Come stampare in 3d un telescopio quasi professionale il Prime

Open Source DIY Telescope Prime include Raspberry Pi e parti stampate in 3D

Sebbene la maggior parte di noi non sia astronauta, esiste uno strumento che può essere utilizzato in casa per farti sentire un po ‘più vicino alle stelle: il telescopio. Cinque anni fa, un gruppo di ricercatori britannici dell’Università di Sheffield, incluso il fisico Mark Wrigley , si sono ispirati al veicolo spaziale Juno della NASA per creare il proprio telescopio fai-da-te, il PiKon , usando la stampa 3D e un Raspberry Pi. Ora, una coppia di scienziati polacchi ha seguito le loro orme con il proprio telescopio fai-da-te parametrico, open source, con parti stampate in 3D.

Aleksy Chwedczuk e Jakub Bochiński volevano aiutare a diffondere l’astronomia creando il proprio modello di telescopio semi-professionale, ma accessibile, per uso domestico, per il quale le persone possono quindi scaricare i file e creare da soli. Chwedczuk e Bochiński chiamano la loro creazione Telescope Prime e creano il primo prototipo in sole otto ore. Il prototipo iniziale è stato quindi utilizzato per scattare foto della luna e la versione finale è stata completata in meno di tre mesi.

La società polacca di stampa 3D Sygnis New Technologies si è offerta di aiutare gli scienziati a creare il loro telescopio fai-da-te condividendo le loro attrezzature.

“Come Sygnis New Technologies, siamo orgogliosi di dire che abbiamo partecipato al progetto Telescope Prime regolando i modelli 3D di parti del telescopio e stampandoli per il duo scientifico”, Marek Kamiński, responsabile dei social media per Sygnis New Technologies , ha detto a 3DPrint.com.

I telescopi hanno aiutato le persone ad osservare lo spazio esterno dal 17 ° secolo, anche se a quel tempo era riservato solo ai cittadini d’élite che potevano acquistare l’attrezzatura. Ma anche se oggi c’è molta più varietà disponibile, non è ancora qualcosa di ampiamente disponibile – il dispositivo ha molti elementi complessi e interagenti. Ecco perché Chwedczuk e Bochiński volevano utilizzare la stampa 3D per creare una versione open source più economica.

In un pezzo di Sygnis , i due scienziati hanno dichiarato: “Volevamo iniziare lo sviluppo di un telescopio a progetto aperto che potesse essere facilmente modificato e ampliato …

“Allo stesso tempo, dovrebbe essere un telescopio digitale – adattato al nostro stile di vita online del 21 ° secolo, dove l’abitudine di condividere le proprie esperienze su Internet è la nuova norma”.

Il modello di telescopio, che tutti insieme costano meno di $ 400 da comporre, è composto da tre parti principali: lo specchio parabolico di 20 cm di diametro (con una lunghezza focale consigliata di 1 m), un microcomputer Raspberry Pi con una fotocamera e display touch, e parti stampate in 3D che vengono utilizzate per riparare la fotocamera e lo specchio. Per aiutare a contenere i costi, per costruire il Telescope Prime vengono utilizzati “materiali facilmente disponibili”, come legno, viti e un tubo di carta.

Nel tentativo di mantenere la fabbricazione del telescopio il più economico possibile, non ha obiettivi. La luce viene focalizzata in un unico punto e si ferma sullo specchio. Un tubo di imbarco costituisce il corpo del dispositivo, quindi vengono aggiunte parti in compensato. Il telescopio può utilizzare la sua fotocamera integrata per acquisire immagini del cielo notturno e trasmetterle online in tempo reale utilizzando il touchscreen di un computer, un proiettore o un tablet. Inoltre, puoi facilmente aumentare e ridurre le dimensioni del telescopio: inserisci le dimensioni del mirror nel programma e tutte le sue dimensioni verranno convertite automaticamente.

“I creatori hanno dovuto prendere in considerazione le realtà del 21 ° secolo, i problemi moderni della divulgazione dell’astronomia, anche tra i più giovani dilettanti del cielo stellato, nonché la disponibilità di materiali per la costruzione del telescopio”, ha scritto Sygnis . ” Telescope Prime è un’idea innovativa che riflette le esigenze e le possibilità di un astronomo appassionato della seconda decade del 21 ° secolo.”

I modelli open source per le parti del telescopio, che sono disponibili per il download sul sito Web di Telescope Prime, sono stati preparati in anticipo per la stampa 3D, quindi non hanno avuto bisogno di correzioni in seguito. Questi elementi sono stati stampati in 3D su stampanti 3D FlashForge in materiale PLA Orbi-Tech e sono state necessarie 156 ore di stampa per creare le 17 parti del telescopio.

Kamiński ha dichiarato che i due scienziati stanno attualmente “promuovendo il progetto presso università, scuole e istituti scientifici polacchi”. Ciò ha senso, poiché il sito Web di Telescope Prime spiega che il progetto è stato “avviato e realizzato integralmente” sulla base di la Akademeia High School di Varsavia.

Be the first to comment on "Come stampare in 3d un telescopio quasi professionale il Prime"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi