Musicista e modellista tedesco costruisce una chitarra elettrica completamente con una stampante 3D

Il modellista tedesco Wolfgang Wochner è un musicista appassionato e un giorno ha avuto l’idea di produrre una chitarra elettrica completamente con una stampante 3D. Era il primo strumento fatto da sé per lui, quindi doveva ancora acquisire molte conoscenze. Ma ora ha pubblicato il risultato in un video e può essere ascoltato.

Il modellista tedesco Wolfgang Wochner ( wowo3D ) ha iniziato a stampare in 3D una chitarra elettrica lo scorso autunno . Da musicista esperto, ha pensato per la prima volta a dettagli come la resistenza alla trazione delle corde della chitarra di circa 50 chilogrammi. È stato il suo primo strumento musicale stampato in 3D e la sua esperienza come chitarrista e modellista lo ha aiutato, come ha riferito Wolfgang Wochner alla rivista 3D-limitless.

La pianificazione e la modellazione
Wochner ha iniziato ad acquisire ulteriori conoscenze in materia di stampa 3D, chitarre e costruzione di strumenti. Quando fu pronto, prese le misure dalla sua chitarra. Questa era una Fender Squier ST. Ha trasferito i dati a un programma CAD. Quindi lo ha modellato in un corpo solido con le cavità e i canali per l’elettronica (pickup), il truss rod (truss rod) e gli intarsi (bianco come la neve) e la meccanica.

Modelli CAD della chitarra elettrica:

Stampa 3D
La sua stampante 3D Qidi X-Maker era in grado di stampare solo componenti fino a una dimensione di 150 x 150 x 160 mm, motivo per cui ha smontato la chitarra con dimensioni di 1000 x 350 x 45 mm in 13 singole parti . Ha anche incorporato il suo desiderio di materiali riciclabili nella questione dei materiali per la stampa 3D e l’assemblaggio. Ha deciso di utilizzare il PLA + di Sunlu . La chitarra finita non dovrebbe pesare più di una chitarra in legno standard, che di solito pesa circa 3,5 chilogrammi .

Con due Qidi X-Maker, è stato in grado di stampare l’intera chitarra in tre giorni e mezzo o 150 ore di stampa . Ha usato un sistema a mortasa e un adesivo a 2 componenti per collegare le singole parti. Ha attaccato i tasti al collo con una sega giapponese. Ha acquistato online un kit ST che includeva elettronica, pickup, meccaniche e tasti più corde. La chitarra assemblata suonava esattamente come immaginava.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi