LO SCEICCO MOHAMMED EMANA UN DECRETO PER REGOLAMENTARE L’USO DELLA STAMPA 3D NEL SETTORE EDILE DI DUBAI
 

Il vicepresidente e primo ministro degli Emirati Arabi Uniti (UAE), lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum ha emesso un decreto per regolamentare l’uso della stampa 3D nel settore edile di Dubai. 

La nuova legislazione è stata introdotta per supportare l’obiettivo della regione di garantire che il 25% dei suoi edifici sia costruito utilizzando la tecnologia di stampa 3D entro il 2030. Il decreto spera anche di posizionare Dubai come hub regionale e globale per le tecnologie di stampa 3D.

 Fondata nel 1954, la municipalità di Dubai è coinvolta in varie attività di pianificazione, mediche e ambientali in tutta l’UEA. In linea con la sua visione del 2025 , il comune sta cercando di accelerare l’implementazione delle tecnologie di stampa 3D nel suo settore edile e, di conseguenza, diverse aziende hanno selezionato Dubai come luogo promettente per le loro operazioni di stampa 3D. 

Ad esempio, nel 2019 il fornitore di stampanti 3D su larga scala di Londra Ai Build ha stretto una partnership con l’agenzia di servizi di stampa 3D con sede a Dubai 3DVinci Creations per distribuire il suo abbonamento Factory-as-a-Service negli Emirati Arabi Uniti. Poco dopo, l’ Università americana di Dubai (AUD) ha istituito un centro di ricerca scientifica per la stampa 3D di edifici in cemento a Dubai, dotato di una stampante 3D di 3DVinci Creations. Il centro mira a creare un consorzio per guidare l’uso della tecnologia di stampa 3D del calcestruzzo nelle costruzioni in Medio Oriente e Nord Africa.

Sempre nel 2019, la start-up di produzione di additivi per calcestruzzo Concreative ha istituito il suo primo impianto di stampa 3D a Dubai e il conglomerato spagnolo ACCONIA ha inaugurato il proprio centro di stampa 3D globale nel comune, che all’epoca, secondo quanto riferito, ospitava la più grande stampante 3D a letto di polvere operativa al mondo. Il centro è stato fondato per soddisfare la crescente domanda di infrastrutture stampate in 3D a Dubai e soddisfare la quota di edifici stampati in 3D del 2025 della regione.

In linea con la visione della Dubai Future Foundation di diventare il principale hub della produzione additiva entro il 2030, il Comune di Dubai ha presentato un progetto di edificio stampato in 3D di 640 metri quadrati, che è stato riconosciuto dal Guinness dei primati come il più grande al mondo stampato in 3D a due struttura della storia , nel novembre 2019. 

L’ambizione che Dubai ha di promuovere tecnologie innovative come la stampa 3D nel suo settore edile è spesso dimostrata durante il suo Big 5 International Building and Construction Show , dove la start-up olandese di stampa 3D architettonica Twente AM ha presentato la sua ultima stampante 3D per cemento su larga scala lo scorso anno. 

Nella sua veste di Sovrano di Dubai, lo sceicco Mohammed ha ora emesso il decreto n. 24 del 2021 per regolamentare l’uso della stampa 3D nel settore edile di Dubai. Il decreto è l’ultimo sforzo del comune per sostenere il suo obiettivo strategico di garantire che un quarto dei suoi edifici sia costruito utilizzando tecnologie di stampa 3D entro la fine del decennio. 

Il decreto mira inoltre a promuovere Dubai come hub regionale e globale per l’uso delle tecnologie di stampa 3D e fa parte di un piano più ampio per stimolare la crescita economica e l’adozione di tecnologie di produzione avanzate nell’emirato. La legislazione cercherà di migliorare l’efficienza nei progetti di costruzione e migliorare la competitività dell’industria locale di Dubai, riducendo al contempo gli sprechi nel settore e attraendo aziende leader nell’industria edile di Dubai.

Le aziende che desiderano implementare tecnologie di stampa 3D per l’edilizia a Dubai devono ora registrarsi presso il Comune di Dubai e ottenere una licenza prima di richiedere ulteriori approvazioni da altre autorità. Il decreto afferma che gli sviluppatori immobiliari devono anche garantire che i progetti che utilizzano la stampa 3D siano eseguiti solo da appaltatori autorizzati dalla municipalità di Dubai.

Nell’ambito del decreto, il comune promuoverà l’uso della produzione additiva in collaborazione con enti governativi e non governativi nel tentativo di incoraggiare l’adozione della tecnologia nel settore delle costruzioni della regione. Il comune redigerà inoltre un elenco di incentivi e agevolazioni forniti da questi enti per supportare la crescita della tecnologia.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi