’estensione della prova di quest’anno è stata più grande, più lunga e più remota, rendendola la prova di stampa 3D in metallo più dura e più lunga al mondo finora.”

Il successo di questa sperimentazione dimostra che la produzione additiva può svolgere un ruolo importante nel futuro della preparazione della Difesa. L’AMC esplorerà più componenti che possono essere riparati utilizzando la stampa 3D in metallo come soluzione alternativa, avendo le parti pronte sul campo.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi