La tedesca PERI GmbH ha completato con successo la stampa 3D di un ampliamento dell’edificio per uffici STRABAG in Austria. La stampa 3D è stata eseguita con la stampante 3D BOD2 del produttore COBOD. La forma a quadrifoglio dell’edificio e la struttura della stampa 3D conferiscono all’estensione un aspetto speciale.
 
Video sull’ampliamento dell’edificio dalla stampante 3D a STRABAG
Nel novembre dello scorso anno abbiamo riferito dell’estensione pianificata con la stampante 3D  all’edificio aziendale del gruppo di tecnologia edile STRABAG ad Hausleiten in Austria. In un video di YouTube, che abbiamo collegato alla fine dell’articolo, COBOD presenta ora l’ampliamento finito dell’edificio STRABAG. Il partner COBOD PERI ha stampato l’estensione di 125 m 2 con la stampante 3D BOD2 di COBOD.

Architettonicamente straordinario
La stampante 3D per edifici BOD2 raggiunge una velocità di stampa massima di un metro al secondo ed è una delle più veloci al mondo secondo COBOD. L’involucro edilizio di Hausleiten è stato creato in un tempo di stampa puro di 45 ore. La stampa 3D offre molta libertà di progettazione, come le curve architettoniche, che non sarebbero così facili con la classica costruzione in cemento. L’estensione stampata in 3D ha una forma architettonica eccezionale e mostra le strutture del cemento stampato come elemento di design sulla facciata. Insieme alla forma a trifoglio, l’estensione finita ha un aspetto speciale.

Il Gruppo PERI ha già realizzato diversi edifici con la stampante 3D in Europa. Questi includono la prima casa stampata in 3D in Germania e il primo condominio stampato in 3D in Europa . Nella città bavarese di Lindau, l’anno scorso PERI ha anche ampliato la prima casa con una stampante 3D.

 
PERI GmbH ha annunciato l’estensione stampata in 3D lo scorso autunno

 

 
Thomas Imbacher, Direttore Innovazione e Marketing di PERI SE, ha dichiarato:

“L’edificio di Hausleiten è una pietra miliare per STRABAG, PERI, per tutti i soggetti coinvolti. E una pietra miliare per l’industria edile austriaca nel suo insieme. Siamo convinti che la stampa 3D degli edifici farà parte del futuro dell’edilizia, poiché questa tecnologia offre soluzioni alle sfide che attualmente occupano il nostro settore: digitalizzazione, efficienza, carenza di competenze e molto altro”.
Henrik Lund-Nielsen, Fondatore e Direttore Generale di COBOD International ha dichiarato:

“Siamo orgogliosi che sempre più edifici vengano stampati in 3D con la nostra stampante BOD2 grazie alla nostra posizione di leader nel mercato. La nostra tecnologia superiore è documentata dalla stampa 3D della tecnologia COBOD per molteplici applicazioni che non sono solo edifici residenziali bassi come: B. Base della torre del mulino a vento, supporti per tubi in cemento, scuole e ora un edificio per uffici. Crediamo fermamente che la stampa 3D delle costruzioni rivoluzionerà il settore edile grazie alla sua capacità di automatizzare e industrializzare il processo di costruzione”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi