Il settore idrico annuncia il primo grande successo del Regno Unito per “Printfrastructure” più verde

Le United Utilities e gli innovatori tecnologici ChangeMaker3D hanno ottenuto il primato nel settore idrico del Regno Unito dimostrando l’uso di componenti stampati in cemento 3D, con notevoli risparmi di carbonio, costi e manodopera.

La mossa pionieristica vede il settore idrico assumere un ruolo guida nello sviluppo della nuova tecnologia nota come tecnologia “Printfrastructure”.

Per un periodo di 12 mesi, ChangeMaker3D ha lavorato in collaborazione con United Utilities per progettare, stampare in 3D e installare con successo una camera delle acque reflue in una delle strutture di prova della società di servizi pubblici nel Cheshire. Con i test ora completati, i partner affermano che dimostra l’enorme potenziale della stampa 3D per l’edilizia e potrebbe portare a vantaggi diffusi per altri settori.

“Printfrastructure” ha dimostrato di offrire una riduzione del 25% delle emissioni di carbonio, un risparmio sui costi del 20% e una riduzione della manodopera del 55% rispetto ai metodi tradizionali. Il team sottolinea anche i tempi di costruzione estremamente rapidi: la camera è stata stampata in meno di quattro ore e con una significativa riduzione dei materiali utilizzati. Il processo di stampa per la camera dell’acqua ha anche dimostrato vantaggi in termini di sicurezza riducendo la necessità di lavorare in altezza o in spazi ristretti.

Lisa Mansell, Chief Engineer (Innovation) di United Utilities, ha dichiarato: “Questo è importante per noi per realizzare il nostro obiettivo di guidare l’efficienza e il miglioramento in tutto ciò che facciamo a vantaggio dei nostri clienti. Il futuro è entusiasmante per le società idriche come United Utilities, che sono all’avanguardia nell’innovazione. Abbiamo un enorme programma di capitale da consegnare in tempi stretti. Le tecnologie digitali come la stampa 3D delle costruzioni possono guidare una costruzione efficiente e aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi Net Zero per il carbonio”.

Natalie Wadley, co-fondatrice e CEO di ChangeMaker3D, ha dichiarato: “Dopo mesi di duro lavoro, siamo entusiasti di vedere la camera dell’acqua in situ, con comprovati vantaggi ambientali e di costo. È il risultato di una brillante collaborazione con United Utilities e il nostro team di partner di consegna, tra cui CyBe Construction, Costain, Constructure, Ainscough Crane Hire e AutoMutatio. Grazie a loro, abbiamo ottenuto diversi “primati” nel Regno Unito, tra cui la progettazione, la stampa e l’installazione di un componente stampato in cemento 3D per questo settore e il primo sollevamento per gru del Regno Unito di una struttura stampata in 3D.

“La nostra missione è aiutare l’industria a lasciare un’impronta più leggera e trasformare l’infrastruttura del Regno Unito è fondamentale se il Regno Unito vuole raggiungere ‘Net Zero’. Crediamo che il calcestruzzo stampato in 3D abbia il potenziale per aiutare a fornire la crescita verde di cui il nostro paese ha bisogno. Il nostro obiettivo ora è continuare a lavorare con United Utilities per aumentare l’impatto. Vogliamo dimostrare che si tratta di una tecnologia che può avere usi diffusi non solo nel settore idrico, ma anche per ferrovie e autostrade”.

Video: ‘Printfrastructure – Insieme per un futuro netto zero’

I partner hanno pubblicato un video, “Printfrastructure – Together for a Net Zero Future” , che documenta il viaggio della camera dall’ideazione al test. Mostra come è nata la collaborazione, guidata da obiettivi di sostenibilità condivisi, e aiuta gli spettatori a fare i conti con la tecnologia di stampa 3D.

ChangeMaker 3D è stato selezionato per l’Innovation Lab di United Utilities all’inizio del 2021, una competizione molto apprezzata in cui nuove idee vengono incubate e immesse sul mercato. In uno sprint di progettazione di 12 settimane, hanno collaborato con l’azienda per identificare il componente migliore da progettare e dimostrare. Il team ha selezionato una camera di distribuzione delle acque reflue, fornendo una sfida tecnica sufficiente, insieme all’opportunità di portare un approccio più sostenibile a un componente che è stato tradizionalmente ad alto contenuto di carbonio.

Supportato dalla ricchezza di competenze e risorse del laboratorio, il team ha creato un modello digitale accurato della camera cilindrica da 1,8 m. Questo è stato poi stampato fuori sede in una fabbrica dai fornitori di tecnologia olandesi, CyBe Construction. Natalie ha spiegato che il processo prevede il versamento di malta 3D attraverso un braccio robotico su un preciso design del computer, un po’ come la ciliegina su una torta. La camera è stata posizionata con una gru nella sua nuova sede nel Cheshire all’inizio di quest’anno, dove da allora hanno avuto luogo ulteriori test.

Lisa ha aggiunto: “Durante il processo, siamo stati in grado di eseguire tutti i test rigorosi che avremmo voluto in merito a resistenza, durata e tenuta all’acqua. Questo è importante per dare conforto ai nostri partner di costruzione riguardo alla nuova tecnologia, perché alla fine chiederemo ad alcuni di loro di adottarla.

“Abbiamo anche avuto il vantaggio di condividere le migliori pratiche con gli altri partner intersettoriali di ChangeMaker3D, tra cui HS2”, ha aggiunto. “Imparando insieme ci stiamo spingendo oltre a beneficio dell’intero Regno Unito”.

Nel video, i partner discutono anche dell’importanza della tecnologia nell’aiutare i giovani a sviluppare competenze per il futuro.

“Abbiamo l’opportunità di educare e ispirare i giovani a farsi avanti e scoprire il settore”, ha commentato il co-fondatore Luke Wadley. “Questa tecnologia ha la possibilità di aprire nuove carriere nell’edilizia digitale e futura. È ciò che ci appassiona”.

 

E Lisa ha concordato, aggiungendo: “In termini di sviluppo dei giovani e aumento delle competenze nel settore, questo è totalmente allineato agli obiettivi di valore sociale di United Utilities. Questa fantastica collaborazione può aiutarci a raggiungere questo obiettivo”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi