Quando il governo degli Stati Uniti collabora con il settore privato, ottiene alcuni risultati storici. La diga di Hoover, il progetto Manhattan e ora il più grande edificio stampato in 3D delle Americhe.

Anche se potrebbe non esserci un nome interessante per il progetto, l’obiettivo è piuttosto interessante: tre edifici di 530 metri quadrati da utilizzare come caserme a Fort Bliss , in Texas, completati in soli 10 mesi. Sarà il più grande edificio stampato in 3D delle Americhe 
Il Dipartimento della Difesa sta collaborando con ICON, un’impresa edile con sede ad Austin, in Texas, che utilizza nel progetto un calcestruzzo proprietario ad alta resistenza chiamato Lavacrete. L’azienda afferma che Lavacrete può resistere a condizioni meteorologiche estreme, è molto più efficiente dal punto di vista energetico del cemento e può essere stampato ad alta velocità.

Soprattutto, i materiali stampati in 3D dovrebbero durare più a lungo rispetto ai tradizionali materiali da costruzione.

ICON utilizza una stampante larga 46,5 piedi chiamata Vulcan per stampare i materiali. La macchina da 9.500 libbre riscalda il Lavacrete e usa la pressione per formarlo in strati. I livelli corrispondono ai progetti del progetto programmato. La macchina nel video qui sotto può essere vista formare un flusso continuo di Lavacrete, strato dopo strato, fino a formare la parete di contorno della struttura.


“La costruzione di strutture utilizzando questa tecnologia all’avanguardia consente di risparmiare sui costi di manodopera, ridurre i tempi di pianificazione e aumentare la velocità di costruzione delle strutture future” , ha affermato in una nota il tenente generale dell’esercito Doug Gabram, comandante del comando di gestione delle installazioni dell’esercito americano .

La struttura avrà ancora bisogno dell’uomo per fornire cablaggio elettrico, impianto idraulico, coperture e tutte le altre aggiunte basate sulla manodopera qualificata che fanno di una casa una casa. Il Vulcan non fa le finestre.

Il metodo di stampa 3D di ICON arriva in un momento in cui i materiali da costruzione e i lavoratori scarseggiano in tutti gli Stati Uniti. La National Association of Home Builders (NAHB) afferma che nel 2021 oltre il 90% dei costruttori ha segnalato ritardi e carenze di materiali . Nel frattempo, secondo l’Associated General Contractors of America (AGC) , l’ 81% delle imprese di costruzione ha difficoltà a ricoprire posizioni sia salariate che orarie .

La stampa 3D offre una soluzione ad alcuni di questi problemi. La macchina non richiede sonno, cibo o pause e non è richiesta alcuna retribuzione per gli straordinari per lavorare tutta la notte.

Nonostante i vantaggi in termini di costi e manodopera, il progetto Fort Bliss sarà il primo edificio stampato in 3D che soddisfa i criteri per le strutture unificate del Dipartimento della Difesa per la costruzione in calcestruzzo additivo. Prima non c’erano criteri per i muri di cemento stampati in 3D, quindi le aziende che utilizzavano tecniche di stampa 3D non potevano nemmeno fare offerte per progetti DoD.

Il Dipartimento della Difesa non ha rivelato il costo della caserma di Fort Bliss.


Una struttura è stampata in 3D da ICON e dal Corpo dei Marines a Camp Pendleton, in California. (Per gentile concessione di ICON)
Nell’agosto 2021, ICON ha costruito una caserma di 3.800 piedi quadrati per il Dipartimento militare del Texas , che comprende la Guardia nazionale dell’esercito del Texas, la Guardia nazionale dell’aria del Texas e la Guardia di stato del Texas. Il Mag. Gen. Tracy Norris, aiutante generale del Dipartimento militare del Texas, ha detto a Stars and Stripes che il costo di quelle baracche era circa un terzo del costo di una struttura tradizionale.

La caserma del dipartimento militare del Texas è il più grande edificio stampato in 3D nell’emisfero occidentale, fino a quando la caserma di Fort Bliss non sarà finita di stampare.

La più grande struttura stampata in 3D del mondo è un edificio governativo a Dubai, stampato dalla società di costruzioni americana Apis Cor. L’azienda ha costruito una struttura a due piani di 6.900 piedi quadrati con pareti alte 31 piedi, utilizzando una stampante 3D su una gru. Quel progetto concreto richiedeva solo tre operai edili.

ICON afferma che la sua tecnologia Lavacrete non solo durerà più a lungo delle strutture tradizionali, ma costruirà più velocemente mantenendo i progetti di costruzione nei tempi previsti e nel budget.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi