Nanovia Mt Inox 316L e Nanovia Cr SiC

NANOVIA LANCIA DUE NUOVI FILAMENTI IN METALLO E CERAMICA PER LA STAMPA 3D FDM
 
Il produttore di materiali con sede in Francia Nanovia ha annunciato il lancio di due nuovi filamenti di stampa 3D.

Progettato per l’uso con stampanti 3D basate su estrusione, Nanovia Mt Inox 316L è il nuovo filamento in acciaio inossidabile 316L dell’azienda, mentre il prossimo Nanovia Cr SiC sarà un’offerta di carburo di silicio ceramico.

I filamenti hanno lo scopo di consentire parti metalliche e ceramiche dense su sistemi FDM comuni e saranno lavorabili tramite una fase di sinterizzazione finale per una maggiore densità delle parti. Gli utenti avranno anche la possibilità di lavorare le loro parti stampate in 3D Nanovia prima dell’uso, perfezionando la precisione dimensionale e migliorando la qualità della superficie.

Nanovia scrive: “Nanovia Mt e Cr consentono la creazione di strutture possibili solo tramite la stampa 3D, con materiali che tradizionalmente erano fuori dal suo regno. È, ad esempio, possibile lavorare i pezzi “verdi” prima della sinterizzazione, consentendo metodi di fabbricazione ibridi”.

L’acciaio inossidabile 316L è uno degli acciai austenitici più comunemente usati oggi, secondo per importanza solo al grado 304. Caratterizzato dalle sue eccellenti proprietà di tenacità, resistenza alla corrosione e resistenza al calore, il materiale vede un ampio uso in impianti medici, elementi di fissaggio e olio e settore del gas per le parti a contatto con sostanze chimiche.

Nanovia Mt Inox 316L consente ai clienti di stampare in 3D parti in acciaio inossidabile utilizzando stampanti 3D FDM standard di terze parti a temperature di soli 210 °C – 230 °C, anche se si consiglia un ugello temprato poiché il filamento è abrasivo. Passando attraverso una fase di sinterizzazione in post-elaborazione, Inox 316L si traduce in componenti in acciaio inossidabile completamente densi senza la necessità di alcun deceraggio chimico.

D’altra parte, il carburo di silicio è un semiconduttore prodotto sinteticamente caratterizzato dalla sua durezza. Dalla sua invenzione accidentale alla fine del XIX secolo, il materiale ha trovato il suo uso in carte vetrate, mole e utensili da taglio. Le applicazioni più recenti della ceramica includono rivestimenti refrattari, elementi riscaldanti, componenti resistenti all’usura per pompe e motori aerospaziali e diodi emettitori di luce. Impostato per essere rilasciato presto, Nanovia Cr SiC sarà estremamente resistente e resisterà a temperature fino a 2000°C.

Nanovia intende anche lanciare diversi nuovi filamenti metallici e ceramici nel prossimo futuro, tra cui Mt Inconel, Mt Titanium, Cr Alumine e Cr Zircone. L’intera gamma di filamenti per stampa 3D nelle nuove gamme Mt e Cr sarà disponibile in bobine da 500 g e 2 kg. L’azienda offrirà anche i materiali in forma di pellet da utilizzare nei processi di produzione MIM e CIM.

I filamenti di stampa 3D in metallo e altri materiali che contengono additivi spesso devono essere sinterizzati per aumentare la densità delle parti, aiutando gli utenti a ottenere il set completo di proprietà meccaniche ad alte prestazioni. Le nuove gamme Mt e Cr di Nanovia non fanno eccezione.

Il portafoglio prodotti dell’azienda deve essere sinterizzato in due fasi: deceraggio a temperatura più bassa (per eliminare la matrice polimerica), seguito da sinterizzazione a temperatura più alta (per consolidare gli additivi metallici e ceramici). Il calore del processo spesso riduce la parte, ma l’azienda sostiene che la retrazione dovrebbe essere limitata a circa il 10% – 15%, a seconda del pezzo. Nanovia ha selezionato un partner per questo servizio, che verrà rivelato a tempo debito.Nanovia non è l’unica azienda che si rivolge allo spazio FDM in metallo, poiché il produttore di stampanti 3D Desktop Metal ha recentemente lanciato il proprio filamento di rame puro da utilizzare con Studio System dell’azienda. Noto per il suo uso diffuso nell’elettronica e negli scambiatori di calore, il materiale è destinato a una varietà di settori come petrolio e gas, automobilistico e prodotti di consumo.

Altrove, Forward AM , il braccio di stampa 3D dell’azienda chimica BASF , ha già lanciato il suo filamento metallico Ultrafuse 17-4 PH . Il materiale a base di acciaio inossidabile 17-4 comprende polvere metallica in una matrice polimerica ed è progettato per consentire la stampa di metalli sicura ed economica sui più comuni sistemi FFF.

Be the first to comment on "Nanovia Mt Inox 316L e Nanovia Cr SiC"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi