UPPRINTING FOOD snack commestibili stampati in 3D

UPPRINTING FOOD trasforma gli sprechi alimentari in snack commestibili stampati in 3D
La startup olandese crea una nuova soluzione per l’utilizzo dei rifiuti alimentari

A volte c’è una percezione quando si parla di stampa 3D di alimenti che la tecnologia è limitata ai regni della novità o della gastronomia. E sebbene alcune delle stampanti 3D per alimenti più all’avanguardia rientrino in queste due categorie, ci sono molti modi in cui vengono esplorate le stampe 3D commestibili. Alla startup olandese UPPRINTING FOOD , ad esempio, la stampa 3D alimentare viene utilizzata per salvare gli sprechi alimentari per creare un’economia alimentare più sostenibile e nutriente.

Fondata da Elzelinde van Doleweerd e Vita Broeken, UPPRINTING FOOD mira a trasformare il cibo invendibile, ma ancora commestibile in bocconcini stampati in 3D che sembrano e hanno un sapore delizioso. In altre parole, la startup utilizza alimenti comunemente sprecati nei Paesi Bassi, come il pane o i prodotti che sono o troppo maturi o troppo brutti per essere venduti, e creano diverse miscele di purea (aromatizzate con erbe e spezie) che possono essere successivamente estruse in Forme 3D.

Una volta che le forme sono stampate in 3D dalle paste commestibili, sono cotte e disidratate, dando loro una consistenza croccante, simile a un cracker e una lunga durata. Il processo di disidratazione perché assicura che non rimanga acqua nel cibo, eliminando qualsiasi rischio di attività batterica dannosa. Attualmente, Van Doleweerd e Broeken hanno escogitato una serie di ricette a base di pane e verdure e stanno continuamente lavorando a nuove preparazioni commestibili.

È interessante notare che c’è un’inclinazione gastronomica nel lavoro di UPPRINTING FOOD, poiché la startup sta collaborando con ristoranti di fascia alta per ridurre i flussi di cibo residuo nelle loro cucine e offrire un’esperienza culinaria unica. Van Doleweerd sta anche lavorando con un’azienda con sede a Pechino, 3D Food Company, per esplorare l’uso di ingredienti comunemente sprecati in Cina, tra cui riso bollito e patate dolci viola.

Lo spreco alimentare è un fenomeno molto reale. Anche se una parte della popolazione mondiale è affamata e nutrita in modo inadeguato, circa un terzo di tutto il cibo prodotto viene sprecato. È stata questa statistica sorprendente e francamente spaventosa che ha ispirato van Doleweerd a creare una soluzione innovativa – se di nicchia -.

Be the first to comment on "UPPRINTING FOOD snack commestibili stampati in 3D"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi