Renishaw porta competenze ingegneristiche al British Cycling Team ai Giochi del Commonwealth
 
La società globale di tecnologie ingegneristiche Renishaw ha utilizzato la sua esperienza nella produzione additiva (AM) per contribuire alla nuova bici da pista per il Great British Cycling Team (GBCT). I membri del team hanno gareggiato con la bici al Lee Valley Velodrome nell’ambito dei Giochi del Commonwealth di Birmingham 2022, dal 28 luglio all’8 agosto. Renishaw collabora con British Cycling dal 2019, quando ha contribuito a produrre nuove parti innovative per la bici da pista che ha vinto sette medaglie alle Olimpiadi di Tokyo.

Lotus Engineering e Hope Technology hanno collaborato per la prima volta allo sviluppo della nuova bici, concentrandosi in particolare sulla velocità per massimizzare le sue prestazioni e spingere per le medaglie. British Cycling ha quindi contattato Renishaw per unirsi al team di sviluppo, riconoscendo i vantaggi della stampa 3D in metallo durante lo sviluppo di componenti leggeri ma complessi.

“I Giochi del Commonwealth sono stati una brillante opportunità per mostrare l’innovazione dell’ingegneria britannica e il talento britannico sul nostro territorio”, ha affermato Ben Collins, Senior Additive Manufacturing Application Engineer presso Renishaw. “I piloti avevano bisogno delle migliori attrezzature per esibirsi a livelli così alti. Fornendo parti AM su misura alla squadra di ciclismo, abbiamo fornito le prestazioni richieste dalla squadra, evidenziando anche il potenziale di AM nella produzione di componenti di alta qualità, resistenti, leggeri e complessi”.

Il team di produzione additiva di Renishaw ha utilizzato la propria esperienza per produrre e prototipare rapidamente parti in plastica e metallo durante il processo di progettazione della bicicletta per garantire che le parti fornissero un’aerodinamica ottimale. I test rapidi erano essenziali; mentre la fibra di carbonio è il materiale più efficace per un’ingegneria leggera ma resistente, ciò richiede lo stampaggio a iniezione che richiede più tempo dalla progettazione alla parte finita rispetto ai metodi AM. La creazione di uno stampo diverso per ogni modifica del design effettuata con la fibra di carbonio implica un processo di test lento, mentre il titanio stampato consente ulteriori innovazioni con il design delle parti, oltre a tempi di realizzazione più rapidi durante la prototipazione.

British Cycling ha beneficiato della rapida precisione di AM durante la progettazione delle parti che richiedono la personalizzazione come il manubrio. Per le Olimpiadi di Tokyo gli ingegneri Renishaw hanno creato manubri personalizzati, su misura per i singoli ciclisti per un’ergonomia ottimale. AM consente una svolta più rapida rispetto alle parti in fibra di carbonio appositamente modellate, che consentono al team di apportare modifiche dell’ultimo minuto prima di una gara. A Tokyo questa è stata una contingenza necessaria che si è rivelata benefica.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi