Un drone Equinor ha consegnato un componente stampato in 3d alla piattaforma petrolifera Troll A nel Mare del Nord

Equinor invia parti stampate in 3D alla piattaforma petrolifera tramite drone

Per la prima volta in assoluto nel segmento del petrolio e del gas, un drone gestito da Equinor ha pilotato una parte di ricambio stampata in 3D per il sistema di scialuppe di salvataggio dalla base di Mongstad alla piattaforma Troll A nel Mare del Nord.

Equinor nasce dalla fusione di Statoil e soprattutto delle attività petrolifere e del gas di Norsk Hydro ed è una società petrolifera e del gas quotata con sede a Stavanger, di cui lo stato norvegese detiene una maggioranza del 67%. L’azienda utilizza la stampa 3D per produrre un pezzo di ricambio che non è più in produzione e quindi difficile da ottenere. Questa parte in particolare era un portaugello diesel, un componente critico nelle scialuppe di salvataggio su Troll A.

La parte è stata ridisegnata e modellata in 3D prima che una stampante 3D in metallo ne facesse una replica in una robusta lega industriale, Inconel 718. Il pezzo è stato realizzato in modo rapido, sicuro ed efficiente e consegnato a Troll A, il più grande produttore di gas della Norvegia.

La parte è stata trasportata con un drone. L’azienda ha rilasciato un video di questo progetto.

Be the first to comment on "Un drone Equinor ha consegnato un componente stampato in 3d alla piattaforma petrolifera Troll A nel Mare del Nord"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi