CONTEXT segnala un calo delle vendite di stampanti 3D per il 2020

La società di ricerche di mercato britannica CONTEXT ha pubblicato il suo ultimo rapporto sulle consegne di stampanti 3D . Negli ultimi anni l’azienda ha pubblicato dati interessanti che danno una panoramica del mercato.

CONTEXT segnala un calo delle vendite di stampanti 3D per il 2020

La società di ricerche di mercato britannica CONTEXT ha pubblicato il suo ultimo rapporto sulle consegne di stampanti 3D . Negli ultimi anni l’azienda ha pubblicato dati interessanti che danno una panoramica del mercato.

Uno dei punti chiave del rapporto è un calo generale delle spedizioni rispetto al 2019, con i segmenti Professional, Design e Industrial 3D Printer in calo rispettivamente del -12%, -11% e -21%. Tuttavia, tra il secondo e il terzo trimestre del 2020, questi segmenti sono aumentati del + 9%, + 16% e + 22% in quanto gran parte dell’Occidente ha superato i blocchi primaverili.

Il contesto divide le stampanti in quattro classi. Le macchine fino a US $ 2.500 sono classificate come “Personal”, secondo gli analisti, le macchine fino a un prezzo di US $ 20.000 appartengono alla categoria “Professional”. Le stampanti 3D costose con un prezzo di 100.000 appartengono alla classe “Design” e le macchine che costano più di 100.000 dollari USA per l’acquisto sono nella categoria “Industriale”.

Guardando al segmento delle stampanti 3D personali, sembra esserci una forte domanda di sistemi desktop nella prima metà dell’anno, il che indica l’aumento durante il blocco. Le stampanti 3D desktop che possono essere utilizzate anche a casa sono state acquistate tramite uffici domestici e altre misure.

Con l’allentamento del blocco, questa domanda si è ridotta con una diminuzione delle consegne dal Q2 al Q3 del -7%, sebbene il Q3 2020 abbia comunque mostrato un aumento del + 2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Stampante 3D industriale e di design
Nel settore industriale, sono stati i principali produttori di stampanti 3D occidentali come 3D Systems , Carbon, EOS , HP e Stratasys che hanno beneficiato maggiormente del salto nel terzo trimestre e nella maggior parte dei casi hanno registrato una crescita a due cifre. Anche aziende cinesi come Farsoon, HBD e UnionTech hanno registrato un aumento delle consegne rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, anche se in misura minore.

Nel design, l’aumento del + 16% nel terzo trimestre è stato un po ‘una sorpresa, poiché da giugno a settembre è solitamente il periodo più debole dell’anno per le vendite di stampanti in questa categoria. Stratasys e 3D Systems, che tipicamente guidano il segmento in termini di volume delle vendite, hanno visto la crescita sequenziale più forte.

Personale e professionale
Il segmento delle risorse umane è ancora dominato dalle stampanti 3D FDM, con dispositivi economici basati sull’estrusione che rappresentano il 79% delle spedizioni nel terzo trimestre. Tuttavia, anche le stampanti LCD a base di resina sono in aumento, con spedizioni in aumento del 42% anno su anno. I fornitori più importanti qui includono Creality, Phrozen e Longer 3D.

Simile al segmento Personale, la categoria Professional ha visto una forte domanda nel primo semestre 2020 a causa di incarichi che rimangono a casa. Markforged, Photocentric e Raise3D hanno registrato aumenti a due cifre delle spedizioni anno su anno, anche se il segmento nel suo complesso è sceso del -12%. C’è stata anche una tendenza verso stampanti di qualità superiore e ricche di funzionalità, con Ultimaker e Formlabs all’avanguardia per volume di vendite.

Outlook per il 2021
Secondo CONTEXT, ci sarà una ripresa dell’intero mercato nel 2021. A causa delle nuove misure di blocco alla fine del 2020 e all’inizio del 2021, la ripresa non è prevista fino alla seconda metà dell’anno.

Be the first to comment on "CONTEXT segnala un calo delle vendite di stampanti 3D per il 2020"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi