Slicelab punta sui mobili in cemento

SLICELAB PUNTA SU MOBILI IN CEMENTO UTILIZZANDO LA TECNOLOGIA DI STAMPA 3D

Lo studio di design sperimentale statunitense Slicelab ha sviluppato un nuovo tavolo in cemento utilizzando uno stampo stampato in 3D.

Il mobile artistico si chiama Delicate Density Table e presenta una forma fluida, quasi extraterrestre. Con un peso di 86 kg e una dimensione di 1525 x 455 x 380 mm, il tavolo è interamente realizzato in cemento bianco, creando un “delicato equilibrio” tra forma estetica e densità del materiale altamente funzionale. L’azienda ha intrapreso il progetto nel tentativo di vedere quanto il calcestruzzo possa essere astratto e dettagliato pur essendo strutturalmente rigido.

Slicelab scrive: “L’intento di questo progetto era di ricercare un nuovo metodo di fabbricazione e stampaggio per forme complesse in calcestruzzo utilizzando la stampa 3D. Con la capacità del calcestruzzo di assumere qualsiasi forma, condivide una forte somiglianza con il modo in cui la prototipazione rapida è in grado di produrre quasi tutte le geometrie. Il potenziale della combinazione di questi due mezzi è stato visto come una grande opportunità “.

Come materiale, il calcestruzzo ha una resistenza alla compressione molto elevata, che lo rende la scelta ideale quando si tratta di edifici e strutture architettoniche portanti. Tuttavia, è anche un materiale molto fragile quando viene utilizzato per creare geometrie più fini che sperimentano un’abbondanza di tensione.

“Questa esplorazione è stata orientata alla comprensione di quale fosse quella soglia minima di forma delicata che può assumere, il tutto mantenendo la piena capacità di forza del materiale”, scrive l’azienda.

Questo equilibrio è stato raggiunto utilizzando una combinazione di simulazione digitale e tecnologia di ottimizzazione strutturale, che ha portato a una geometria predeterminata che vanta sia delicatezza che elevata resistenza. La chiave del successo del progetto è stata la libertà geometrica concessa dalla stampa 3D, che ha davvero permesso al team di procedere senza alcun ostacolo in termini di fattibilità strutturale o costi di produzione.

A causa della grande cornice del tavolo, il modello per lo stampo stampato in 3D doveva essere suddiviso in 23 singoli componenti. Ciascuno di questi componenti è stato ottimizzato e orientato per ridurre al minimo l’uso di strutture di supporto durante la costruzione, una mossa che avrebbe continuato a semplificare il processo di assemblaggio. Una volta stampate, tutte le 23 parti sono state consolidate insieme per formare un unico stampo in PLA, che a sua volta aveva un peso abbondante di 30 kg.

Slicelab ha aggiunto: “Questo non ha eguali nelle tradizionali tecniche di costruzione di stampi regolarmente osservate nel campo del getto di calcestruzzo”.

Lo stampo è stato progettato per essere riempito capovolto, con le dieci gambe che fungono da punti di accesso alla cavità principale. Oltre alla semplice facilità d’uso, questa scelta di design deliberata è stata fatta per creare una sfumatura nella trama del tavolo in cemento. In particolare, la strategia ha assicurato che le bolle d’aria nel calcestruzzo fossero limitate alla parte inferiore del tavolo, lasciando la superficie superiore priva di macchie per due look molto contrastanti.

Una volta che il Delicate Density Table è stato rilasciato dallo stampo, il team ha scoperto che la finitura superficiale imitava le linee degli strati dell’involucro stampato FFF. Alla fine è stata utilizzata la levigatura a umido con tampone diamantato per ottenere una lucentezza a specchio.

Be the first to comment on "Slicelab punta sui mobili in cemento"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi