Polyplastics Co. Ltd., fornitore leader mondiale di termoplastiche tecniche, ha sviluppato una tecnologia di stampa 3D per la produzione di prodotti in poliossimetilene (POM) DURACON ® . La tecnologia, nota come Material Extrusion (MEX), offre proprietà fisiche vicine a quelle degli articoli stampati a iniezione nonostante sia stampata in 3D. Polyplastics metterà in evidenza la nuova tecnologia di stampa 3D alla prossima mostra K 2022 (Hall 7A/B02) che si terrà dal 19 al 26 ottobre a Düsseldorf, in Germania.

 Il processo MEX può essere applicato anche nelle valutazioni preliminari di proprietà fisiche, funzioni, durabilità e altre proprietà senza bisogno di uno stampo, contribuendo così ad accelerare il ciclo di sviluppo del prodotto. Il processo MEX è una tipica tecnologia di stampa 3D che utilizza materiali in resina termoplastica. Con filamenti di resina come input del materiale, questo metodo produce strutture tridimensionali tracciando ripetutamente e stratificando mentre deposita materiale fuso estruso attraverso un minuscolo ugello. Tipicamente, solo le resine amorfe o le resine con bassa cristallinità (ad es. ABS, poliammide) erano adatte per l’uso nel processo di stampa 3D MEX. L’elevata cristallinità del POM e il rapido tasso di cristallizzazione lo hanno reso inadatto all’uso nel processo di stampa 3D MEX.

 

Per affrontare i limiti di POM, la tecnologia di stampa MEX 3D di Polyplastics combina una selezione più appropriata di gradi POM con condizioni di stampa ottimizzate per il loro comportamento di cristallizzazione. Oltre ad accelerare il ciclo di sviluppo del prodotto, la tecnologia MEX potrebbe anche essere mirata alla produzione di piccoli volumi di prodotti personalizzati.

 

Polyplastics sta cercando un brevetto per la tecnologia di stampa 3D DURACON ® POM e allo stesso tempo l’azienda sta sviluppando ulteriori materiali di filamento DURACON ® POM da utilizzare nella stampa 3D, compresi i gradi rinforzati. L’azienda accetta anche richieste di campioni di prova dei prodotti effettivi.

 

La stampa 3D con POM è ora possibile
 Polyplastics ha creato una tecnologia di stampa 3D con processo MEX* che utilizza il poliossimetilene (POM) DURACON ® . Poiché questa tecnologia produce proprietà fisiche vicine a quelle degli articoli stampati a iniezione nonostante sia stampata in 3D, può essere applicata anche in valutazioni preliminari di proprietà fisiche, funzioni, durabilità e altre proprietà senza bisogno di uno stampo, contribuendo così ad accelerare il ciclo di sviluppo del prodotto .
*MEX: estrusione materiale

 Le proprietà fisiche superiori del POM ottenute anche negli articoli stampati in 3D

 Il processo MEX è una tipica tecnologia di stampa 3D che utilizza materiali in resina termoplastica. Con filamenti di resina come input di materiale, questo metodo produce strutture tridimensionali tracciando ripetutamente e stratificando mentre deposita materiale fuso estruso attraverso un minuscolo ugello. Convenzionalmente, nel processo di stampa MEX 3D erano state applicabili solo resine amorfe o resine con bassa cristallinità (ad es. ABS, poliammide). Con l’elevata cristallinità del POM e il rapido tasso di cristallizzazione, controllare il suo restringimento e la deformazione della deformazione e limitare il suo distacco graduale era stato estremamente difficile quando applicato nel processo di stampa 3D MEX, quindi non era entrato sufficientemente nell’uso pratico.

Per affrontare questo problema, Polyplastics mirava a stabilire una tecnologia di stampa 3D MEX per DURACON ® POM combinando una selezione più appropriata di gradi POM con condizioni di stampaggio ottimizzate per il loro comportamento di cristallizzazione. Utilizzando questa tecnologia, è possibile ottenere proprietà fisiche vicine a quelle degli articoli stampati a iniezione anche negli articoli stampati in 3D.

 Valutazioni preliminari senza stampo! Applicabile anche per lotti di dimensioni minime di prodotti personalizzati

 Dopo aver progettato una forma mediante CAD 3D o altri mezzi, un prototipo della forma reale può essere prodotto rapidamente con questa tecnologia di stampa 3D utilizzando DURACON ® POM e può essere applicato in valutazioni preliminari di proprietà fisiche, funzioni, durabilità e altre proprietà, oltre alla semplice verifica della forma. Oltre ad accelerare il ciclo di sviluppo del prodotto nei cantieri, questa tecnologia potrebbe essere applicata anche nei processi di produzione, inclusi lotti di dimensioni minime di prodotti personalizzati.

 Ora si accettano richieste di campioni di prova. Esposizione prevista in Germania questo autunno

Andando avanti, Polyplastics mira a offrire la tecnologia di stampa 3D DURACON ® POM come nuova soluzione tecnologica, sviluppando allo stesso tempo ulteriori materiali di filamento DURACON ® POM da utilizzare nella stampa 3D, compresi i gradi rinforzati. Ci sarà anche una mostra alla K 2022, la fiera numero uno al mondo per le materie plastiche che si terrà in Germania questo ottobre. Oltre a un’esposizione di articoli stampati reali, presso lo stand saranno disponibili anche informazioni che includono dati dettagliati sulle proprietà fisiche.

Stiamo anche accogliendo richieste di campioni di prova effettivi. Se sei interessato a ricevere un campione o desideri ulteriori informazioni, contatta uno dei nostri rappresentanti di vendita o fai clic su ” Contattaci ” in alto a destra di questa pagina per richiedere informazioni.

 

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi