The Cryptide Sneaker – Scarpa completamente stampata in 3D SLS
 
Il designer e architetto tedesco Stephan Henrich ha creato una scarpa completamente stampata in 3D chiamata “The Cryptide sneaker”. Queste calzature simili a creature sono progettate appositamente per essere sinterizzate al laser sul sistema Sintratec S2 con materiale TPE flessibile.

 
Il designer e architetto tedesco Stephan Henrich ha creato una scarpa completamente stampata in 3D chiamata “The Cryptide”. Le calzature simili a creature sono progettate specificamente per essere sinterizzate al laser sul sistema Sintratec S2 con materiale TPE flessibile.
 
UNA SCARPA COMPLETAMENTE STAMPATA IN 3D
“The Cryptide” è costituita da una suola dal design aperto, abbinata e stampata insieme ad una tomaia che non è molto più di un calzino. Come suggerisce il nome, la sneaker si ispira ai cosiddetti Cryptids , creature mitiche come Bigfoot o Loch Ness che possono esistere o meno. “Se indossi questa scarpa, lascerai tracce come farebbe un criptide”, spiega Henrich.
 
UN MATERIALE – MOLTEPLICI PROPRIETÀ
Il design di Henrich è realizzato appositamente per essere stampato in 3D sul sistema Sintratec S2 con un unico materiale: l’elastomero Sintratec TPE simile alla gomma . Ingegnosamente, variando lo spessore della parete, parti specifiche della calzatura diventano più rigide, mentre altre rimangono flessibili e morbide. Questo rende il Cryptide non solo ergonomico ma anche comodo da indossare. “Penso che il TPE sia un ottimo materiale per la progettazione di scarpe”, riassume Henrich.


Sviluppata in collaborazione con Sintratec, fornitore svizzero di soluzioni di sinterizzazione laser selettiva (SLS), la sneaker Cryptide è composta da una suola dal design aperto, combinata e stampata insieme ad una tomaia che non è molto più di un calzino. È stato reso possibile dalla stampa 3D SLS (Selective Laser Sintering) e dal materiale simile alla gomma chiamato elastomero TPE Sintratec. La tecnica di produzione additiva SLS utilizza un laser come fonte di alimentazione per sinterizzare il materiale in polvere in una struttura 3D più solida.

 
Come suggerisce il nome, la sneaker è ispirata ai cosiddetti Cryptids, creature mitiche come Bigfoot o Loch Ness che possono esistere o meno. Quando indossi e cammini con la sneaker Cryptide, “lascerai tracce come farebbe un criptide”, spiega Henrich.


Variando lo spessore della parete, parti specifiche della calzatura diventano più rigide, mentre altre rimangono flessibili e morbide, il che rende il Cryptide non solo ergonomico ma anche comodo da indossare. “Penso che il TPE sia un ottimo materiale per la progettazione di scarpe”, riassume Henrich . Poiché è stampato in 3D, le dimensioni e la forma del piede di chi lo indossa si adattano facilmente.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi