Alla Cattedra di Chimica Fisica II presso la Ruhr University Bochum (RUB), le parti di prova prodotte da Boston Micro Fabrication (BMF) si sono dimostrate efficaci. Su una stampante 3D microArch S240 ,
sono state create 18 versioni di un ugello ad alta precisione per spettroscopia utilizzando la microstereolitografia a proiezione (PµSL).

La spettroscopia descrive un gruppo di studi fisici sulle interazioni tra radiazione elettromagnetica e materia. Adrian Buchman, studente di dottorato presso la cattedra di chimica fisica II presso la Ruhr-Universität Bochum, utilizza ugelli piccoli ma di alta precisione che generano un film liquido o un getto. Erano necessarie diciotto versioni di un ugello con uscite più ripide e meno profonde, con un grado di precisione di pochi decimi di micrometro. Il materiale dell’ugello deve resistere all’alta pressione che si crea durante questa applicazione.

Adrian Buchman stava cercando un metodo di produzione e ha scoperto la micro stereolitografia a proiezione (PμSL), una tecnologia di produzione additiva di BMF che raggiunge una precisione di +/- 10 µm. Questa forma di stereolitografia ( SLA ) innesca la fotopolimerizzazione di uno strato di materiale attraverso un lampo di luce ultravioletta ( UV ). Ciò
consente una lavorazione efficiente con tempi di costruzione più brevi. In particolare, possono essere utilizzati polimeri liquidi con proprietà meccaniche adatte. BMF ha anche un sistema di materiali aperto.

“Raccomando la tecnologia PµSL di BMF per i componenti di spettroscopia perché stampa con la precisione richiesta”, afferma Adrian Buchman. “Ciò consente di
produrre rapidamente specifiche diverse da un polimero in grado di resistere alla pressione richiesta”.

Buchman ha commissionato a BMF la realizzazione di ugelli di stampa micro-3D in 18 versioni leggermente diverse utilizzando la stampante 3D microArch ™ S240 di un’azienda. Questa piattaforma della serie da 10 µm è una soluzione ideale per aziende e università che necessitano di altissima risoluzione, accuratezza e precisione in un pacchetto desktop. Il fotopolimero selezionato Forward AM Ultracur di BASF è giallo o nero trasparente e può essere utilizzato per la stampa sia di parti di prova che di serie. I componenti spettroscopici con dimensioni di 2,4 * 2,4 * 2 mm ^ 3 sono stati stampati con altezze dello strato di 10 µm in un tempo di stampa totale da 4 a 5 ore per 18 pezzi. A Buchman piaceva che la stampante 3D di BMF potesse produrre i vari ugelli rapidamente, con la precisione richiesta e in grandi quantità. Dopo l’indurimento, il fotopolimero RG ha proprietà di trazione e flessione adatte in grado di resistere alle richieste di pressione. BMF è stata in grado di produrre tutte le parti necessarie in poche settimane.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi