Siemens Mobility ha ottenuto un contratto per la costruzione di 13 treni Velaro ad alta velocità per RZD, una compagnia ferroviaria russa

Siemens Mobility estende il programma di stampa 3D di ricambi alla ferrovia ad alta velocità della Russia

L’industria ferroviaria è uno dei campi più interessanti per l’adozione della produzione additiva, poiché varie aziende iniziano a implementare la tecnologia da utilizzare nella produzione di pezzi di ricambio su richiesta. Uno dei leader di questa tendenza è stato Siemens Mobility Services , che ha già lavorato con Stratasys per stampare parti di manutenzione per l’industria ferroviaria tedesca e britannica. Ora, la multinazionale tedesca sta espandendo le sue operazioni di manutenzione ferroviaria in Russia.

Siemens ha acquistato due sistemi Stratasys Fortus 450mc per produrre pezzi di ricambio per la sua attività in Russia, così come Siemens Mobility ha ottenuto un contratto per la costruzione di 13 treni Velaro ad alta velocità per RZD, una compagnia ferroviaria russa. Siemens non solo costruirà i veicoli ma li manterrà e manterrà in servizio nei prossimi 30 anni. Il contratto è il terzo ordine Velaro di RZD, che ha già una flotta di 16 treni nella sua linea ferroviaria ad alta velocità (HSR), Sapsan , che va da San Pietroburgo a Mosca.

Siemens ha già installato i due nuovi sistemi Fortus nelle sue sedi Siemens Mobility Russia a San Pietroburgo e Mosca. Lì, le stampanti 3D verranno utilizzate per eseguire la rete Easy Sparovation Part della multinazionale tedesca in Russia, in cui le parti di stampa 3D dall’inventario digitale consentono la produzione interna di pezzi di ricambio. Con il nuovo contratto ferroviario, ciò significa che Siemens servirà 16 treni esistenti e altri 13 nei prossimi 30 anni utilizzando la tecnologia AM.

Secondo il conglomerato, l’uso della stampa 3D ha permesso a Siemens Mobility Russia di mostrare un record di disponibilità della flotta di oltre il 99 percento.

“Questi dati sulla disponibilità sarebbero fisicamente impossibili da ottenere solo attraverso l’approvvigionamento di parti esterne e le tradizionali tecniche di produzione, ma le stampanti 3D FDM di Stratasys ci danno la possibilità di produrre internamente le parti in modo economico, eliminando parzialmente la necessità di stoccaggio o strumenti per una gamma selezionata di articoli “, ha affermato Alexey Fedoseev, responsabile del servizio clienti di Siemens Mobility Russia. “Abbiamo già visto il successo del business Siemens Mobility” Easy Sparovation Part “in Germania, dove questa tecnologia ci ha permesso di risparmiare fino al 95% in termini di tempo rispetto ai metodi di produzione tradizionali.”

Finché la tecnologia utilizzata per realizzare le parti è all’altezza, l’inventario digitale presenta numerosi vantaggi rispetto allo stoccaggio fisico. Riduce lo spazio necessario per mantenere un approvvigionamento fisico, rendendo anche possibile consegnare i pezzi di ricambio su richiesta, sul posto e rapidamente, indipendentemente dall’età dell’attrezzatura da mantenere. Nel caso di un vagone ferroviario tra 30 anni, le parti fisiche potrebbero non esistere più; tuttavia, l’uso di un inventario digitale rende obsoleto il concetto di parti obsolete.

Afferra le maniglie stampate in 3D con la tecnologia Stratasys e installate su un treno Chiltern Railways. Immagine gentilmente concessa da Stratasys.

“La produzione e la consegna di altri 13 nuovi treni Velaro ci vedranno lavorare su più veicoli per un lungo periodo di tempo e con vincoli di tempo molto rigidi. Di conseguenza, la stampa 3D è un componente aggiuntivo perfetto per aiutare la nostra produzione e ci offre la flessibilità di sostituire e creare noi stessi le parti, ogni volta che sono necessarie “, ha affermato Fedoseev.

I sistemi Fortus 450mc hanno la capacità di stampare in 3D utilizzando materiali di livello industriale che possono operare alle temperature estreme per cui la Russia è nota. Stratasys offre anche materiali che soddisfano le certificazioni normative necessarie per la stampa 3D di parti interne della cabina

Secondo Grand View Research, il mercato globale delle ferrovie è stato valutato a $ 508,5 miliardi nel 2016 e si prevede che raggiungerà gli 829,3 miliardi entro il 2025 . La crescita è dovuta in parte alla continua industrializzazione di paesi come India e Cina, nonché all’elettrificazione globale delle infrastrutture di trasporto di fronte alla crisi climatica.

Mentre gli Stati Uniti sono stati continuamente ostacolati nei suoi tentativi di stabilire qualsiasi vera linea HSR, il sistema HSR cinese è diventato il più esteso del pianeta . Tenendo presente ciò, non vi è dubbio che gli Stati Uniti alla fine stabiliranno alcuni HSR in quanto riducono la loro dipendenza dai combustibili fossili. Se sarà in grado di farlo prima che il nostro ecosistema sia irreparabile è un’altra storia.

In ordine della maggior parte delle linee ferroviarie ad alta velocità: Cina, Europa, Russia, Stati Uniti. Gli Stati Uniti hanno due piccoli corridoi da Boston a Washington DC e da DC a Perryville, Maryland, classificati come HSR. Immagini per gentile concessione di Wikipedia.

Man mano che HSR cresce, anche la manutenzione del binario. All’interno di quel mercato, il segmento dei macchinari per la manutenzione ferroviaria è stato valutato a $ 4,24 milioni nel 2018 e si prevede che raggiungerà i $ 7,44 milioni entro il 2025, sulla base della ricerca di 360marketupdates.com . È molto probabile che questo sottosegmento includa AM.

Questo non è solo a causa dell’uso della tecnologia Siemens da parte di Siemens nello spazio, come i programmi di manutenzione sopra menzionati in Germania e nel Regno Unito , ma Deutsche Bahn fa parte di una più ampia rete di mobilità dedicata all’utilizzo dell’AM nelle ferrovie e altri settori industriali. Dutch Railway utilizza anche la stampa 3D per la produzione di pezzi di ricambio.

In altre parole, non solo sta crescendo l’industria ferroviaria, ma anche i pezzi di ricambio per la stampa 3D per i treni, che naturalmente seguiranno nella produzione di parti terminali. Ciò è indicato da un recente annuncio di un Wabtec 2018. GE Transportation si è fusa con il produttore di componenti per treni industriali Wabtec nel 2018, che ha poi acquistato il sistema di getti per leganti metallici H2 di GE con il piano di utilizzarlo nella produzione di un massimo di 250 componenti entro il 2025. A quel punto, Wabtec non sarà l’unica società Parti di stampa 3D per l’industria ferroviaria. I produttori di tutto il mondo diranno che è “tutto a bordo” per l’additivo.

Be the first to comment on "Siemens Mobility ha ottenuto un contratto per la costruzione di 13 treni Velaro ad alta velocità per RZD, una compagnia ferroviaria russa"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi