Tesla il sistema HVAC del Modello Y integra una componente stampata in 3D in parte.

Lo smontaggio Tesla Model Y mostra la prova della deposizione polimerica della stampa 3D nell’unità CA principale
Automaker potrebbe essere passato alla stampa 3D per risolvere i problemi della catena di fornitura

Il sito Web dei fan di Tesla MunroLive ha pubblicato un video di demolizione del nuovo Tesla Model Y che è stato lanciato – abbastanza dolcemente – alla fine dello scorso marzo, nel bel mezzo di problemi della catena di approvvigionamento legati alla crisi del Coronavirus. Forse per affrontare questi problemi, il video mostra che il sistema HVAC del Modello Y integra una parte stampata in parte 3D.

Slant3D , una fabbrica AM di produzione in serie che utilizza farms of extrusion system, è stata la prima a pubblicare il video. L’azienda sottolinea sul suo blog che “il motivo della parte stampata in 3D non è chiaro. Anche se è probabile che la produzione continui senza interruzioni. L’alloggiamento HVAC è una parte stampata eccezionalmente grande. I costi e i tempi di produzione sono enormi, anche per gli standard di stampaggio ad iniezione. Non sarebbe sorprendente se lo stampo per questa parte richiedesse 6-8 settimane per produrre e costare fino a $ 250-500.000. Questo è un enorme ritardo nella produzione, soprattutto per il ritmo frenetico al quale Tesla opera. ”

Lo stampo originale per la parte probabilmente conteneva un’imperfezione, quindi avrebbe dovuto essere riprogettato e riprodotto. Ciò avrebbe causato un ritardo di avvio in tempi normali e forse anche di più in COVID-19 volte. Quindi Tesla ricorse alla stampa 3D. A giudicare dalle immagini, la nuova parte non è interamente stampata in 3D.

Piuttosto, sembra che Tesla abbia usato una sorta di processo DED polimerico multiasse per depositare materiale sulla superficie 3D della parte stampata ad iniezione, in modo da ricreare la forma desiderata. Pratiche simili per la riparazione di parti sono in qualche modo comuni nel rivestimento in metallo ma non sono state ancora osservate nella produzione di parti in polimero. Stratasys e Siemens (e Boeing e Ford) hanno lavorato su questo tipo di hardware AM, principalmente per il deposito di materiali compositi.

Con tutte le armi robotiche che automatizzano la produzione nella fabbrica di Tesla, l’aggiunta di un motore di estrusione di polimeri sembra un processo relativamente semplice. Resta da chiedersi se questa fosse solo una soluzione di emergenza o l’inizio di una maggiore adozione della stampa 3D da parte di Tesla Motors.

Be the first to comment on "Tesla il sistema HVAC del Modello Y integra una componente stampata in 3D in parte."

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi