La petroliera polare Polar Endeavour di ConocoPhillips e le componenti stampate in 3d

Un consorzio di produzione che comprende ABS , Sembcorp Marine e 3D Metalforge ha montato parti stampate in 3D migliorate su una petroliera polare ConocoPhillips .

Utilizzando la stampa 3D, le aziende hanno creato un albero della pompa centrifuga funzionale, un ugello iniettore salamoia / aria combinato e un dispositivo di accoppiamento della pompa degli effluenti per il “Polar Endeavour”. Ciascuna delle nuove parti della nave non solo ha superato i controlli di sicurezza del settore, ma secondo quanto riferito ha anche superato molte alternative prodotte in serie.

“La collaborazione con ABS e 3D Metalforge è una continuazione della spinta di Sembcorp Marine a innovare e migliorare le nostre capacità e capacità di produzione”, ha affermato Simon Kuik, capo della ricerca e sviluppo di Sembcorp. “Questo sviluppo consente a Sembcorp Marine di perfezionare ulteriormente i nostri prodotti e fornire soluzioni personalizzate in modo sicuro ed efficiente”.

Tra di loro, ABS e Sembcorp hanno accumulato una notevole esperienza nella stampa 3D di parti idonee alla navigazione negli ultimi anni. In particolare, l’ABS è fortemente coinvolto nel lato normativo dell’AM marittimo e ha recentemente rilasciato set di parametri per la fabbricazione di oggetti offshore, ponendo un’enfasi specifica sulla ripetibilità del processo.

Sembcorp, nel frattempo, è in qualche modo uno specialista della produzione offshore e ha implementato la stampa 3D all’interno delle sue operazioni di MRO per oltre quattro anni. L’azienda ha stretti legami con il National Additive Manufacturing Innovation Cluster di Singapore e le aziende hanno collaborato per sviluppare gemelli digitali di interi progetti di navi .

Altrove, Sembcorp si è impegnata a utilizzare la stampa 3D per creare strutture su larga scala per nuove navi e condurre riparazioni a livello di nave. Più recentemente, l’azienda ha anche sviluppato set di parametri per nuove parti additive e ha cercato nuove applicazioni della tecnologia nel settore marittimo.

Nel 2019, Sembcorp ha ottenuto la certificazione da DNV GL per utilizzare la stampa 3D come mezzo per riparare parti non critiche, come i manicotti metallici usurati spesso utilizzati nelle pompe. Ora, come parte del suo ultimo progetto nautico, l’azienda ha stretto una partnership con ABS e 3D Metalforge per creare componenti che non sono solo nuovi, ma rappresentano un miglioramento funzionale delle parti che stanno sostituendo.

Gestita da ConocoPhillips, la Polar Endeavour è una petroliera di 20 anni e dato che è costantemente incaricata di trasportare carichi pesanti lungo le coste degli Stati Uniti, le sue parti funzionali devono essere a prova di errore. Al momento, i pezzi di ricambio e le riparazioni della nave vengono prodotti tramite tecniche tradizionali di fusione o forgiatura, ma ora il gruppo guidato da ABS ha implementato la stampa 3D per fornire loro un aggiornamento.

Durante il progetto, il consorzio ha fabbricato tre componenti molto diversi e li ha sottoposti a rigorosi test standard del settore. Dopo aver superato le prove marine a pieni voti, le parti migliorate sono ora installate a bordo del Polar Endeavour, pronte ad affrontare qualsiasi sfida il mare debba lanciargli contro.

Sebbene Patrick Ryan, vicepresidente senior dell’ingegneria e tecnologia globale di ABS, Patrick Ryan abbia affermato che l’azienda è “orgogliosa di supportare il progetto”, ha sottolineato l’importanza della sicurezza nell’ambito della futura ricerca e sviluppo. “È uno sviluppo chiave in una tecnologia che ha sicuramente un ruolo significativo da svolgere nel futuro del settore”, ha affermato Ryan. “L’ABS si impegna a garantire che questi tipi di parti vengano introdotte senza compromettere la sicurezza.”

Oltre a superare i componenti marittimi convenzionali, le versioni stampate in 3D hanno anche dimostrato il potenziale della tecnologia per ridurre i tempi di consegna. Dato che altri enti marittimi come la Marina olandese sono sempre più ricambi per la stampa 3D su richiesta , il progetto potrebbe fungere da precursore per migliorare la disponibilità delle parti anche a bordo delle navi commerciali.

Be the first to comment on "La petroliera polare Polar Endeavour di ConocoPhillips e le componenti stampate in 3d"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi