Circa quattro anni dopo la cerimonia ufficiale di inaugurazione nel 2018, la costruzione della nuova acciaieria speciale presso il sito voestalpine a Kapfenberg è ora completata. L’impianto entrerà gradualmente in funzione questa estate, con operazioni parallele intermittenti che utilizzano l’acciaieria elettrica esistente a partire dall’autunno. L’impianto all’avanguardia, che produrrà annualmente 205.000 tonnellate di acciaio speciale per l’industria internazionale aerospaziale, petrolifera, del gas naturale, automobilistica e della produzione di utensili, rappresenta una pietra miliare tecnologica in termini di digitalizzazione e sostenibilità per la divisione High Performance Metals del Gruppo Voestalpino. 
L’impianto di acciaio speciale di nuova costruzione, che sostituirà l’esistente stabilimento voestalpine Böhler Edelstahl GmbH & Co KG a Kapfenberg, è progettato per produrre premateriali di alta qualità per la produzione di componenti aeronautici, strumenti per l’industria automobilistica, attrezzature per petrolio e materiali naturali estrazione di gas e la stampa 3D di parti metalliche altamente complesse. I primi impianti sono già sottoposti a test a freddo.
Poiché l’impianto inizierà a funzionare nell’autunno 2022, inizialmente con operazioni parallele intermittenti utilizzando l’acciaieria elettrica esistente, possiamo fornire ai nostri clienti qualità dei materiali ancora migliori per espandere ulteriormente la nostra leadership nel mercato globale degli acciai speciali e per utensili. I nostri più sentiti ringraziamenti vanno ai nostri dipendenti dedicati presso la sede la cui flessibilità e vasta esperienza renderanno possibile questa start-up di successo.
Franz Rotter, membro del consiglio di amministrazione di voestalpine AG e capo della divisione High Performance Metals
Il progetto è andato avanti nonostante le sfide poste dalla pandemia di coronavirus, sebbene i ritardi nella consegna delle attrezzature chiave causati dai fornitori abbiano portato a un ritardo di oltre un anno nel completamento del progetto. Allo stesso tempo, come già comunicato, voestalpine calcola che, a causa delle difficili condizioni quadro, i costi aumenteranno di circa il 10% al 20% rispetto all’investimento iniziale previsto di 350 milioni di euro.
Stabilire nuovi standard nella digitalizzazione
L’impianto all’avanguardia stabilisce standard internazionali per i processi di produzione digitalizzati. Circa 8.000 dati di processo saranno simultaneamente registrati, implementati e valutati su base continuativa. A causa dell’alto grado di digitalizzazione, sono necessari specialisti altamente qualificati per controllare i macchinari e analizzare i dati. I nostri dipendenti acquisiscono le qualifiche necessarie in robotica, tecnologia dei sensori e analisi dei dati presso il nostro Digitalization Competence Center. In tutto, la nuova acciaieria speciale assicurerà circa 3.000 posti di lavoro nei siti voestalpine della Stiria a Kapfenberg e Mürzzuschlag.
Utilizzo di tecnologie future sostenibili
C’è anche un focus sulla produzione di acciaio rispettosa dell’ambiente ed efficiente sotto il profilo delle risorse. “La nuova acciaieria speciale stabilirà nuovi parametri di riferimento globali in termini di sostenibilità ed efficienza energetica. Questo rende questo investimento una parte integrante della nostra strategia generale di sostenibilità”, sottolinea Franz Rotter. Al centro dell’impianto c’è il forno elettrico ad arco che funzionerà utilizzando esclusivamente elettricità generata da fonti rinnovabili. L’utilizzo di circuiti di raffreddamento chiusi consente di ridurre il volume necessario di acqua di raffreddamento fino al 90%. Inoltre, un efficiente sistema di recupero garantisce che il calore generato durante il processo sia utilizzato all’interno dell’impianto, oltre ad essere immesso nella rete pubblica di teleriscaldamento.
Divisione metalli ad alte prestazioni
La divisione High Performance Metals del Gruppo voestalpine si concentra sulla produzione e lavorazione di materiali ad alte prestazioni e servizi specifici per il cliente come trattamento termico, trattamenti superficiali ad alta tecnologia e processi di produzione additiva, utilizzando sempre più le tecnologie digitali. Grazie alla sua esclusiva rete di vendita e assistenza, la divisione offre ai propri clienti disponibilità e lavorazione dei materiali, nonché punti di contatto locali in circa 140 siti in tutto il mondo. La divisione High Performance Metals è il leader mondiale del mercato degli acciai per utensili e un fornitore leader di acciai ad alta velocità, acciai per valvole e altri prodotti in acciai speciali, materiali in polvere, leghe a base di nichel, titanio e componenti, alcuni dei che sono prodotti utilizzando tecnologie di produzione additiva. I suoi segmenti di clienti più importanti sono l’industria dei fornitori automobilistici, l’esplorazione di petrolio e gas, l’industria dell’ingegneria meccanica, nonché i beni di consumo e l’industria aerospaziale. Nell’esercizio 2021/22, la divisione ha registrato ricavi per circa 3,1 miliardi di euro, di cui circa il 50% generato fuori dall’Europa, e un risultato operativo (EBITDA) di 400 milioni di euro; contava circa 13.300 dipendenti in tutto il mondo.
Il Gruppo Voestalpino
voestalpine è un gruppo siderurgico e tecnologico leader a livello mondiale con una combinazione unica di materiali e competenze di lavorazione. voestalpine, che opera a livello globale, ha circa 500 società del Gruppo e sedi in più di 50 paesi in tutti e cinque i continenti. È quotata alla Borsa di Vienna dal 1995. Con i suoi prodotti e soluzioni di sistema premium, è un partner leader per l’industria automobilistica e dei beni di consumo, nonché per l’industria aerospaziale e petrolifera; è inoltre leader mondiale nel mercato dei sistemi ferroviari, degli acciai per utensili e dei profilati speciali. voestalpine è pienamente impegnata nel raggiungimento degli obiettivi climatici globali e il suo programma siderurgico greentec rappresenta un chiaro piano per decarbonizzare la produzione di acciaio. Nell’esercizio 2021/22, il Gruppo ha generato ricavi per 14,9 miliardi di EUR, con un risultato operativo (EBITDA) di 2,3 miliardi di euro; contava circa 50.200 dipendenti in tutto il mondo.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi