LA STAMPA 3D DI FLASHFORGE CREATOR 4 RISTRUTTURA IL DESIGN E LA PRODUZIONE DI MOBILI
 
La produzione additiva continua a trovare nuove applicazioni architettoniche e di interior design, con casi d’uso come i mobili personalizzati che stanno diventando sempre più popolari tra i consumatori. 

Il produttore di stampanti 3D Flashforge ha dimostrato come la sua tecnologia di stampa 3D può aiutare a ottimizzare i processi di progettazione e produzione di mobili, trovando più applicazioni per la produzione additiva all’interno del settore. 

“Con la concorrenza di mercato sempre più severa, il nostro successo dipende dalla possibilità di ottenere prodotti migliori sul mercato in tempi più brevi ea costi inferiori”, ha affermato Lee, Direttore R&D del produttore di mobili non divulgato. “All’inizio di quest’anno abbiamo integrato la stampa 3D nella fase di prototipazione. Questo ci ha portato molti più vantaggi di quanto ci aspettassimo. Il tempo per prototipazione è ridotto a due o tre giorni dai precedenti sette a 10 giorni e il precedente costo annuale di prototipazione era di $ 30.000.

“DIFFICILMENTE POSSIAMO DIRE QUANTO POTREMMO RISPARMIARE CON IL COSTO UNA TANTUM DI UNA STAMPANTE 3D. ANCORA PIÙ IMPORTANTE, MANTENERE IL LAVORO DI PROTOTIPAZIONE INTERNAMENTE CI RISPARMIA LA PREOCCUPAZIONE DELLA PROTEZIONE DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE”.
 

In genere, l’industria della produzione di mobili utilizza i tradizionali processi di stampaggio, produzione e progettazione di accessori per produrre in serie articoli in grandi quantità. Tuttavia, questi metodi possono lasciare poco spazio alla personalizzazione o alla flessibilità nella fase di progettazione.

Secondo Flashforge, il mercato dei consumatori si sta allontanando sempre più da questo modello verso mobili più individualizzati che possono essere personalizzati in modo univoco in base ai gusti di un individuo. Grazie alla sua flessibilità, la stampa 3D può soddisfare questa richiesta in un lasso di tempo molto più breve di quanto consentito dalla maggior parte dei metodi convenzionali.

La stampa 3D consente anche una rapida prototipazione durante il processo di progettazione e può aprire un’ampia varietà di opzioni di materiali. Integrando la produzione additiva nelle loro linee di produzione, i produttori di mobili potrebbero potenzialmente ottenere tempi di ciclo molto più rapidi e ridurre i costi. 

Flashforge ha identificato tre aree all’interno della produzione di mobili che potrebbero essere migliorate con la sua tecnologia di stampa 3D, ovvero tempo di ciclo, flessibilità di processo e varietà di materiali. L’azienda ha realizzato un caso di studio con un produttore di mobili sconosciuto per migliorare questi elementi all’interno del suo processo di produzione. 

Il produttore di mobili in questione possiede una propria linea di produzione e uno stabilimento e desiderava ottimizzare due aspetti della sua produzione. In primo luogo, l’azienda ha identificato che il settore dei mobili è ad alta intensità di materiale, il che comporta costi elevati dei materiali che desiderava ridurre. In secondo luogo, l’azienda ha osservato che complicate operazioni manuali nel suo processo di produzione causavano orari di lavoro imprecisi e problemi con la consegna. 

Per affrontare questi punti critici, Flashforge ha ideato un piano per applicare la sua tecnologia di stampa 3D a un campo specifico della produzione del produttore, in particolare ai mobili da spiaggia, da giardino e da campeggio. Flashforge ha quindi utilizzato la sua stampante 3D Creator 4 per stampare parti in plastica per i mobili, come giunti a T o rulli, e ha confrontato i vantaggi del processo di stampa 3D con i metodi di produzione esistenti del produttore. 

Lanciata il mese scorso , la stampante 3D Creator 4 è un sistema FDM ad alte prestazioni progettato con flessibilità e adattabilità in primo piano. Caratterizzata da una configurazione indipendente a doppia estrusione (IDEX) e un volume di costruzione di grande formato di 400 x 350 x 500 mm, la macchina offre funzionalità avanzate alle aziende di progettazione, ingegneria e produzione che desiderano eseguire sia la prototipazione funzionale che le applicazioni di produzione per uso finale . 

Flashforge ha implementato Creator 4 per il progetto grazie alla sua capacità di abbreviare il periodo di tempo tra la progettazione e la produzione di una parte campione e, a sua volta, ridurre i costi. Secondo Flashforge, le sue stampanti 3D possono ridurre i tempi di ciclo da cinque a sette giorni, fornendo un campione “quasi perfetto” in un tempo di preparazione significativamente ridotto. 

La tecnologia di stampa 3D di Flashforge ha inoltre consentito al produttore di mobili di apportare modifiche a un campione in qualsiasi momento durante il processo di progettazione, al contrario dei processi tradizionali che richiedono molto tempo e che consentono solo una piccola regolazione ogni volta che viene prodotto un campione.

Secondo Flashforge, nei 30 giorni successivi alla ricezione della stampante 3D Creator 4, il produttore di mobili è stato in grado di continuare a produrre campioni costanti. Secondo quanto riferito, oltre 5.000 ore di stampa continua con la camera di stampa della macchina rimasta a una temperatura costante di 65ºC hanno fornito una condizione “eccellente” per la produzione dei componenti. Nel frattempo, l’ottimizzazione sull’asse xyz ha reso i dettagli delle parti sempre più accurati. 

L’area finale della produzione del produttore di mobili che Flashforge ha cercato di raggiungere era la varietà dei materiali. Considerando le diverse esigenze dell’arredo, quali comfort, resistenza e stabilità, anche il materiale plastico in questione dovrebbe essere variato per soddisfare queste specifiche esigenze. Il materiale più comune utilizzato in tali applicazioni è ABS e ASA, tuttavia per l’espansione futura, Flashforge ha identificato che era necessaria una stampante multimateriale.

Dopo che il Creator 4 è stato messo in produzione, il produttore di mobili ha scoperto che PLA-CF (fibra di carbonio) e ABS hanno funzionato bene per le applicazioni richieste. Grazie al suo rinforzo in fibra di carbonio, il PLA-CF è più solido del normale PLA, tuttavia rimane leggero. Il materiale potrebbe anche impedire il restringimento durante il processo di stampa. 

Nella maggior parte dei casi, Flashforge ha osservato che l’ABS sarebbe adatto per la maggior parte delle parti prodotte dal produttore e ha stampato le parti del progetto in ABS. Il produttore di mobili è stato in grado di produrre componenti sia su larga scala che a strato sottile poiché i tre estrusori di Creator 4 potevano essere cambiati in qualsiasi momento durante il processo di produzione.

Durante tutto il progetto, Flashforge ha fornito formazione e presentazioni al produttore di mobili per garantire l’uso ottimale della sua tecnologia di stampa 3D all’interno del processo di produzione. 

Proprio come il produttore di mobili non divulgato ha beneficiato della stampante 3D Creator 4 di Flashforge, anche i produttori di altri prodotti in plastica, come passeggini per carrozzine, componenti automobilistici, parti per elettrodomestici e parti industriali, potrebbero vedere guadagni nella loro prototipazione e basso-to -medi processi produttivi. I produttori che investono in Creator 4 possono beneficiare di una garanzia di un anno, formazione completa e supporto a vita. 

Flashforge ha recentemente spedito il primo lotto delle sue stampanti 3D Creator 4 ai suoi fornitori nei paesi europei, con altri diretti nella regione a dicembre. Chi è interessato a saperne di più sulle macchine di Flashforge può contattare il team di vendita dell’azienda o visitare il sito Web di Flashforge .

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi