ViscoTec semplifica la stampa 3D professionale di materiali standard con le testine di stampa viproHead
 
In settori come l’industria automobilistica, vengono costantemente utilizzati nuovi processi e materiali. È necessario qualificarsi in anticipo. Tuttavia, quando la stampa 3D sostituirà i metodi di produzione tradizionali, il materiale dovrà essere riqualificato. Non è così con le testine di stampa vipro-HEAD di ViscoTec, che sono in grado di elaborare materiali standard. ViscoTec presenterà anche il suo processo al Formnext 2021.
 
L’interesse per la stampa 3D nella produzione industriale è in costante crescita. Nei settori automobilistico ed elettronico in particolare , vengono utilizzati nuovi materiali e processi che stanno sostituendo metodi consolidati. Tuttavia, ciò pone nuove esigenze alla pianificazione dei processi e alla progettazione di componenti e sistemi di produzione. La società di ingegneria meccanica ViscoTec ha considerato in un comunicato stampa che la rivista 3D-limitless aveva ricevuto, quanto sarebbe stata pratica la stampa 3D con materiali standard.

Produzione in serie industriale senza stampa 3D
Il lavoro prima della produzione in serie industriale di un componente è sempre simile. Gli adesivi e i materiali da lavorare come paste termoconduttive, siliconi, paste smorzanti, paste saldanti e altri devono essere qualificati. A tal fine, viene prima considerato il requisito e vengono incluse le condizioni di produzione e l’intero ciclo di vita del prodotto. È importante qui che vengano determinati i parametri per la scelta appropriata dell’adesivo. Viene utilizzato un test per qualificare l’uso dell’adesivo e la connessione adesiva.

 
Stampa 3D di materiali standard: componente prodotto in un bagno di idrogel (immagine © ViscoTec).
Quindi viene definito il tipo di applicazione. L’adesivo qualificato viene adattato all’applicazione specifica del cliente. Questo serve come base per decidere quale tipo di applicazione e tecnologia di miscelazione dovrebbe essere utilizzata. Ci sono problemi se il materiale prequalificato non viene applicato nel processo completamente automatizzato, come originariamente pianificato dagli specialisti durante lo sviluppo dei componenti o la definizione dell’applicazione. Ciò significa che l’adesivo viene applicato a mano sui prototipi. Ciò è possibile con geometrie di componenti complesse con un tempo di ciclo estremamente lungo. Con l’automazione completa, tuttavia, altri parametri come i tempi di fermo, ecc., spesso svolgono un ruolo che non può essere preso in considerazione in anticipo.

In breve, questo metodo richiede molto tempo. La qualificazione di un nuovo adesivo per il settore automobilistico può richiedere fino a 36 mesi.

Stampa 3D con materiali standard
 
Con la stampa 3D, tuttavia, i materiali già qualificati non possono sempre essere elaborati automaticamente. Spesso è possibile utilizzare solo simili o “repliche di media”. L’affermazione di un produttore di materiale che le proprietà del nuovo materiale corrispondono a quelle del materiale originale non cambia questo. Se questo non viene osservato, ci saranno brutte sorprese.

Nello sviluppo della sua serie vipro-HEAD, ViscoTec ha quindi attribuito particolare importanza al fatto che i materiali standard possano essere lavorati. Se è richiesto un componente in silicone, il silicone originale utilizzato nel processo di stampaggio a iniezione può essere lavorato anche con testine di stampa come la testina di stampa 2K vipro HEAD . La conversione del processo produttivo non richiede quindi alcun adattamento del materiale. L’uso di materiali originali significa un importante passo avanti nello sviluppo della stampa 3D, poiché l’acquisizione e la qualificazione di filamenti costosi non è più necessaria. Non ci sono costi aggiuntivi.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi