l costruttore di case Alquist 3D sta pianificando uno sviluppo di 200 case nello stato americano della Virginia che, secondo lei, sarà il più grande progetto di costruzione stampato in 3D del mondo.
Il progetto dovrebbe essere inaugurato venerdì nella città di Pulaski, nel sud dello stato. Questa località è stata scelta da Alquist 3D poiché vi sono stati recentemente creati 3.000 posti di lavoro da aziende come Volvo, Blue Star Manufacturing e American Glove Innovations.
Alquist 3D afferma che l’esterno di una casa con tre letti e due bagni può essere creato in circa 22 ore, rispetto a un massimo di tre settimane in un programma di costruzione standard. Aggiunge che i costi sono inferiori di circa il 15% e richiedono meno legname, una delle materie prime colpite dall’attuale impennata inflazionistica degli Stati Uniti.
Verranno costruite case anche nella città di Roanoke, in Virginia, 90 km a nord-est di Pulaski.
Zachary Mannheimer, fondatore di Alquist 3D, ha dichiarato : “Con i modelli migratori che cambiano a causa della pandemia, del clima e delle preoccupazioni economiche, le comunità più piccole come Pulaski hanno un enorme bisogno – e una straordinaria opportunità – di sviluppare alloggi a prezzi accessibili per i nuovi residenti.
“Stampando in 3D queste case, Alquist e i nostri partner accelereranno la capacità di Pulaski e Roanoke di sfruttare le tendenze attuali e attirare nuovi lavoratori in questa meravigliosa comunità nel sud-ovest della Virginia”.



I prezzi delle case e l’affitto negli Stati Uniti continuano a salire alle stelle. La scorsa settimana, il tasso medio di un mutuo fisso a 30 anni ha raggiunto oltre il 5%.

Una società con sede in Iowa, Alquist 3D , sta cercando di combattere la crisi abitativa costruendo case stampate in 3D. Stanno cercando di costruire 200 di queste case a partire da questa estate a Pulaski, con l’obiettivo di costruirne altre in tutta la Virginia.

Il processo è alquanto semplice.

 
Ricevi le ultime notizie, meteo e sport iscrivendoti all’elenco di posta elettronica di WFXR
Innanzitutto, una persona può creare l’aspetto che desidera che assomigli al telaio della casa progettando tramite un programma per computer chiamato CAD.

Quindi, un file viene trasmesso a una macchina, che le dice cosa fare e come spostarsi.

Gli operatori in loco versano il materiale cementizio prima che il calcestruzzo venga pompato attraverso i tubi e disperso a strati.


“Crediamo nella creazione di una comunità. Questo è il nostro obiettivo come azienda ed è piuttosto difficile avere una comunità se non hai un posto dove vivere”, ha affermato Zachary Mannheimer, fondatore e CEO di Alquist 3D.

Secondo Mannheimer, il sud-ovest della Virginia lotta con alloggi a prezzi accessibili, cosa che fa eco in tutta la nazione.

“Ogni volta che una casa aumenta di mille dollari di prezzo, spostiamo 150.000 famiglie americane”, ha affermato Mannheimer.


Kelsey Jean-Baptiste di WFXR News ha contattato l’agente immobiliare di RE/MAX 8 Scott Bunn, il quale afferma che con l’inflazione ai massimi di 40 anni, aumenti del salario minimo e altro, vede la crisi immobiliare continuare per un po’.

“Comprare qualcosa sotto i $ 200.000 nell’intera New River Valley è un po’ difficile da fare”, ha detto Bunn.

Detto questo, Bunn aggiunge che con l’acquisto e la vendita di 80 case nella New River Valley, il suo miglior consiglio è di conoscere l’agente immobiliare con cui stai lavorando.


“Devi lavorare con qualcuno che è stato intorno al blocco e sa come scrivere offerte competitive che vincono”, ha detto Bunn.

Tuttavia, altre organizzazioni, come Habitat for Humanity Peninsula e Greater Williamsburg Virginia, possono aiutare le persone a trovare casa.

Nel dicembre 2021, il Chapter ha avuto la possibilità di collocare la madre single April Stringfield nella prima casa stampata in 3D occupata dai proprietari.

Un forte aumento del polline nell’aria, rileva lo studio
Stringfield era stata precedentemente selezionata un anno prima per collaborare con Habitat nel trovarle una casa.

“Quando hanno detto che potevano stampare la casa in questo modo e hanno detto che dovrebbe essere più veloce, più economica e più sicura, ci siamo molto emozionati”, ha affermato Janet V. Green, CEO di Habitat for Humanity Peninsula e Greater Williamsburg Virginia.

Green afferma che con l’aiuto di Virginia Housing, Virginia Tech e Alquist 3D, hanno costruito la casa a 167 strati di Stringfield.
“Aprile avrà un mutuo di 30 anni. L’unica differenza tra questo e altri mutui è che il suo è senza interessi. È più della metà di quello che stava pagando in affitto, e questo include le tasse sugli immobili e l’assicurazione”, ha spiegato Green.

Green aggiunge che le pareti delle tre camere da letto sono state costruite in meno di 30 ore.

Mannheimer ritiene che la stampa 3D sia un punto di svolta perché riduce i costi fino al 15% riducendo manodopera, materiali e tempo. Capisce che ci sono preoccupazioni circa lo spostamento dei tradizionali lavori di costruzione e alcuni impatti ambientali di questo metodo, ma dice che sta lavorando per affrontare questi problemi.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi