MeaTech risultati finanziari 2020

MEATECH RIPORTA I RISULTATI FINANZIARI DEL 2020 INSIEME AI PRINCIPALI TRAGUARDI AZIENDALI

MeaTech , uno sviluppatore israeliano di tecnologia di bioprinting 3D a base di carne commestibile, ha annunciato una serie di pietre miliari per la sua attività insieme ai risultati finanziari del 2020.

Da quando ha iniziato a negoziare alla Borsa di Tel Aviv nel gennaio 2020, e poi al Nasdaq nel marzo 2021, MeaTech è diventata la prima società quotata in borsa negli Stati Uniti a concentrarsi sulla carne coltivata. La sola quotazione del Nasdaq ha raccolto $ 28 milioni in un’offerta pubblica di annunci pubblicitari, oltre ai $ 15 milioni raccolti tramite diversi round di finanziamento nel 2020.

Febbraio 2021 ha visto anche l’ acquisizione di Peace of Meat , uno sviluppatore belga di prodotti a base di grassi coltivati, per un totale di 17,7 milioni di dollari diviso tra contanti e azioni. MeaTech utilizzerà le tecnologie aviarie di Peace of Meat per espandere le sue attuali capacità, che sono prevalentemente orientate alla carne bovina. I futuri prodotti a base di carne coltivata saranno rivolti alle aziende di trasformazione alimentare che desiderano diversificare le loro offerte a base vegetale, con il team di gestione esistente di Peace of Meat destinato a continuare a guidare il processo di sviluppo aviario.

Sharon Fima, CEO di MeaTech, afferma: “Siamo soddisfatti della nostra esecuzione per tutto il 2020. Vorrei ringraziare il nostro meraviglioso team di gestione e i dipendenti che hanno lavorato instancabilmente per garantire la nostra continua crescita nonostante un anno difficile. Il mondo è alla ricerca di pratiche agricole più sostenibili e crediamo che le carni coltivate – create senza macellare il bestiame – possano rappresentare un progresso significativo verso questo obiettivo “.

Le cellule staminali vengono differenziate in grasso e muscolo prima di essere bioprintate in 3D per creare le basi per un taglio di carne. Immagine tramite MeaTech.
Risultati finanziari 2020

La posizione di cassa di fine 2020 di MeaTech si attestava a $ 13,5 milioni rispetto a $ 1,2 milioni alla fine del 2019. Anche le attività totali della società sono aumentate da $ 1,9 milioni a $ 17,4 milioni nello stesso periodo. A causa della sua natura in fase iniziale, MeaTech non genera ancora entrate e non si aspetta di farlo fino a quando non avrà sviluppato una linea completa di prodotti commerciabili.

I costi di ricerca e sviluppo dell’azienda sono aumentati da un totale di $ 0,2 milioni nel 2019 a $ 2,5 milioni nel 2020, a causa della sua rapida accelerazione nello sviluppo del prodotto. Le spese operative totali sono aumentate da $ 0,4 milioni a $ 18,5 milioni nello stesso periodo. MeaTech ha registrato una perdita netta di $ 18,5 milioni per il 2020 ($ 0,30 per azione ordinaria), comprese le spese di quotazione pubblica di $ 10,2 milioni.

Fima aggiunge: “Gli ultimi mesi hanno visto un grande slancio per MeaTech e siamo molto entusiasti delle iniziative strategiche che abbiamo in atto. Non vediamo l’ora di costruire ulteriormente MeaTech, affermandoci come leader globali e un hub per l’innovazione nel settore della carne coltivata “.

I vantaggi della stampa 3D di carne coltivata

La missione di MeaTech è quella di produrre carne coltivata in laboratorio con bioprint 3D che emuli la cosa reale in ogni modo. L’azienda sta attualmente sviluppando un bioprinter funzionante che lavora con le cellule staminali per produrre strutture di carne commestibili. La tecnologia alla base del bioprinter è stata testata con successo nel novembre 2020, quando l’azienda ha fabbricato una struttura di grasso di manzo coltivato commestibile.

Oltre ad eliminare la macellazione degli animali, si prevede che l’approccio offra significativi vantaggi per la catena di approvvigionamento ai produttori, riduzioni dei gas serra e potenziali vantaggi per la salute.

Fima conclude: “Con la tecnologia che stiamo creando, ci aspettiamo di vedere la vera carne coltivata in condizioni pulite e controllate in pochi mesi, invece degli anni necessari per produrre carne di allevamento. Oltre ad avere il potenziale per essere un processo di produzione più sostenibile, la carne coltivata può essere prodotta ovunque sul pianeta, cambiando le catene di approvvigionamento “.

Israele è un punto caldo per le startup di stampa alimentare come MeaTech, con aziende come Redefine Meat e SavorEat anche nell’arena. Redefine Meat ha recentemente raccolto 29 milioni di dollari in finanziamenti di serie A che intende utilizzare per supportare il lancio commerciale del suo prodotto di bistecca vegano stampato in 3D entro la fine dell’anno.

Alla fine dell’anno scorso, SavorEat ha anche raccolto 13 milioni di dollari nella sua offerta pubblica iniziale (IPO) alla Borsa di Tel Aviv, che ha valutato la società a 51,2 milioni di dollari. Lo “chef robotico” dell’azienda utilizza la stampa 3D per trasformare una formula a base vegetale in prodotti cotti che emulano la carne.

Be the first to comment on "MeaTech risultati finanziari 2020"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi