SSI COLLABORA CON EXONE PER OTTENERE “GEOMETRIE COMPLESSE NELLA PRODUZIONE IN SERIE”
 

Lo specialista della metallurgia delle polveri SSI Sintered Specialties ha stretto una partnership con il produttore di stampanti 3D binder jet ExOne per aumentare le sue capacità di produzione.

Come parte della collaborazione delle aziende, SSI Sintered Specialties installerà i sistemi X1 160Pro e InnoventPro 3L di ExOne presso la sua sede centrale in Wisconsin il prossimo anno, dove saranno utilizzati all’interno di un’ampia gamma di materiali per getto di legante, automazione e ricerca e sviluppo di processo, oltre alla produzione parti complesse per la clientela dell’azienda su larga scala.  

“L’aggiunta del getto di legante metallico al portafoglio tecnologico di SSI è stato il naturale passo successivo per fornire ai nostri clienti la tecnologia più avanzata sul mercato per produrre geometrie complesse nella produzione in serie”, ha affermato Paul Hauck, COO di SSI Sintered Specialties. “Siamo entusiasti di lavorare con ExOne per offrire ai nostri clienti il ​​futuro della stampa 3D in metallo”. 

 

Fondata nel 1982, SSI Sintered Specialties è nota come produttore di componenti personalizzati utilizzando la sua suite di sistemi di stampa 3D in metallo, stampaggio a iniezione e lavorazione. L’azienda ha uffici in Cina, Corea, Germania, Giappone e Brasile e attualmente spedisce più di 100 milioni di pezzi all’anno, quindi continua a investire nei suoi impianti di produzione per soddisfare la sua crescente domanda dei clienti.  

Oltre alla sua offerta di produzione principale, SSI Sintered Specialties commercializza anche servizi di formulazione di materiali, in cui lavora con i clienti per sviluppare leghe personalizzate che soddisfano i loro requisiti specifici dell’applicazione. In passato, il servizio è stato utilizzato per creare qualsiasi cosa, dall’acciaio tungsteno-rame alle leghe ferro-tungsteno-rame-carbonio, con la densità per consentirne l’uso all’interno del contrappeso. 

Dal punto di vista delle applicazioni, le tecnologie dell’azienda sono spesso impiegate per produrre valvole, utensili, pompe e filtri, per clienti nei settori medico, alimentare e automobilistico. Nel caso di quest’ultimo, l’azienda commercializza anche sistemi di alimentazione prefabbricati, specchietti retrovisori e componenti della trasmissione, che offrono agli utenti vantaggi in termini di peso, stabilità e consolidamento delle parti rispetto alle alternative prodotte tradizionalmente. 

 

Prevista per la consegna nel primo semestre del 2022, le macchine ExOne dovrebbero essere installate presso la base tentacolare di 250.000 piedi quadrati di SSI Sintered Specialties. Dato che ospita la più grande capacità installata al mondo di forni di sinterizzazione ad alta temperatura, il complesso ha già predisposto la post-elaborazione per supportare il getto di legante metallico ad alto volume, mettendo l’azienda in condizione di raggiungere le sue ambizioni di ridimensionamento.

Una volta lì, l’area di costruzione 160Pro da 220 x 125 x 100 mm farà parte di una cella completamente automatizzata con sinterizzazione continua, per la produzione di pezzi ad alta produttività. InnoventPro, nel frattempo, è destinato ad essere utilizzato sia per la ricerca e lo sviluppo di materiali che per applicazioni, aiutando ExOne ad aggiungere al portafoglio di 12 metalli, 5 compositi e 4 ceramiche che ha già qualificato per la macchina. 

Per SSI Sintered Specialties, le installazioni dovrebbero consentire di produrre componenti di una complessità e dimensioni maggiori rispetto a prima, in volumi più elevati da una varietà di metalli, mentre per ExOne, le vendite significano che ora ha venduto X1 160Pros al settore alimentare, automobilistico, consumer imprese di beni ed energia, dove si intende che siano in corso anche i test di accettazione in fabbrica.

“ExOne è lieta che la nostra tecnologia a getto di legante all’avanguardia sia adottata da un partner così esperto nella metallurgia delle polveri”, ha affermato John Hartner, CEO di ExOne. “Non vediamo l’ora di portare il binder jetting alla piena produzione per una vasta gamma di clienti che ora saranno in grado di sbloccare nuovo valore con nuovi design innovativi che una volta erano impossibili o troppo costosi da produrre”.

 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi