GRANDE PASSO AVANTI PER IL PONTE DI GLASGOW MENTRE BAM INSTALLA LA PRIMA SCALA STAMPATA IN CEMENTO 3D DELLA SCOZIA
 
Mentre i lavori sul Sighthill Bridge attraverso la M8 a Glasgow stanno per essere completati, BAM è diventato il primo appaltatore in Scozia a utilizzare la stampa 3D del cemento, installando la scala che fornirà l’accesso alla nuova struttura. Si ritiene che sia la più grande costruzione in cemento stampato nel Regno Unito fino ad oggi.

Una volta completato, il nuovo iconico ponte pedonale e ciclabile collegherà il centro di Glasgow all’area di Sighthill in un nuovo corridoio di trasporto sostenibile.

Lavorando per conto del consiglio comunale di Glasgow, questa settimana BAM si è allungato sulla nuova scalinata. Una volta completamente installati, i nuovi gradini saranno rivestiti in granito, creando una finitura attraente, di lunga durata e antiscivolo.

La stampa dei componenti del ponte consente forme precise e complesse, che possono essere complicate con le casseforme tradizionali, creando una struttura davvero unica. La rimozione di stampi e materiali riduce gli sprechi del 40% rispetto ai metodi tradizionali, contenendo i costi e migliorando l’efficienza del carbonio.

La scala sarà resistente come se fosse versata in loco, tuttavia, questo metodo innovativo consente di fabbricare la struttura in un ambiente altamente controllato, eliminando le preoccupazioni relative alle condizioni meteorologiche e riducendo i rischi associati alla costruzione in loco. I sensori automatizzati incorporati nei materiali aggiungono ulteriore certezza alla qualità della malta durante tutto il processo.

I passaggi sono stati stampati da Weber Bemix nella loro fabbrica nei Paesi Bassi prima di essere spediti in Scozia. BAM ha una relazione duratura con gli esperti di stampa del cemento, creando in precedenza con loro il ponte stampato in cemento 3D più lungo del mondo nel 2019 a Nijmegen, nei Paesi Bassi.


Ian Steele, responsabile dei contratti BAM per la passerella M8, ha dichiarato:

“È meraviglioso vedere questi aspetti stampati in 3D Concrete installati mentre questo ponte iconico prende forma. L’elemento stampato ci ha visto produrre le scale fuori sede, creando strutture forti e uniche, il tutto riducendo gli sprechi e l’interazione con gli agenti atmosferici e altri elementi che possono creare ostacoli.

“Sebbene questa parte del paesaggio alla fine sarà nascosta dal sito, segna un enorme passo avanti per BAM nel modo in cui modernizziamo il nostro approccio alla costruzione, riducendo i rischi, migliorando l’efficienza e riducendo la nostra impronta di carbonio”.

“L’uso di questa tecnologia è agli albori, ma l’aspirazione è che l’interesse e l’applicazione crescano a tal punto da poter investire in un impianto di stampa con sede nel Regno Unito che migliorerebbe il modo in cui costruiamo nel Regno Unito”.

 

bam e weber

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi