Sobhani, i partner del settore si aggiudicano una sovvenzione per la stampa 3D per i reattori a energia pulita
Dividere i legami molecolari notoriamente forti dell’anidride carbonica non è un compito facile, ma una nuova sovvenzione sta riunendo un gruppo di ricerca Cornell e partner industriali per sviluppare ceramiche stampate in 3D che possono essere utilizzate per rompere in modo più efficiente le emissioni di carbonio e trasformarle in energia pulita.

Sadaf Sobhani , assistente professore di ingegneria meccanica e aerospaziale, sta conducendo una sovvenzione FuzeHub di $ 50.000 in collaborazione con la società di stampa 3D in ceramica Lithoz America e la startup energetica Dimensional Energy.

Dimensional Energy, una società fondata e gestita da Cornellian, utilizza reattori energetici per convertire l’anidride carbonica in sostanze chimiche che possono essere ulteriormente trasformate in carburante pulito per l’aviazione. Sebbene la tecnologia abbia ottenuto il supporto di una compagnia aerea e di altri investitori, esistono ancora sfide per aumentarla.

“Eccellenti proprietà termiche e resistenza alla corrosione rendono la ceramica attraente per questi reattori, ma notevoli vincoli di progettazione ne limitano le prestazioni effettive”, ha affermato Sobhani. “La libertà di progettazione e scelta dei materiali consentita dalla produzione additiva della ceramica ridurrà il divario teoria-prestazioni per raggiungere le pietre miliari desiderate”.

Sobhani aveva precedentemente collaborato con Lithoz America per studiare come una combinazione di modellazione computazionale e stampa 3D potesse essere utilizzata per creare strutture ceramiche altamente personalizzate in grado di resistere alle alte temperature utilizzate nei reattori e in altri ambienti industriali. In un altro progetto di ricerca , Sobhani ha evidenziato i vantaggi dell’utilizzo della stampa 3D per prototipare rapidamente reattori elettrochimici con forme e design unici che potrebbero ottimizzare prestazioni e tassi di conversione.

La sovvenzione FuzeHub sarà utilizzata per sviluppare nuove ceramiche stampabili avanzate in grado di resistere meglio agli ambienti operativi difficili dei reattori a energia pulita, mirando a reattori termocatalitici specializzati come quelli utilizzati da Dimensional Energy.

“Non vedo l’ora di portare la nostra ricerca in un contesto di mercato, e in particolare di contribuire a creare combustibili e sostanze chimiche più ecocompatibili”, ha affermato Sobhani.

Il progetto collaborativo è tra gli altri nove che hanno recentemente ricevuto finanziamenti da FuzeHub, un’organizzazione senza scopo di lucro che fornisce risorse per risolvere le sfide della crescita aziendale nello stato di New York.

“Una produzione nazionale più forte supporta un’economia più resiliente”, ha affermato Elena Garuc, direttore esecutivo di FuzeHub, in un annuncio per il finanziamento . “Durante questo round di Manufacturing Grants, molti dei progetti selezionati riguardavano materiali avanzati. Mentre i vincitori lavorano per risolvere le sfide tecniche, stanno anche supportando l’onshoring della produzione, che è fondamentale per la resilienza della catena di approvvigionamento, specialmente in questi tempi post-pandemici”.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi