L’orologio terrestre stampato in 3D di Simon Robert

Design della settimana: orologio terrestre stampato in 3D
 
La selezione di questa settimana è l’orologio terrestre stampato in 3D dello studente di ingegneria Simon Robert.

Robert, con sede in Francia, ha ideato un incredibile gadget per il cronometraggio che mostra l’ora corrente in un modo molto diverso.

L’orologio terrestre stampato in 3D non mostra i “numeri” dell’ora corrente. Ammettiamolo: i numeri sono arbitrari e in definitiva immaginari. Forse un modo migliore per rappresentare il tempo è mostrare la Terra stessa.

Ed è esattamente quello che ha fatto Robert.

L’orologio terrestre stampato in 3D è un piccolo modello della Terra montato su un sofisticato set di ingranaggi. Con il passare del tempo, l’orologio porta la Terra nella stessa posizione che occupa attualmente nella sua orbita attorno al Sole.
Nella vita reale, metà della Terra è sempre in ombra. Ciò è dimostrato dall’orologio terrestre stampato in 3D con un “guscio” scuro che si adatta alla metà posteriore del pianeta. Se riesci a vedere la superficie terrestre, è illuminata in questo momento, altrimenti è nell’oscurità.

Come puoi immaginare, non è particolarmente eccitante guardare minuto per minuto, poiché “l’orologio” gira solo una volta al giorno. Puoi vedere questo movimento se è accelerato, come ha fatto Robert in questo video timelapse:


L’orologio terrestre stampato in 3D non è un progetto semplice. Implica la stampa 3D di 26 parti diverse, molte delle quali sono ingranaggi che devono combaciare con precisione. Robert fa di tutto per spiegare come stampare in 3D con successo le parti e prepararle per l’assemblaggio.


Il progetto richiede anche dell’elettronica per guidare il sistema di movimento e ruotare la Terra in modo appropriato. Ciò si ottiene con una scheda Arduino e un singolo motore passo-passo che guida i due assi di movimento per il piccolo pianeta.


La parte più visibile dell’orologio è la Terra stessa. Robert divide la Terra in due emisferi, Nord e Sud, che devono essere incollati insieme.

Robert consiglia di dipingere la Terra di blu e quindi di applicare una pittura più dettagliata ai continenti. Sospetto che sia possibile stampare in 3D gli emisferi a colori utilizzando un’opzione di stampante 3D multicolore, come Prusa MMU o Mosaic Palette. Tuttavia, ciò richiederebbe di “dipingere” il modello 3D nel software per consentire alla stampante 3D multicolore di selezionare il filamento corretto per ciascuna zona.

D’altra parte, dipingendo manualmente la Terra, potrebbe essere possibile ottenere un aspetto superficiale molto più realistico, il che sarebbe molto desiderabile per questo progetto. Tuttavia, ciò richiederebbe una certa esperienza nella pittura in miniatura e potrebbe essere un progetto a sé stante.

L’assemblaggio dell’orologio terrestre stampato in 3D è un po’ complicato, poiché ci sono molti pezzi meccanici insieme all’elettronica. Robert ha semplificato tutto questo pubblicando un video di assemblaggio di cinque minuti facile da seguire:



Nella voce Instructables di Robert, descrive in dettaglio la matematica richiesta per calcolare la configurazione del sistema di movimento dell’orologio. Non tutti sarebbero interessati a questo, ma certamente alcuni lo sarebbero, in particolare quelli che stanno pensando di progettare i propri orologi.

L’orologio terrestre stampato in 3D è un design davvero impressionante che ti sfiderà a stampare e assemblare.

Quando l’hai completato, l’unica cosa che resta da fare è far illuminare il Sole.

Lo si trova https://www.instructables.com/3D-Printed-Earth-Clock/

Be the first to comment on "L’orologio terrestre stampato in 3D di Simon Robert"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi