The New Raw è uno studio olandese di ricerca e design fondato da due architetti, Panos Sakkas e Foteini Sataki, specializzato nell’utilizzo di rifiuti plastici per creare oggetti per la casa e mobili con un tocco artistico. Questo spirito dell’azienda è perfettamente racchiuso in uno dei loro progetti più recenti, la sedia Ermis. Costruita con gli scarti e gli scarti della loro linea di prodotti principale, la sedia Ermis comprende plastica che è stata riciclata due volte.

Prodotto interamente da un unico filo di plastica a spirale, l’Ermis è stato stampato in 3D con un braccio robotico che effettua costantemente leggere rotazioni mentre segue la forma della sedia. Il metodo di produzione proprietario di Sakkas e Sataki non solo massimizza il potenziale d’uso del materiale a portata di mano, ma è anche responsabile dell’aspetto strutturato unico del prodotto finale.

Il design sorprendente della sedia Ermis deriva dalla combinazione del suo processo di produzione unico e della plastica riciclata due volte. Immagini per gentile concessione di The New Raw/Michèle Margot.
Il riciclaggio è anche responsabile del modello di colore unico della sedia. Poiché l’Ermis è interamente realizzato con il materiale di scarto di altri prodotti, ogni sedia è multicolor e nessun pezzo è esattamente uguale a un altro. Naturalmente, stando così le cose, l’Ermis è anche un’edizione limitata. Ma considerando il ronzio che ha prodotto e il feedback positivo che ha ottenuto, si potrebbe forse vedere The New Raw iniziare una tradizione con quello che hanno fatto qui creando un nuovo pezzo di plastica di terza generazione insieme al lancio di ogni nuova linea di prodotti.

 
L’upcycling è uno dei vantaggi più entusiasmanti della stampa 3D e potrebbe benissimo essere quell’aspetto del settore che ha il maggior potenziale per catturare l’immaginazione delle persone a lungo termine. L’Ermis, ad esempio, è composto da un materiale che non solo è nella sua seconda fase di riciclaggio, ma, a causa della mancanza di resine di adesivi nel processo di fabbricazione, può essere teoricamente riciclato “all’infinito”.

Ciò significa che anche se la sedia si rompe o si consuma, il materiale da cui è derivata non deve mai andare sprecato. In questo senso, anche se le sue capacità sedute sono stati progettati con uno scopo completamente diverso in mente, il progetto di The New Raw: ecco un po ‘di ricorda To.Org ‘s recentemente annunciato Trono toilette , che upcycles rifiuti di plastica medico in un porta-a-Jon che, sorprendentemente, sembra piuttosto carino!

 
Con la necessità del settore per mettere un accento accresciuta sulla economia circolare diventare più chiaro per una serie di motivi, il New Raw sta fornendo con precisione il tipo di prodotto che può servire a rendere l’argomento per le economie circolari, senza alcuna parola nemmeno essere necessario. La sedia Ermis è una di quelle cose che possono affascinare le persone con un background di design e il consumatore medio in egual misura. Inoltre, più il costo del campo di gioco viene livellato e più facile da usare diventa il processo di progettazione, più facile è immaginare che i consumatori medi di prodotti stampati in 3D diventino designer stessi.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi