MakerBot annuncia il lancio di nuovi compositi da LEHVOSS per rafforzare la raccolta dei materiali METHOD 

MakerBot  sta ampliando la sua offerta di materiali ingegneristici avanzati con l’aggiunta di tre nuovi compositi LUVOCOM 3F del gruppo LEHVOSS , fornitore leader di termoplastici per le aziende industriali.

I nuovi materiali ampliano l’offerta per la piattaforma di stampa 3D METHOD MakerBot e portano il numero di materiali disponibili a 30, offrendo ai clienti una più ampia selezione di materiali di qualità industriale da esplorare e utilizzare.

I materiali LUVOCOM 3F sono progettati per l’uso nella stampa 3D e nelle applicazioni industriali e hanno proprietà simili alle loro versioni composte utilizzate per lo stampaggio a iniezione.

I tre nuovi materiali che sono stati aggiunti sono LUVOCOM 3F PA 9825 NT, LUVOCOM 3F PA CF 9891 BK e LUVOCOM 3F PET CF 9780 BK. LUVOCOM 3F PA 9825 NT è un poliammide per alte temperature che vanta una temperatura di servizio continuo fino a 100°C. Si dice anche che possieda proprietà di resistenza simili al PA6, ma con un assorbimento di acqua ridotto del 50% e un tasso di assorbimento quattro volte più lento, che aiuta a ridurre al minimo i problemi di stampa e le modifiche alle proprietà della parte stampata. LUVOCOM 3F PA HT CF 9891 BK è un PA HT caricato con fibra di carbonio9825 NT e si dice che abbia un assorbimento d’acqua ancora più basso, una buona resistenza contro sostanze chimiche aggressive come i fluidi automobilistici e un uso continuato fino a 150°C pur mantenendo il 50% delle sue proprietà meccaniche. LUVOCOM 3F PET CF 9780 BK, nel frattempo, è un materiale in polietilene tereftalato (PET) caricato con fibra di carbonio che vanta una bassa deformazione, una finitura superficiale “superba” direttamente dalla stampante e fornisce un’elevata resistenza e un’elevata resistenza alla temperatura fino a 120°C. Si dice anche che la sua resistenza chimica superi quella del PETG. 

Ciascuno di questi materiali può essere utilizzato con l’estrusore sperimentale MakerBot LABS GEN 2 su entrambe le stampanti 3D METHOD e METHOD X. L’utilizzo dell’estrusore LABS trasforma il METHOD in una piattaforma aperta per stampare materiali tecnici qualificati dai principali fornitori di filamenti.

I materiali aggiunti sono appositamente ottimizzati per creare un’esperienza di stampa facile per i clienti e per raggiungere “il livello successivo di proprietà e qualità”, con parti stampate utilizzando questi materiali che si dice siano resistenti, duri e caratterizzati da una superficie di alta qualità finitura ideale per prototipazione, maschere e fissaggi e applicazioni finali.

Thiago Medeiros Araujo, Global Product Manager LUVOCOM 3F di LEHVOSS, ha dichiarato: “Le macchine MakerBot METHOD e METHOD X offrono funzionalità esclusive della camera riscaldata che consentono ai materiali semicristallini di avere tutte le loro proprietà fuori dalla stampante, evitando la necessità di post-processi e la sua eccellente precisione e riproducibilità in combinazione con la nostra gamma di materiali LUVOCOM 3F ad alte prestazioni offre ai nostri clienti prestazioni ingegneristiche eccezionali.

Il vicepresidente dello sviluppo prodotto di MakerBot Johan-Till Broer ha aggiunto: “LEHVOSS Group è un esperto di materiali ingegneristici e porta una gamma di nuovi polimeri ad alte prestazioni sulla piattaforma METHOD, consentendo ai nostri clienti di esplorare applicazioni nuove e più impegnative”.

I nuovi materiali di stampa sono disponibili tramite MakerBot LABS e sono ideali per applicazioni ingegneristiche impegnative. I materiali LUVOCOM 3F possono essere acquistati anche presso i rivenditori autorizzati del Gruppo LEHVOSS come Nexeo3D e IGO3D .

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi