UN PROGETTO DI RICERCA TEDESCO STUDIA LA SALDATURA DI SLS E PEZZI STAMPATI AD INIEZIONE

Un progetto di ricerca congiunto finanziato dalla Bavarian Research Foundation sta esaminando la saldatura di pezzi prodotti additivi per creare componenti di serie personalizzati.

Intitolato “FAB-Weld”, il progetto triennale si concentrerà sull’ottimizzazione dei processi di saldatura per SLS e parti di stampaggio ad iniezione, al fine di creare componenti ibridi più grandi. La ricerca viene condotta in risposta alla domanda di componenti stampati SLS 3D di grande formato, poiché le dimensioni sono limitate dalle dimensioni delle camere di costruzione odierne.

Die FAU hat gemeinsam mit Partnern aus Wissenschaft und Wirtschaft bis zu 939.000 Euro von der Bayerischen Forschungsstiftung für drei zukunftsweisende Kooperationsprojekte. Wissenschaftsminister Bernd Sibler überreichte den Vertretern der Lehrstühle für Kunststofftechnik, für Hochfrequenztechnik und für Ressourcen- und energieeffiziente Produktionsmaschinen im Beisein des Präsidenten der Universität Prof. Dr. Joachim Hornegger die Förderbescheide. Im Bild zu sehen: Partner des Projekts “FAB-Weld”, das Schweißverfahren für Kunststoffe optimiert. (Bild: FAU/Harald Sippel)

I partner del progetto includono FIT Additive Manufacturing Group , un fornitore tedesco di servizi di stampa 3D, l’ Istituto di tecnologia dei polimeri (LKT) presso l’ Università FAU di Erlangen-Norimberga e la società automobilistica multinazionale tedesca BMW . FIT sarà rappresentato dalla sua controllata Sintermask nel progetto FAB-Weld, che contribuirà fornendo la sua esperienza nella stampa 3D SLS.

Christian Wiesner, responsabile del progetto FIT, evidenzia il significato dell’obiettivo di ricerca, affermando che “Semplicemente non abbiamo alcuna intelligenza sulla saldatura ad alta resistenza delle parti SLS, quindi questa è una grande opportunità per studiare fondamentalmente i processi di saldare parti SLS. ”

“I RISULTATI SARANNO UN VANTAGGIO SIGNIFICATIVO PER L’ULTERIORE SVILUPPO DI AM PER QUANTO RIGUARDA LA TECNOLOGIA SLS.”

Fondato nel 1995, FIT Additive Manufacturing Group ha accumulato quasi 25 anni di esperienza nel settore della stampa 3D. L’azienda produce prototipi, strumenti di produzione, pezzi di ricambio stampati in 3D e componenti per uso finale fabbricati in aggiunta per una varietà di verticali. Era anche l’ex casa madre di Netfabb, un software di stampa 3D ora di proprietà di Autodesk .

Nel 2018, FIT ha rafforzato le sue soluzioni di stampa 3D SLA installando tre stampanti 3D ProX 800 e una stampante 3D ProX 950 di 3D Systems . Oltre alla stampa 3D, l’azienda offre anche servizi per lo stampaggio ad iniezione ed è quindi dotata delle competenze pertinenti per il progetto di ricerca FAB-Weld.

La stampa 3D SLS è adatta per la fabbricazione di componenti complessi utilizzando materiali termoplastici. Rispetto allo stampaggio ad iniezione, la tecnologia SLS non richiede stampi per produrre pezzi. Presenta quindi una soluzione attraente per la produzione di componenti personalizzati con elevata libertà geometrica, tuttavia solo in lotti di piccole dimensioni.

Il progetto FAB-Weld ottimizza in particolare i processi di saldatura al fine di sviluppare una soluzione pratica che superi la limitazione dimensionale della stampa 3D SLS. Sta cercando di unire componenti SLS specifici del cliente e parti standard di stampaggio ad iniezione, nonché parti SLS con altri moduli SLS.

L’unione dei componenti consentirebbe di ottenere parti di grandi volumi, tuttavia per farlo è necessaria una connessione impermeabile ad alta resistenza. L’accessorio utilizza idealmente anche gli stessi materiali delle parti congiunte.

I partner di ricerca hanno già identificato i processi di saldatura a vibrazione e infrarossi come tecnologie promettenti per l’assemblaggio. Il ruolo di FIT in FAB-Weld sarà la stampa 3D delle parti campione SLS. Analizzerà anche le proprietà meccaniche e il comportamento delle parti saldate utilizzando le sue tecnologie di test e misurazione interne, come la scansione GOM e la scansione CT.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi