La società di digiscoping Phone Skope utilizza la tecnologia di stampa 3D LC Magna di Photocentric per produrre adattatori per digiscoping per smartphone.

Questi adattatori sono progettati per l’uso su quasi tutti gli smartphone e consentono alle loro fotocamere di acquisire “immagini e video migliorati” attraverso ottiche per applicazioni di birdwatching, fauna selvatica, microbiologia e astrologia.

Phone Skope si è rivolta alla stampa 3D a causa della frequenza con cui vengono lanciati sul mercato nuovi prodotti per smartphone. Lavorando con Merit3D , un fornitore di servizi di produzione, sono stati sfruttati otto sistemi LC Magna, una resina Air Wash L, Cure L1, Cure L2 e Daylight Magna Duramax per produrre gli adattatori senza le implicazioni in termini di costi e tempi dello stampaggio.

“La produzione di Phone Skope è stata messa alla prova dalla natura in rapida evoluzione del mercato, che richiede che i suoi prodotti siano compatibili con un numero enorme di nuovi modelli di telefoni rilasciati ogni anno”, ha commentato Sally Tipping, direttore delle vendite di Photocentric. “Per creare un adattatore per digiscoping compatibile per un particolare modello di telefono, sarebbe stato necessario creare uno stampo per ogni nuova custodia e c’era sempre la possibilità che il telefono stesso non avesse successo commerciale. Ciò significava che Phone Skope doveva scegliere tra quali modelli supportare e creare stampi per mantenere la redditività. La stampa 3D è stata un’ottima soluzione a questo problema, offrendo a Phone Skope la flessibilità di portare sul mercato una maggiore varietà di adattatori rapidamente senza le implicazioni di costo della creazione di stampi aggiuntivi.

Il design di Phone Skope è costituito da un sistema in due parti intercambiabili che funziona con la maggior parte delle combinazioni di smartphone e ottiche. Con modifiche minime al design del modello 3D, una nuova custodia dell’adattatore può essere stampata in 3D su larga scala, riducendo i costi iniziali e aumentando la produttività rispetto alle tecniche tradizionali.

Si dice che su un’unica piattaforma Magna si possano produrre fino a 52 casse e che gli ordini possano essere completati entro uno o due giorni. Si pensa che siano stati risparmiati migliaia di dollari sulla creazione di una modanatura e il tempo per creare un nuovo modello di design è stato ridotto da uno a due mesi a due settimane. Anche un precedente ordine minimo di 2.000 unità è stato ora rimosso.

“La velocità e l’agilità della produzione additiva ci ha dato la possibilità di espandere la copertura per più telefoni, offrendoci un mercato più ampio da perseguire”, ha offerto il responsabile delle operazioni di Phone Skope Jason Bairett.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi