Test di gravidanza tattile stampato in 3D per donne ipovedenti dal dal Royal National Institute for the Blind

Accessibilità: test di gravidanza tattile stampato in 3D per donne ipovedenti

Fare un test di gravidanza e apprendere i risultati è un momento incredibilmente privato e personale, indipendentemente dal risultato che speri di ottenere. Sfortunatamente, questo non è il caso se sei ipovedente. Questo perché questi test utilizzano schermi visivi, come linee e segni più o meno, quindi le persone ipovedenti devono chiedere a un’altra persona, che si tratti di qualcuno che conoscono o meno, di dire loro cosa dice il test. Ma grazie a un prototipo stampato in 3D, sviluppato dal Royal National Institute for the Blind ( RNIB ) del Regno Unito , i test di gravidanza potrebbero essere più accessibili in futuro, dando alle donne ipovedenti la loro tanto necessaria privacy.

Il test di gravidanza tattile, che presenta noduli che si sollevano quando il risultato è positivo, fa parte della campagna Design For Everyone di RNIB, che è la più grande organizzazione benefica per la perdita della vista nel Regno Unito e lavora per creare un mondo più inclusivo per non vedenti e visivi persone con disabilità. Questa specifica campagna sta sfidando aziende e designer a mantenere l’accessibilità in prima linea.

“Dalla gestione delle finanze all’accesso a informazioni mediche private, la privacy è importante indipendentemente da chi sei. Ma alle persone non vedenti e ipovedenti viene spesso negato il diritto alla privacy a causa di informazioni e informazioni inaccessibili. L’esecuzione di un test di gravidanza è un esempio toccante di ciò, poiché le donne cieche e ipovedenti spesso non hanno altra scelta che coinvolgere altre persone nella lettura dei loro risultati. Significa che le loro notizie private sono rese pubbliche “, afferma il sito.

“Il design accessibile è importante e per dimostrare che è possibile, abbiamo creato un prototipo di test di gravidanza che consentirebbe alle donne di essere le prime a conoscere le proprie novità”.

Secondo il RNIB , due milioni di donne in età fertile negli Stati Uniti, in Cina e in Europa hanno una certa perdita della vista. Poiché la maggior parte dei test di gravidanza utilizza metodi visivi per annunciare il risultato, come schermi digitali o colori che cambiano, le donne non vedenti e ipovedenti devono avere qualcun altro, come un familiare, un amico o anche un vicino, che dica loro i risultati, che è l’esatto opposto della privacy. Sii i miei occhi, che è davvero un’ottima app gratuita che collega persone non vedenti e ipovedenti con volontari vedenti, anche in collaborazione con il produttore di test di gravidanza ClearBlue per offrire ai propri volontari la lettura dei risultati dei test di gravidanza, ma onestamente non so se sarebbe meglio o peggio che te lo dica un perfetto sconosciuto. Ma almeno i volontari sono addestrati, quindi ci sono meno possibilità che reagiscano in un modo che, senza volerlo, potrebbe essere offensivo.

Pubblicità

Calendario

Gennaio: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Categorie

Archivi

Contattaci

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi