SavorEat israeliano lancia hamburger stampati in 3D a base vegetale personalizzati
 
HERZLIYA, Israele – L’azienda alimentare israeliana SavorEat ha lanciato martedì un sistema di hamburger a base vegetale personalizzato per ogni cliente, una delle prime aziende a utilizzare la tecnologia di stampa 3D per cucinare il cibo.

In genere, gli hamburger vegani di aziende come Impossible Foods e Beyond Meat vengono congelati e successivamente cotti su una griglia.

La tecnologia di SavorEat, tuttavia, è realizzata in loco da una stampante 3D autonoma con tre cartucce contenenti oli e altri ingredienti. I clienti possono scegliere quanti grassi e proteine ​​desiderano in ogni hamburger, che richiede circa sei minuti di cottura.

“È un mix di innovazione di alternativa alla carne e produzione digitale in cui possiamo anche cucinare il prodotto”, ha detto a Reuters Racheli Vizman, amministratore delegato di SavorEat.

Ha detto che gli hamburger dell’azienda sono fatti con una combinazione di patate, ceci e proteine ​​di piselli.

La domanda di alternative alla carne da parte dei consumatori attenti alla salute e all’ambiente è aumentata negli ultimi anni, mentre le startup proteiche alternative hanno raccolto oltre 3 miliardi di dollari nel 2020. Un’altra azienda israeliana, Redefine Meat, il mese scorso ha iniziato a distribuire tagli interi senza carne nei ristoranti europei.

SavorEat, finanziato principalmente da istituzioni israeliane e le cui azioni quotate a Tel Aviv sono aumentate dell’11% martedì, ha affermato che i suoi prodotti sarebbero stati inizialmente serviti presso una catena di hamburger locale.

La società sta anche collaborando con l’azienda di servizi di ristorazione Yarzin Sela che fornisce aziende high-tech israeliane e ha stretto un accordo con Sodexo per servire i suoi hamburger vegani alle università statunitensi.

 

“C’è un segmento crescente di persone chiamate ‘flexiterian’ – persone che stanno attivamente cercando di cercare alternative alla carne per ridurre il loro consumo di carne”, ha detto la signora Vizman, citando circa un terzo della popolazione degli Stati Uniti.

Oded Shoseyov, presidente e capo scienziato di SavorEat, ha affermato che l’azienda sta anche lavorando a una versione a base vegetale di una salsiccia di maiale per la colazione per il mercato statunitense. 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi