Premio per i nuovi arrivati: pinza freno stampata in 3D integrata altamente funzionale
ETH Zürich – Product Development Group Zurigo I Aschraf Danun I Michael Wehrli I Remo Elmiger I Ole Müller I Tiago Ogris I Tom Felder I Prof. Mirko Meboldt

 

Come parte di un progetto studentesco del Product Development Group dell’ETH di Zurigo, abbiamo progettato una pinza freno per bici altamente integrata per la produzione additiva metallica per dimostrare il potenziale di complessità funzionale libera di AM con tre valori aggiunti: libertà di progettazione per i canali del fluido interni, il funzionale integrazione di entrambi, una membrana conforme monolitica e un design leggero ottimizzato per topologia. Le pinze freno tradizionali sono azionate idraulicamente tramite pistoni. Sono costituiti da due metà tenute insieme da viti. Sfortunatamente, il design è soggetto a perdite. Inoltre, l’assemblaggio e lo spurgo richiedono molto tempo. Siamo riusciti a ridurre il numero dei pezzi da undici a uno sostituendo i pistoni con un meccanismo cedevole: una sottile membrana ondulata. Questo design monolitico consente di stampare il calibro come una singola parte con tutte le funzionalità integrate. I canali del fluido sono stati ottimizzati per intrappolare meno aria durante lo spurgo. Il design è scalabile e potrebbe essere applicato anche alle automobili o al settore aerospaziale. Il design leggero del -35% è concepito per ridurre il consumo di carburante e le emissioni di CO2 in un tale dominio di applicazione.

Per maggiori informazioni sulla nostra parte AM integrata altamente funzionale guarda il video: 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi