In linea con la sua strategia di internazionalizzazione, la Piattaforma tecnologica austriaca per la produzione additiva (AM-Austria) ha coinvolto gli Emirati Arabi Uniti (UAE) per discutere le opportunità di una collaborazione transfrontaliera.

Il presidente dell’AM-Austria, il dottor Johannes Homa, ha incontrato  importanti rappresentanti dell’industria, della tecnologia e della ricerca a Dubai per un tour dell’NDH alla fine del 2021 per discutere la possibilità di una futura collaborazione tra le  due organizzazioni. Nello studio di Naveed Syed, (fondatore e CEO di NDH) e del suo consulente Dr. Saeed Al Dhaheri , il dottor  Homa ha visitato le organizzazioni elencate di seguito per coordinare possibili attività congiunte con il loro top management:

  • Lo SmartWorld
  • L’ Expo2020
  • La Khalifa University
  • Il Mubadala Aerospace
  • La Digital Dubai Authority
  • Il Sharjah Research Technology Innovation Park
  • La Dubai Future Foundation
  • L’Università di Dubai


Oltre a ricevere un caloroso riconoscimento, AM-Austria ha anche ricevuto un feedback positivo sulle sue iniziative.


Dopo che Sua Altezza lo sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, (Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti) ha presentato nel 2016 una strategia nazionale nel campo della  stampa 3D e una tabella di marcia per gli anni a venire, gli Emirati Arabi Uniti sono ora considerati leader nell’introduzione di tecnologie di produzione additiva nella regione.

Questa ambiziosa iniziativa mira a mettere le tecnologie al servizio dell’umanità ed espandere lo status degli Emirati Arabi Uniti e Dubai come centro leader della tecnologia di stampa 3D entro il 2030.

Gli Emirati Arabi Uniti si concentrano principalmente sui tre settori principali :

  • l’edilizia 
  • i dispositivi medici
  • e i prodotti finali di consumo.

L’Austria, nonostante le sue piccole dimensioni, è considerata uno dei principali innovatori nella produzione additiva e ha una profonda e vasta esperienza che non comprende solo ogni tipo di valore additivo, ma comprende anche molti diversi tipi di tecnologie.

Con l’aiuto di collaborazioni internazionali come quella con gli Emirati Arabi, lo scambio sicuramente fruttuoso, migliorerà lo sviluppo ulteriore delle tecnologie di produzione additiva.

 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi