Chi è Iris Van Herpen? Ecco cosa c’è da sapere sullo stilista che ha dominato il Met Gala 2022
È nota per i suoi design futuristici.

 

Il primo lunedì di maggio (AKA il Met Gala ) è la data più importante nel calendario di ogni fashion lover. È l’unica notte all’anno in cui tutte le “leggi” della moda vengono meno e gli stilisti possono davvero dare libero sfogo alla loro creatività e immaginazione.

Quindi il tema di quest’anno, Gilded Glamour, era perfetto. L’età dell’oro americana fu un periodo di rapida crescita economica. L’industrialismo ha causato un massiccio afflusso di immigrati europei che ha portato al boom dell’industria e New York è diventata la città multiculturale che è oggi. I tessuti sono diventati più facili da produrre e più accessibili che mai. Ciò significava che gli abiti venivano costruiti utilizzando molti strati di tessuti e trame diversi, che venivano poi completati con fiocchi, pizzi, balze e gioielli. L’età è caratterizzata da eccessi e opulenza; esattamente ciò che il tema del Met Gala richiedeva.

Sorprendentemente, però, una delle designer più famose tra le celebrità presenti quest’anno è stata Iris Van Herpen: i suoi modelli sono stati indossati da Dove Cameron , Teyana Taylor, Fredrik Robertsson e Winnie Harlow . I design di Van Herpen sono futuristici e fantasmagorici, due cose che non si associano automaticamente alla moda di fine ‘800. Ci si potrebbe quindi chiedere: cosa ci fanno i modelli di Van Herpen sul red carpet dorato? 

 
Dove Cameron ci ha dato la risposta quando ha parlato del suo vestito – che ha richiesto circa 600 ore per essere realizzato – dicendo che “interpreta il tema dell'”età dell’oro” nel modo in cui è incredibilmente strutturato, tutto incentrato sulla forma, ma è anche onorando la visione unica di Iris”. 

 

Gli abiti dell’età dell’oro avevano lo scopo di mostrare ricchezza e status. Così gli abiti erano strutturati in modo così intricato, così dettagliati e così ricoperti di materiali e gioielli lussuosi da sembrare che le donne non indossassero semplicemente abiti ma opere d’arte. Van Herpen è una stilista d’oro per la fashionista moderna perché anche i suoi vestiti sono arte .

 
Allora, chi è Iris Van Herpen?
Insomma, è una designer olandese con la passione per la sperimentazione. Nei suoi design unisce natura, moda e tecnologia. Usa materiali e tecnologie non convenzionali e li combina con le tradizionali tecniche di alta moda per creare modelli alieni, inquietanti ma belli. 

 
La sua collaborazione con importanti artisti, ingegneri, scienziati e architetti come Bjork, Neri Oxman e Philip Beesley, trasmette il suo desiderio di abbattere le barriere della moda e di aiutarla a fondersi con altre discipline affinché si evolva. Con le sue stesse parole: “La moda è uno strumento di cambiamento”.

 
I suoi modelli sono ispirati dal mondo naturale e dalla sua bellezza e quindi un aspetto importante del suo marchio è la sostenibilità .

La visione di Iris Van Herpen è prevenire la stagnazione creativa mettendo costantemente in discussione e ridefinendo le definizioni di moda e cultura. I suoi abiti sono ‘scolpiti’ eppure hanno movimento. Sono magnifici ma profondamente inquietanti. Da quando ha aperto il suo marchio nel 2007 ha preso d’assalto il mondo della moda e non si fermerà presto.

da Glamour

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi