Rodin Cars produce riduttori su misura con le stampanti 3D metal di 3D Systems


“La stampa 3D ci consente di progettare e creare componenti altrimenti irraggiungibili con i metodi tradizionali”. 


Un sequenziale a 8 velocità, 68 kg, prodotto in modo additivo in titanio grado 23; il cambio Rodin Cars è progettato per stabilire un nuovo standard nella produzione automobilistica. (Immagine per gentile concessione di Rodin Cars)
Il produttore di auto da pista con sede in Nuova Zelanda Rodin Cars sta utilizzando la tecnologia di produzione additiva in metallo di 3D Systems per produrre centinaia di parti su misura per la sua hypercar di prossima uscita, la Rodin FZero, tra cui una 8- cambio sequenziale di velocità.

L’azienda produce veicoli monoposto ad alte prestazioni a ruote scoperte progettati per essere più veloci delle auto di Formula 1 contemporanee. Il cambio in titanio stampato in 3D, prodotto su 3D Systems DMP Factory 500 , presenta un differenziale a controllo idraulico e si dice che sia compatto, leggero con soli 68 chilogrammi, forte e durevole.

“La stampa 3D ci consente di progettare e creare componenti altrimenti irraggiungibili utilizzando metodi di produzione tradizionali”, ha affermato David Dicker, fondatore di Rodin Cars. “Con il cambio Rodin FZERO, avevamo criteri specifici che volevamo soddisfare in termini di peso e durata. A causa delle dimensioni e della qualità richieste per un componente così grande, è stato possibile stamparlo solo sulla macchina DMP Factory 500 di 3D Systems. Non siamo riusciti a trovare un altro fornitore AM che fosse in grado di offrire una soluzione simile per le nostre esigenze: la qualità di stampa, la capacità di volume, le strutture di test a Lovanio e il supporto tecnologico continuo”.

Rodin ha lanciato la sua prima auto da pista, la Rodin FZed, nel 2019 con un cambio progettato dalla società di ingegneria britannica Ricardo. I team hanno quindi avviato una collaborazione di 18 mesi, lavorando a fianco dei membri dell’Application Innovation Group (AIG) di 3D Systems a Littleton, in Colorado, e a Leuven, in Belgio, per sviluppare il nuovo cambio per FZero con rapporti di trasmissione specifici e differenziale a controllo idraulico che può essere prodotto solo utilizzando AM grazie alle sue gallerie interne e alle pareti sottili di 2 mm e alle strutture di montaggio. Il design è stato inizialmente ottimizzato per la stampa 3D presso 3D Systems a Lovanio prima di essere trasferito a Rodin Cars per la produzione completa, dove è stato recentemente introdotto un sistema DMP Factory 500 in-house per operare insieme all’attuale capacità 3D Systems SLS e SLA di Rodin per la produzione di prodotti. parti e utensili.

“La produzione additiva consente ai leader del settore di sfidare i limiti e distinguersi”, ha affermato Kevin Baughey, leader del segmento, trasporti e sport motoristici, 3D Systems. “In qualità di costruttore di automobili ad alta tecnologia e prestazioni elevate, Rodin Cars offre veicoli senza precedenti ai propri clienti. Questo è un brillante esempio di come la produzione additiva non solo consente di produrre parti che non potrebbero essere create con metodi convenzionali, ma offre anche un veicolo più leggero, più resistente e bello. È la fusione dell’arte del design con la scienza delle auto e degli sport motoristici iper-performanti”.

Be the first to comment on "Rodin Cars produce riduttori su misura con le stampanti 3D metal di 3D Systems"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi