TUTTI I CAMPIONI SONO STATI DESIGNATI COME NON TOSSICI CON UNA GAMMA DI TEMPI DI ASSORBIMENTO COMPLETO, A DIMOSTRAZIONE DEL POTENZIALE SVILUPPO FUTURO IN APPLICAZIONI BIOMEDICHE COME LA RIPARAZIONE DEI TESSUTI MOLLI, LE MEDICAZIONI DELLE FERITE E I CONDOTTI NERVOSI
  Carbon, una delle principali società di tecnologia di stampa 3D, ha annunciato oggi che la sua piattaforma di sviluppo di elastomeri bioassorbibili ha dimostrato la biocompatibilità in vivo, con tutti i campioni designati come non tossici e che mostrano tempi regolabili per il pieno assorbimento. Quest’ultima pietra miliare indica il potenziale sviluppo futuro dell’elastomero nelle applicazioni biomediche del reticolo come la riparazione dei tessuti molli, le medicazioni delle ferite e i condotti nervosi. 

L’elastomero bioassorbibile dello sviluppo del carbonio offre prestazioni meccaniche, biocompatibilità e sintonizzabilità impressionanti. Ciò include un tasso di assorbimento che può essere regolato per adattarsi a una varietà di potenziali applicazioni, rendendolo versatile per un’ampia gamma di usi medici. Inoltre, gli attuali studi in vivo hanno dimostrato la tolleranza tissutale richiesta e le risposte di guarigione desiderabili per un dispositivo impiantabile per 26 settimane.

Per saperne di più sui nuovi impianti bioriassorbibili con proprietà elastomeriche, scarica il whitepaper qui .

“Siamo molto lieti di annunciare che la piattaforma di elastomeri bioassorbibili per lo sviluppo di Carbon ha dimostrato la biocompatibilità in vivo”, ha affermato Jason Rolland, SVP of Materials di Carbon. “Queste strutture complesse realizzate con la tecnologia Carbon Digital Light Synthesis possono essere la chiave per affrontare la sfida di lunga data dell’ottimizzazione delle proprietà meccaniche e del tasso di degradazione di un impianto. È una pietra miliare e non vediamo l’ora di lavorare con i partner interessati per sviluppare ulteriormente le applicazioni per questa resina”.

I reticoli elastomerici bioassorbibili stampati creati utilizzando Carbon DLS e la resina sono molto promettenti per un potenziale sviluppo futuro per una varietà di soluzioni biomediche. Questi includono:

Riparazione dei tessuti molli: durante la riparazione di un tendine che è stato strappato o assottigliato, tali dispositivi potrebbero migliorare gli xenotrapianti e gli alloinnesti esistenti a base di collagene riducendo la risposta infiammatoria, migliorando l’elasticità e la direzionalità e migliorando la consistenza delle proprietà meccaniche.
Medicazioni per ferite: i dispositivi a reticolo riassorbibili potrebbero favorire la guarigione mantenendo una forza costante su una superficie irregolare. Possono anche migliorare la gamma di movimento durante la guarigione, riducendo potenzialmente la necessità di ripetuti cambi di medicazione e il dolore associato.
Condotti nervosi: il sistema nervoso periferico può essere danneggiato in vari modi con gravi lesioni che richiedono un intervento chirurgico eseguito da un neurochirurgo. L’elastomero bioassorbibile del carbonio potrebbe potenzialmente migliorare le soluzioni esistenti migliorando la flessibilità, la porosità, la neuroinduttività e la neuroconduttività.
Applicazione di riempimento dello spazio: nella chirurgia dei tessuti molli, dove è desiderabile riempire il sito lasciato libero dopo la rimozione di una massa e consentire la crescita interna dei tessuti naturali per ridurre al minimo le deformità.
Supporto meccanico temporaneo: i “cuscini” a reticolo riassorbibili possono essere utilizzati in una varietà di interventi chirurgici in cui la tensione o la compressione dei tessuti devono persistere dopo l’intervento chirurgico al fine di ridurre al minimo le perdite o il sanguinamento o per mantenere i tessuti molli in posizione durante la guarigione.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi