L’ impianto individuale stampato in 3d da NIITO per la chiusura di difetti cranici grandi e grandi con atrofia pronunciata del muscolo temporale

I NEUROCHIRURGHI NIITO HANNO SVILUPPATO UN IMPIANTO INDIVIDUALE PER LA CHIUSURA DI DIFETTI CRANICI GRANDI E GRANDI CON ATROFIA PRONUNCIATA DEL MUSCOLO TEMPORALE
SPECIALISTI DEL DIPARTIMENTO DI RICERCA DI NEUROCHIRURGIA DELL’ISTITUTO DI RICERCA DI TRAUMATOLOGIA E ORTOPEDIA DI NOVOSIBIRSK INTITOLATO A N.N. YA.L. TSIVYAN HA RICEVUTO UN BREVETTO NEL 2020 PER L’INVENZIONE DI UN IMPIANTO INDIVIDUALE PER CRANIOPLASTICA PER DIFETTI ESTETICI GROSSOLANI NELLA REGIONE TEMPORALE.

L’impianto è realizzato per il paziente individualmente utilizzando la tecnologia informatica su una stampante 3D e consente di escludere ulteriori operazioni volte a correggere un difetto estetico, riferisce il servizio stampa dell’istituto.

Secondo gli autori del progetto, la creazione di una placca individuale tiene conto del grado di atrofia del muscolo temporale. Questo è un processo che richiede tempo associato alle moderne tecnologie informatiche che consentono di creare un modello virtuale del cranio del paziente e un programma speciale che forma virtualmente questo impianto individuale. E solo allora è realizzato su una stampante 3D da polvere di titanio (la tecnologia consente di creare un impianto di qualsiasi dimensione e forma). Questa parte viene eseguita dagli specialisti dell’azienda situata nel Novosibirsk Academpark.

Come uno degli autori dello studio e del brevetto, il neurochirurgo, Ph.D. Nikolay Koporushko spiega: “I pazienti operati sul cervello con varie patologie spesso sviluppano un difetto osseo di varie dimensioni, a volte estese. Molto spesso si trovano nel temporale regioni. In connessione con l’atrofia del muscolo temporale e la retrazione dei tessuti molli nell’area della parte resecata del cranio, si verifica un pronunciato difetto estetico. Questa condizione nella maggior parte dei pazienti causa traumi psicologici sotto forma di inferiorità estetica , poiché il difetto estetico si trova al di fuori della zona dei capelli ed è chiaramente visibile agli altri. “

La direzione associata agli interventi ricostruttivi sul cranio per chiudere i difetti complessi del cranio e dello scheletro facciale si è sviluppata in 5 anni. Novosibirsk NIITO loro. Ya.L. Tsivyana ha una vasta esperienza nell’utilizzo di tecnologie additive in neurochirurgia: la prima cranioplastica utilizzando un impianto stampato in 3D è stata eseguita nel 2016. Dal 2017 i neurochirurghi dell’istituto hanno eseguito più di 120 operazioni di questo tipo.

Da novembre 2020, Novosibirsk è diventato un centro per le tecnologie 3D in traumatologia, ortopedia e neurochirurgia. Ospita l’Associazione degli specialisti in stampa 3D in medicina, creata nel 2016 sulla base della Volga Research Medical University (PIMU, Nizhny Novgorod). L’associazione, presieduta da Andrey Korytkin, direttore del NNIITO, sostiene una promettente direzione scientifica e aiuta gli specialisti a promuovere le tecnologie additive nella pratica medica diffusa.

Be the first to comment on "L’ impianto individuale stampato in 3d da NIITO per la chiusura di difetti cranici grandi e grandi con atrofia pronunciata del muscolo temporale"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi