Marco Polo 100 Digital Build Challenge 2020

Agorize Challenge: progettare case stampate in 3D a prezzi accessibili in Canada

La società di piattaforme di innovazione aperta Agorize e la società di costruzioni canadese Horizon Legacy hanno lanciato una nuova sfida online per individui e startup di tutto il mondo per presentare soluzioni dirompenti nel campo delle costruzioni. L’obiettivo della Marco Polo 100 Digital Build Challenge è creare alloggi sostenibili ed economici in Canada utilizzando nuove tecnologie e processi di costruzione, in particolare la stampa 3D. I team partecipanti otterranno un tutoraggio esperto, accederanno a strumenti per creare un prototipo e avranno la possibilità di vedere il loro edificio prendere vita.

La sfida è completamente gratuita, aperta a team da uno a 10 persone e si svolgerà da gennaio 2021 ad agosto 2022. È progettata per risolvere la crisi degli alloggi a prezzi accessibili sviluppando un edificio multi-residenziale vivibile nell’Ontario meridionale, Canada, per CA $ 100 per piede quadrato utilizzando nuove tecnologie. Per una giovane famiglia, questo significa CA $ 100.000 per costruire un appartamento con due camere da letto di 1000 piedi quadrati. Con premi in denaro che vanno da CA $ 15.000 a CA $ 200.000, royalties in corso e il premio finale di CA $ 10 milioni di investimenti per la costruzione di un edificio, i team partecipanti cercheranno di ridurre i costi di costruzione e le tempistiche utilizzando nuove tecnologie e processi all’avanguardia mentre realizzano un edificio che fa appello al pubblico locale.

Fino ad ora, 10 team si sono registrati, ma le domande sono aperte fino al 12 gennaio 2021, quando 20 team candidati selezionati verranno scelti per iniziare a lavorare con Horizon Legacy in Canada. Svilupperanno e valuteranno i loro piani per costruire un edificio futuristico. I team dovrebbero costruire un progetto fino al 30% di completamento, fornire costi, orari, piani di lavoro di costruzione e innovazione tecnologica o di processo per l’edificio. Quindi i giudici selezioneranno le 10 migliori proposte per passare alla fase successiva della sfida.

Successivamente, i migliori team avranno l’opportunità di presentare i loro piani e solo cinque team avranno la possibilità di costruire un “Small Building” destinato a mostrare il processo tecnologico innovativo e la scalabilità. Durante questa fase, i finalisti avranno un intero anno per lavorare con l’azienda sponsor e un architetto e ingegnere locale per completare i loro progetti, l’ingegneria e presentare una domanda di permesso di costruzione. Infine, nell’agosto 2022, un team sarà selezionato per collaborare con Horizon per costruire un “Big Building” vivibile.

Le squadre si sfideranno su diversi tracciati, inclusi costi, originalità, costruibilità, tempo e lavoro di squadra. Durante la competizione annuale, le squadre riceveranno tutoraggio e formazione. Gli individui partecipanti apprenderanno le specifiche, le richieste, i permessi di costruzione e altri requisiti e regolamenti applicabili. La squadra vincente riceverà diversi premi, inclusi un investimento fino a 10 milioni di CA $ e un premio in denaro di 200.000 CA $; royalties di CA $ 1,86 per piede quadrato e una tassa di mantenimento della proprietà intellettuale di $ 250.000. Le cinque squadre selezionate durante la terza fase della competizione riceveranno anche dei premi, incluso uno stipendio per il viaggio a Toronto, in Canada; fino a CA $ 140.000 di investimento e CA $ 15.000 in contanti; royalties di CA $ 1,39 per piede quadrato e una tassa di mantenimento della proprietà intellettuale di CA $ 65.000.

La sfida mira a trovare persone appassionate in tutto il mondo con soluzioni innovative, mentre Horizon Legacy fornirà loro il terreno, le competenze tecniche e i finanziamenti per attualizzare e costruire i concetti scelti. Alla fine del viaggio, l’azienda prevede di avere diversi edifici completati che sono operativi e luoghi che le persone possono chiamare casa.

“L’edilizia è un settore che ha fatto relativamente pochi progressi nell’organizzazione della propria attività. Stiamo ancora utilizzando tecnologie e processi centenari “, ha affermato il presidente e CEO di Horizon Legacy, Anthony Zwig, in un articolo di LinkedIn pubblicato dal vicepresidente dello sviluppo dell’azienda, Nhung Nguyen. “Questa sfida ha lo scopo di rivoluzionare il settore, mirando a ridurre i costi e il tempo necessari per la costruzione di piccoli e grandi edifici multi-residenziali facendo leva sulla tecnologia e l’innovazione”.

La maggior parte delle città di successo di oggi ha una carenza di alloggi. Ad esempio, un recente studio di FreddieMac ha rivelato che negli Stati Uniti saranno necessari almeno 2,5 milioni di unità abitative aggiuntive per sopperire alla carenza di alloggi. Ospitando una crisi simile, l’Unione europea ha affermato nel 2020 che sebbene ci siano più di 220 milioni di famiglie, un numero allarmante di 82 milioni di europei è sovraccaricato dai costi degli alloggi, molti anche a rischio di sfratto. Il Canada non fa eccezione, mentre la crisi degli alloggi a prezzi accessibili a Vancouver e Toronto è stata ampiamente pubblicizzata , altre città canadesi come Montreal stanno affrontando pressioni simili. Nel 2015, anche la Canadian Mortgage and Housing Corporation ha riferito che la crescita della domanda di alloggi stava superando la costruzione di nuove unità abitative.

Unità di abitazione accessoria stampata in 3D (ADU). Immagine per gentile concessione di Mighty Buildings
Secondo Horizon Legacy, il settore dell’edilizia e delle costruzioni deve affrontare diverse sfide chiave che determinano una carenza di alloggi a prezzi accessibili per la famiglia moderna. Tuttavia sperano che affidarsi alla tecnologia, all’automazione e all’innovazione nei processi di costruzione porterà a costi e tempistiche ridotti per la costruzione, migliorerà l’efficienza e la produttività e attirerà i giovani nel campo dell’edilizia e creerà nuovi tipi di posti di lavoro. In passato, le aziende che sfruttano la tecnologia di stampa 3D si sono dimostrate in grado di costruire edifici sostenibili e convenienti, come dimostrato da aziende come Mighty Buildings in grado di costruire un’intera casa, o dozzine di progetti a Dubai che pianificano la stampa 3D di edifici, inclusi interi grattacieli . Ce ne sono stati anche diversiproposte per costruire habitat sostenibili per l’esplorazione dello spazio utilizzando la produzione additiva. La tecnologia ha il giusto potenziale per ridurre costi, ritardi e rischi, che tendono a rendere gli alloggi così costosi.

“Questo è un futuro entusiasmante. Nuovi tipi di posti di lavoro saranno creati per ingegneri edili e tecnici ”, ha indicato Nguyen. “Stiamo riunendo diverse discipline: ingegneria informatica, architettura e costruzione. Il raggiungimento di un edificio da $ 100 / sq ft può essere un punto di svolta per l’industria delle costruzioni e avere un impatto sul futuro di tutti coloro che hanno bisogno di un posto dove vivere. Non possiamo prevedere tutte le svolte e le svolte future, ma sappiamo che sarà divertente ed emozionante da guardare “.

Be the first to comment on "Marco Polo 100 Digital Build Challenge 2020"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi