I principali attori nel mercato della biostampa 3d sono Organovo Holdings Inc, Allevi Inc, Cellink, Aspect Biosystems Ltd, 3D Systems Corporation, Cyfuse Biomedical KK, Envisiontec Inc, Poietis, TeVido BioDevices e Nano3D Biosciences Inc.

Si prevede che il mercato globale della biostampa 3d crescere da $ 1,08 miliardi nel 2021 a $ 1,31 miliardi nel 2022 con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 21,7%. Si prevede che il mercato crescerà fino a 2,51 miliardi di dollari nel 2026 a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 17,7%.

Il mercato della biostampa 3D consiste nella vendita di prodotti di biostampa 3D da parte di entità (organizzazioni, ditte individuali e partnership) impegnate nella produzione e nell’utilizzo della stampa 3D per produrre parti biomediche che imitano le caratteristiche dei tessuti naturali. La biostampa 3D è un tipo di produzione additiva che stampa le strutture vive strato dopo strato, imitando il comportamento dei sistemi viventi reali, utilizzando cellule e altri materiali biocompatibili come gli inchiostri, noti anche come bio-inchiostri. I materiali di bioprinting 3D sono utilizzati principalmente in connessione con la ricerca sui farmaci e, più recentemente, come scaffold cellulari per aiutare a riparare i legamenti e le articolazioni danneggiati.

I principali tipi di componenti nella biostampa 3D sono biostampanti 3D e bio-inchiostri. Le biostampanti 3D utilizzano la tecnologia tridimensionale in combinazione con materiali biocompatibili per replicare parti del corpo. Viene utilizzato per la biostampa di tessuti, ossa, organi, tessuti dei vasi sanguigni e parti biomediche. I diversi tipi di materiali includono cellule viventi, idrogel, matrici extracellulari e altri. La biostampa 3D viene utilizzata in applicazioni di ricerca, applicazioni cliniche e altro e implementata in diversi verticali come organizzazioni di ricerca e istituti accademici, aziende biofarmaceutiche, ospedali e altri.

Si prevede che l’aumento dei governi e dei finanziamenti privati ​​per supportare le attività di ricerca sulla biostampa 3D guiderà la crescita del mercato della biostampa 3D nel periodo di previsione. La biostampa 3D sta aumentando le applicazioni nel settore sanitario, attirando finanziamenti da organizzazioni governative e private. Questo finanziamento fornisce assistenza finanziaria e tecnica durante le diverse fasi di sviluppo delle tecniche di bioprinting 3D. Ad esempio, nel maggio 2021, Readily3d SA, una società di bioprinting con sede in Svizzera, ha ricevuto un finanziamento di $ 600.000 dall’Unione Europea per sviluppare un modello vivente in miniatura del pancreas utilizzando la sua tecnica di bioprinting 3D Tomolite. Il ministro della Salute australiano ha finanziato la Curtin University con 737.690 dollari nel giugno 2020 per sviluppare e ottimizzare la tecnologia 3D per la biostampa del tessuto cutaneo direttamente sulle ferite del modello come preludio al ripristino della pelle umana. Inoltre, nel gennaio 2020, Aspect Biosystems, una società di tecnologia di biostampa 3D con sede in Canada, ha ricevuto un finanziamento di 20 milioni di dollari in un round di finanziamento di serie A per far avanzare la sua tecnologia per la biostampa 3D di tessuti umani, guidata dalla società di capitale di rischio Radical Ventures, Pangea Ventures, Pallasite Ventures e Rhino Ventures. Pertanto, l’aumento della disponibilità di finanziamenti aumenterà il mercato della biostampa 3D.

L’intelligenza artificiale (AI) viene sempre più utilizzata nella biostampa 3D per fabbricare tessuti biologici in modo da strato a strato da un modello 3D digitale utilizzando una combinazione di cellule, fattori di crescita e biomateriali. L’intelligenza artificiale è una branca della tecnologia che si occupa della simulazione del comportamento umano nelle macchine.

L’intelligenza artificiale viene utilizzata nella biostampa per fornire suggerimenti sui migliori parametri di stampa possibili necessari per produrre un tessuto biocompatibile in grado di adattarsi alla composizione fisiologica del paziente, analizzando i dati e identificando i modelli durante il processo di biostampa. Ad esempio, nel giugno 2021, i ricercatori della Queensland University Il Center of Technology (QUT) in Transformative Biomimetics in Bioengineering e la Oregon University hanno integrato l’IA e la visione artificiale nelle stampanti 3D per produrre impianti medici personalizzati.

Inoltre, nel settembre 2020, i ricercatori della Rice University hanno utilizzato l’IA per accelerare lo sviluppo di bioscaffold stampati in 3D che aiutano a guarire le lesioni.

Nel maggio 2021, 3D Systems, una società con sede negli Stati Uniti impegnata nell’offerta di tecnologia di biostampa 3D, ha annunciato l’acquisizione di Allevi Inc. per un importo non divulgato. Attraverso questa acquisizione, 3D Systems prevede di utilizzare l’esperienza di Allevi per sviluppare applicazioni in futuro per lo sviluppo di organi umani a lungo termine e diventare un leader di mercato nel bioprinting. Allevi Inc. è una società con sede negli Stati Uniti che produce biostampanti 3D e bio-inchiostri utilizzati dai ricercatori.

Le regioni trattate in questo rapporto sono Asia-Pacifico, Europa occidentale, Europa orientale, Nord America, Sud America, Medio Oriente e Africa.

I paesi coperti nel mercato della biostampa 3D sono Australia, Brasile, Cina, Francia, Germania, India, Indonesia, Giappone, Russia, Corea del Sud, Regno Unito e Stati Uniti.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi