Il dragster di Larsen Motorsports con componenti stampate in 3d da nScrypt

NSCRYPT 3D STAMPA GUARNIZIONI AGGIORNATE PER LE POMPE DEL CARBURANTE DEL DRAGSTER “GEN 6” DI LARSEN MOTORSPORT

Il produttore di micro dispenser ad alta precisione, nScrypt , ha rivelato di avere parti del motore stampate in 3D per l’ ultimo dragster della società di ricerca e sviluppo automobilistica Larsen Motorsports .

Utilizzando il sistema “nRugged” di nScrypt, Larsen è stata in grado di sostituire le guarnizioni obsolete delle pompe del carburante della sua nuova auto a reazione “Gen 6”, con guarnizioni fabbricate più durevoli. Dopo un arduo processo di test di sei mesi, le parti si sono dimostrate affidabili al 100%, dimostrando l’efficacia dell’uso finale della macchina di nScrypt quando applicata in ambienti difficili.

“Siamo entusiasti dell’opportunità di collaborare con Larsen Motorsports sul suo dragster Gen 6 per auto a reazione”, ha affermato Mike Newton, Direttore del packaging elettronico di nScrypt. “È una piattaforma ideale per la stampa 3D e il test sia delle parti meccaniche, come le guarnizioni della pompa del carburante, ma anche dell’elettronica prodotta in 3D, che sono il punto debole dei nostri sistemi”.

“IL SISTEMA NRUGGED OFFRE A NSCRYPT E AI SUOI CLIENTI UN VANTAGGIO PER LA STAMPA 3D IN AMBIENTI DIFFICILI.”

Le piattaforme Factory in a Tool (FiT) di nScrypt sono progettate per fornire agli utenti uno strumento all-in-one per la stampa 3D, la fresatura, la lucidatura e la post-elaborazione, fornendo al contempo ” Strutture di circuiti stampati ” complete . Il sistema FiT 3Dn-1000 originale dell’azienda presenta più teste di utensili, che consentono di miscelare durante la stampa materiali come compositi o fibre di carbonio continue.

Inoltre, il gantry a movimento lineare di precisione della piattaforma consente agli utenti di utilizzare fino a cinque teste contemporaneamente e queste possono essere monitorate con telecamere integrate. La capacità della tecnologia FiT di stampare direttamente su superfici conformi si è spesso appoggiata ad applicazioni elettroniche incorporate , ma è stata anche utilizzata nei test di bioprinting, come quelli condotti a bordo della ISS che hanno prodotto un ginocchio umano stampato in 3D .

Allo stesso modo, nScrypt ha trovato applicazioni di biofabbricazione militare per il suo sistema FiT nRugged, specificamente progettato per essere utilizzato in ambienti ostili. Come parte del “Programma 4D Bio3” dell’Accademia militare degli Stati Uniti , la macchina è stata utilizzata per stampare in 3D una vite ortopedica mentre era montata sul retro di un camion.

Il progetto ha dimostrato sia la portabilità di nRugged, sia la sua capacità di continuare a stampare con precisione, anche quando incontra terreni difficili. Tuttavia, attraverso la sua partnership con Larsen, nScrypt ha ora distribuito la sua macchina in un territorio completamente diverso, per stampare in 3D parti funzionali di uso finale per un’ipercar a propulsione a reazione.

Con sede nel cuore del corridoio della “costa spaziale” della Florida, Larsen è una società di ricerca e sviluppo automobilistica che cerca di fondere i processi tradizionali con le tecnologie emergenti. L’azienda dispone di un impianto di produzione di 30.000 piedi quadrati, che utilizza per ospitare le sue operazioni di progettazione e ingegneria, nonché la sua offerta di scansione 3D come servizio.

Principalmente, Larsen è noto per aver gestito i suoi dragster Dominator e Florida Tech, pilotati da DeWayne Hill, e dalla pluricampionessa Elaine Larsen. Le auto a propulsione a reazione da 5000 CV sono altamente tecniche e in grado di raggiungere velocità fino a 296 mph, ma Larsen ha scoperto che le loro pompe del carburante stanno diventando antiquate per gli standard moderni.

“Le pompe del carburante postcombustore standard del settore delle corse a getto utilizzate dalla maggior parte delle auto a reazione sono state prodotte negli anni ’60”, ha spiegato Chris Larsen, CEO di Larsen Motorsports. “Abbiamo un inventario molto ampio di pompe del carburante postcombustore in eccedenza, ma tutte hanno guarnizioni che ora sono deteriorate oltre la possibilità di manutenzione.”

Ecco perché Larsen si è rivolto alla stampante 3D nRugged di nScrypt, come mezzo per produrre guarnizioni più durevoli per le pompe del carburante del suo prossimo dragster Gen 6. Le parti del motore, che sono state prodotte in PEEK a causa della forza intrinseca del materiale e delle qualità di resistenza alla temperatura, da allora sono state testate tramite un’immersione di sei mesi nel carburante per aerei.

Sopravvissuti alla prova con la benzina senza subire un solo guasto, i sigilli additivi saranno ora montati sulle pompe del carburante del veicolo prototipo. Date le sollecitazioni e le sollecitazioni che i componenti sono destinati a sopportare, il successo del progetto ribadisce l’abilità del nRugged, per la stampa di parti con applicazioni in ambienti difficili.

Be the first to comment on "Il dragster di Larsen Motorsports con componenti stampate in 3d da nScrypt"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi