Nuove soluzioni Software arrivano per implementare la stampa 3d nella produzione

Soluzioni software 3D: il primo passo per l’implementazione della stampa 3D per la produzione

Di recente, molte nuove società di avvio di software 3D sono entrate nel mercato offrendo varie soluzioni principalmente per utenti industriali. Passa dalle soluzioni di supporto decisionale per un migliore utilizzo della stampa 3D, ottimizzazione della progettazione generativa / topologia, alla gestione del flusso di lavoro e alla protezione IP delle parti. Ognuno di loro sembra essere focalizzato su sfide specifiche che gli utenti pesanti devono affrontare, sfide che aumenteranno solo nel prossimo futuro, man mano che la stampa 3D passa dalla prototipazione alla produzione.

Perché sono necessarie tali soluzioni software 3D e quali sono le lacune che stanno cercando di colmare? E dove posizionano i grandi conglomerati software che sono stati i principali attori del mercato per molti anni? Capiamo prima l’immagine più grande.

Flusso di lavoro end-to-end
Soluzioni software 3D
Gil Lavi è CEO e fondatore di 3D Alliances
Negli ultimi anni, abbiamo assistito alla nascita di nuove tecnologie di stampa 3D in metallo e plastica che mirano a portare la stampa 3D alla produzione offrendo una varietà di materiali di livello tecnico, una maggiore produttività con velocità di stampa più elevate. Inoltre, l’uso generale della stampa 3D nelle grandi organizzazioni è in costante aumento all’aumentare della consapevolezza, mentre nuove applicazioni vengono scoperte in diversi settori. Il risultato è un aumento del numero di parti stampate, che a sua volta crea nuove sfide nel flusso di lavoro end-to-end dalla progettazione alle parti di uso finale.

Ciò ha creato un terreno fertile per gli imprenditori e le startup per entrare nel mercato con nuove iniziative che potrebbero risolvere i colli di bottiglia specifici nell’intero processo. Molte di queste startup – tra cui Link3D , CASTOR , ParaMatters , LEO Lane e altri – sono state ispirate dopo aver sperimentato queste sfide nelle aziende per le quali lavoravano. Il loro obiettivo: fornire strumenti professionali che possano aiutare a semplificare e ottimizzare il processo del flusso di lavoro del software.

Colli di bottiglia da risolvere
Ecco quattro esempi di sfide che i programmi software 3D mirano a risolvere:

Soluzioni software 3D Gil Lavi
La soluzione software di gestione del flusso di lavoro di Link3D
Gestione del flusso di lavoro:

La prima sfida per le aziende che si occupano di un gran numero di parti è la gestione della comunicazione interna ed esterna. Lavorare con le tue attuali soluzioni CAD, PLM o ERP è fantastico, ma come puoi ottimizzare e velocizzare meglio i tempi di consegna degli ordini, massimizzare i tassi di utilizzo della macchina e fornire un’esperienza superiore a tutti gli ingegneri per accedere alla tua catena di fornitura additiva? Per questo, è necessario disporre di una piattaforma modulare che può essere adattata a ciascuna organizzazione separatamente in modo da ottimizzare flussi di lavoro specifici.

Soluzioni software 3D Gil Lavi
La soluzione software di valutazione delle parti di CASTOR
Stampa 3D S / N ?:

Un’altra sfida consiste nel decidere quali parti sono adatte per la stampa 3D e in quale tecnologia utilizzare. Una soluzione software dedicata con capacità di intelligenza artificiale può offrire alle organizzazioni conoscenze critiche che possono aiutare gli ingegneri a dirigere le parti verso la stampa 3D e ad approfittare dei vantaggi che sostituiscono i processi di produzione più tradizionali, come la riduzione dei costi, i limiti della geometria e il time to market.

Soluzioni software 3D Gil Lavi
La soluzione software generativa di ParaMatter
Progettazione per la produzione additiva (progettazione generativa / ottimizzazione della topologia):

Quando si tratta di stampare un gran numero di parti utilizzando tecnologie avanzate e materiali costosi, il design generativo diventa importante. L’ottimizzazione delle parti prima della stampa può aiutare a migliorare significativamente le prestazioni delle parti e ridurre peso, costi e tempi di stampa. Per questo, è necessaria una piattaforma software intelligente che abbia capacità uniche e consenta l’ottimizzazione delle parti considerando molti fattori quali: varietà delle condizioni di carico, tecnologia di stampa, tipo di materiale, geometria, ecc. La nuova generazione di strumenti è progettato per automatizzare il processo di progettazione rimuovendo il noioso lavoro umano e per essere facile da usare rispetto alle soluzioni legacy sul mercato. Sono automatizzati e riducono drasticamente l’intervento manuale.

Infografica LEO Lane
La soluzione software di protezione IP di LEO Lane
Security Share e IP:

Le aziende globali tendono a condividere file 3D attraverso le loro diverse strutture in tutto il mondo. La condivisione di file e altri dati importanti ha il rischio di esporli ad altri, in particolare ai concorrenti. Con le giuste soluzioni software, materiali speciali, impostazioni avanzate della stampante o qualsiasi altra ricetta possono essere incapsulati e condivisi con eventuali rischi minimi. Ciò consente la migliore produzione possibile attraverso la condivisione sicura e modelli di business innovativi.

I grandi giocatori
I vantaggi delle piccole aziende startup sono evidenti: prima di tutto, le loro soluzioni sono veramente innovative e non dipendono da tecnologie legacy. Offrono esperienza e conoscenze preziose, lavorano in piccoli team, si muovono rapidamente e sono la soluzione migliore per sviluppare e adattare il loro prodotto in base alle esigenze dei loro clienti. Lo svantaggio? Sono relativamente sconosciuti (per ora) e la loro tecnologia non è così provata come le soluzioni di grandi attori come Autodesk e Dassault Systèmes . Ecco la domanda ovvia: perché i grandi giocatori non offrono le stesse soluzioni delle startup?

Ci sono diverse ragioni per questo. In primo luogo, per natura, le grandi aziende sono molto più lente nel processo decisionale, e quindi passare a nuovi progetti richiede tempo. In secondo luogo, le loro soluzioni si basano su prodotti legacy non originariamente sviluppati con un focus sulla stampa 3D. Trasferirsi in aree inesplorate è più difficile per loro rispetto alle startup che vivono e respirano innovazione. Terzo, in molti casi, le grandi aziende preferiscono adottare un approccio “aspetta e vedi” e seguono l’evoluzione di nuove società e tecnologie. Dopotutto, hanno il lusso che i piccoli non hanno: comprare un’azienda che sembra brillare soprattutto e che ha il potenziale per essere la prossima grande novità.

Be the first to comment on "Nuove soluzioni Software arrivano per implementare la stampa 3d nella produzione"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi