MaskiD: Lancio della versione Beta negli Stati Uniti della maschera facciale stampata in 3D di Neutrogena

Neutrogena ha lanciato una versione beta della sua attesissima maschera personalizzata in fogli stampati in 3D negli Stati Uniti. Ogni settimana, 100 appassionati della cura della pelle avranno la possibilità di provare il prodotto prima che venga rilasciato e fornire un prezioso feedback all’azienda. Chiunque sia interessato deve iscriversi al gruppo Facebook di Neutrogena ” A Look Behind The Bar ” , dove i moderatori sceglieranno i beta tester idonei in base all’ordine di arrivo. Una volta selezionato, l’utente deve scaricare l’ app Neutrogena Skin360 per scansionare in 3D il proprio viso e personalizzare ulteriormente la maschera.

Presentata originariamente al Consumer Electronics Showcase (CES) di Las Vegas nel gennaio 2019, questa ultima innovazione tecnologica del principale marchio americano di prodotti per la cura della pelle si basa sui dati degli utenti per fornire una maschera in tessuto clinicamente efficiente. I beta tester idonei potranno personalizzare il loro Neutrogena MaskiD utilizzando prima le fotocamere 3D sui loro smartphone per scattare selfie. L’app crea quindi una mappa precisa e multidimensionale del viso, nonché misurazioni esatte e la forma del naso, lo spazio tra gli occhi, le labbra e altre caratteristiche fisiche uniche. I beta tester devono avere un iPhone X o successivo, una delle flessioni per molte parti interessate del gruppo Facebook. Diversi utenti hanno commentato che non sarebbero stati in grado di partecipare a causa della limitazione del marchio dello smartphone.

Una volta completata la scansione, il sistema Neutrogena Skin 360 diventa l’equivalente virtuale di un dermatologo esperto. Utilizzando i dati personalizzati, analizza le esigenze della pelle, suggerendo quali ingredienti saranno più utili e dove. Infine, utilizzando un processo di stampa 3D proprietario, gli ingredienti ad alta efficacia vengono stampati sulla maschera in idrogel su misura nelle zone precise della maschera dove forniranno il massimo beneficio per quell’individuo. Che si tratti di macchie secche sulla fronte o arrossamenti sulle guance, Neutrogena MaskiD è progettato per fornire ingredienti attivi esattamente dove necessario.

Formando uno strato traslucido e flessibile che si adatta a ogni contorno del viso, la maschera in idrogel, creata con cellulosa proveniente da carrube e alghe rosse, è stampata in 3D personalizzata. La maschera è composta da una combinazione unica di cinque potenti ingredienti della libreria Neutrogena di soluzioni per la cura della pelle clinicamente testate. Scelti in base alle informazioni sulle esigenze della pelle di ciascun utente e infusi nelle sei zone della maschera (fronte, orbitale oculare, naso, guance, mento e pieghe naso-labiali), gli ingredienti includono acido ialuronico purificato per l’idratazione della pelle, vitamina B3 per potenziare condizione della pelle, Partenio per ridurre il rossore del viso, glucosamina stabilizzata per limitare la comparsa di linee sottili e vitamina C per la luminosità della pelle in generale.

Il direttore del marketing globale di Neutrogena, Logan McGill, ha dichiarato in un post su LinkedIn : “Sono entusiasta di annunciare la disponibilità di Neutrogena MaskiD ™, la nostra maschera per il viso personalizzata con micro stampa 3D, a partire dalla prossima settimana! Collaborando con il nostro gruppo Facebook A Look Behind the Bar ™, stiamo reclutando fedeli skincare per partecipare al nostro studio beta e avere la possibilità di plasmare il futuro della salute della pelle! Unisciti a A Look Behind the Bar per avere la possibilità di essere idoneo per lo studio e ottenere la tua maschera per il viso personalizzata! “

Con questo nuovo prodotto innovativo, Neutrogena ha presentato una tecnologia di livello dermatologico consegnata allo smartphone ea casa. Anche se il prezzo finale non è stato ancora fissato, Michael Southall, Global R&D BeautyTech Leader presso la società madre di Neutrogena Johnson & Johnson , ha affermato che l’obiettivo è di fissarlo in modo coerente con la linea di prodotti Neutrogena, a “un prezzo che non è fuori raggiungere.”

Per sviluppare il trattamento della pelle su misura, Neutrogena ha collaborato con il Centro di eccellenza di stampa 3D interno di Johnson & Johnson . Il Centro lavora tipicamente su prodotti come strumenti chirurgici personalizzati , prototipi di tessuti del menisco del ginocchio bioprintati , impianti in lega di titanio per malati di cancro e persino tablet con sensori di stampa 3D per pazienti più anziani che dimenticano di prendere le loro pillole.

In un’intervista , Southall ha descritto come la collaborazione con il Centro ha contribuito a creare un processo per produrre maschere specializzate su richiesta, senza che due prodotti del cliente fossero uguali. L’azienda afferma che le maschere in tessuto disponibili sono un veicolo particolarmente efficace per gli ingredienti per la cura della pelle perché creano una barriera fisica che blocca gli ingredienti nutrienti e satura la pelle in modo che gli ingredienti possano fare il loro lavoro. Tuttavia, le persone finiscono per acquistare maschere di taglia unica, il che può essere una misura imprecisa.

Durante l’evento di lancio del 2019, Sebastien Guillon, Global President of Beauty di Johnson & Johnson, ha affermato che le donne che hanno abbracciato l’app di analisi della pelle personale Neutrogena Skin 360 erano felici di comprendere finalmente gli aspetti unici della loro pelle e che desideravano poter trovare personalizzati soluzioni per la cura della pelle per soddisfare le esigenze uniche della loro pelle. Con MaskiD, Neutrogena offre ai consumatori un prodotto per soddisfare esattamente quel bisogno insoddisfatto. Secondo un rapporto di ricerca di Statista, sebbene le maschere facciali esistano da decenni, il valore di mercato delle maschere facciali in tutto il mondoè in costante aumento e dovrebbe crescere da circa 32,76 miliardi di dollari nel 2018 a quasi 51 miliardi di dollari nel 2025. L’elevata popolarità delle maschere in tessuto, in particolare, combinata con la risposta su misura di Neutrogena, può trasformare MaskiD in un prodotto in forte espansione, una volta che sarà disponibile in commercio .

MaskiD: Lancio della Beta negli Stati Uniti della maschera facciale stampata in 3D di Neutrogena

cin fogli stampati in 3D negli Stati Uniti. Ogni settimana, 100 appassionati della cura della pelle avranno la possibilità di provare il prodotto prima che venga rilasciato e fornire un prezioso feedback all’azienda. Chiunque sia interessato deve iscriversi al gruppo Facebook di Neutrogena ” A Look Behind The Bar ” , dove i moderatori sceglieranno i beta tester idonei in base all’ordine di arrivo. Una volta selezionato, l’utente deve scaricare l’ app Neutrogena Skin360 per scansionare in 3D il proprio viso e personalizzare ulteriormente la maschera.

Presentata originariamente al Consumer Electronics Showcase (CES) di Las Vegas nel gennaio 2019, questa ultima innovazione tecnologica del principale marchio americano di prodotti per la cura della pelle si basa sui dati degli utenti per fornire una maschera in tessuto clinicamente efficiente. I beta tester idonei potranno personalizzare il loro Neutrogena MaskiD utilizzando prima le fotocamere 3D sui loro smartphone per scattare selfie. L’app crea quindi una mappa precisa e multidimensionale del viso, nonché misurazioni esatte e la forma del naso, lo spazio tra gli occhi, le labbra e altre caratteristiche fisiche uniche. I beta tester devono avere un iPhone X o successivo, una delle flessioni per molte parti interessate del gruppo Facebook. Diversi utenti hanno commentato che non sarebbero stati in grado di partecipare a causa della limitazione del marchio dello smartphone.

Una volta completata la scansione, il sistema Neutrogena Skin 360 diventa l’equivalente virtuale di un dermatologo esperto. Utilizzando i dati personalizzati, analizza le esigenze della pelle, suggerendo quali ingredienti saranno più utili e dove. Infine, utilizzando un processo di stampa 3D proprietario, gli ingredienti ad alta efficacia vengono stampati sulla maschera in idrogel su misura nelle zone precise della maschera dove forniranno il massimo beneficio per quell’individuo. Che si tratti di macchie secche sulla fronte o arrossamenti sulle guance, Neutrogena MaskiD è progettato per fornire ingredienti attivi esattamente dove necessario.

Formando uno strato traslucido e flessibile che si adatta a ogni contorno del viso, la maschera in idrogel, creata con cellulosa proveniente da carrube e alghe rosse, è stampata in 3D personalizzata. La maschera è composta da una combinazione unica di cinque potenti ingredienti della libreria Neutrogena di soluzioni per la cura della pelle clinicamente testate. Scelti in base alle informazioni sulle esigenze della pelle di ciascun utente e infusi nelle sei zone della maschera (fronte, orbitale oculare, naso, guance, mento e pieghe naso-labiali), gli ingredienti includono acido ialuronico purificato per l’idratazione della pelle, vitamina B3 per potenziare condizione della pelle, Partenio per ridurre il rossore del viso, glucosamina stabilizzata per limitare la comparsa di linee sottili e vitamina C per la luminosità della pelle in generale.

Il direttore del marketing globale di Neutrogena, Logan McGill, ha dichiarato in un post su LinkedIn : “Sono entusiasta di annunciare la disponibilità di Neutrogena MaskiD ™, la nostra maschera per il viso personalizzata con micro stampa 3D, a partire dalla prossima settimana! Collaborando con il nostro gruppo Facebook A Look Behind the Bar ™, stiamo reclutando fedeli skincare per partecipare al nostro studio beta e avere la possibilità di plasmare il futuro della salute della pelle! Unisciti a A Look Behind the Bar per avere la possibilità di essere idoneo per lo studio e ottenere la tua maschera per il viso personalizzata! “

Con questo nuovo prodotto innovativo, Neutrogena ha presentato una tecnologia di livello dermatologico consegnata allo smartphone ea casa. Anche se il prezzo finale non è stato ancora fissato, Michael Southall, Global R&D BeautyTech Leader presso la società madre di Neutrogena Johnson & Johnson , ha affermato che l’obiettivo è di fissarlo in modo coerente con la linea di prodotti Neutrogena, a “un prezzo che non è fuori raggiungere.”

Per sviluppare il trattamento della pelle su misura, Neutrogena ha collaborato con il Centro di eccellenza di stampa 3D interno di Johnson & Johnson . Il Centro lavora tipicamente su prodotti come strumenti chirurgici personalizzati , prototipi di tessuti del menisco del ginocchio bioprintati , impianti in lega di titanio per malati di cancro e persino tablet con sensori di stampa 3D per pazienti più anziani che dimenticano di prendere le loro pillole.

In un’intervista , Southall ha descritto come la collaborazione con il Centro ha contribuito a creare un processo per produrre maschere specializzate su richiesta, senza che due prodotti del cliente fossero uguali. L’azienda afferma che le maschere in tessuto disponibili sono un veicolo particolarmente efficace per gli ingredienti per la cura della pelle perché creano una barriera fisica che blocca gli ingredienti nutrienti e satura la pelle in modo che gli ingredienti possano fare il loro lavoro. Tuttavia, le persone finiscono per acquistare maschere di taglia unica, il che può essere una misura imprecisa.

Durante l’evento di lancio del 2019, Sebastien Guillon, Global President of Beauty di Johnson & Johnson, ha affermato che le donne che hanno abbracciato l’app di analisi della pelle personale Neutrogena Skin 360 erano felici di comprendere finalmente gli aspetti unici della loro pelle e che desideravano poter trovare personalizzati soluzioni per la cura della pelle per soddisfare le esigenze uniche della loro pelle. Con MaskiD, Neutrogena offre ai consumatori un prodotto per soddisfare esattamente quel bisogno insoddisfatto. Secondo un rapporto di ricerca di Statista, sebbene le maschere facciali esistano da decenni, il valore di mercato delle maschere facciali in tutto il mondoè in costante aumento e dovrebbe crescere da circa 32,76 miliardi di dollari nel 2018 a quasi 51 miliardi di dollari nel 2025. L’elevata popolarità delle maschere in tessuto, in particolare, combinata con la risposta su misura di Neutrogena, può trasformare MaskiD in un prodotto in forte espansione, una volta che sarà disponibile in commercio .

Be the first to comment on "MaskiD: Lancio della versione Beta negli Stati Uniti della maschera facciale stampata in 3D di Neutrogena"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi