I ricercatori del MIT sviluppano la batteria in fibra flessibile più lunga al mondo per dispositivi elettronici e batterie stampate in 3D
 
I ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT) hanno sviluppato la batteria in fibra flessibile più lunga al mondo a 140 metri, che ha la forma di una fibra ultra lunga. La fibra potrebbe essere trasformata in dispositivi di comunicazione, rilevamento, elaborazione senza batteria e altro ancora, e potrebbe anche essere utilizzata in dispositivi elettronici e batterie stampate in 3D. I ricercatori stanno promettendo batterie di questo tipo anche a diversi chilometri.
 
I ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT) hanno presentato in un comunicato stampa lo sviluppo di una batteria ricaricabile agli ioni di litio. Questo è sotto forma di una fibra ultra lunga che potrebbe essere tessuta in tessuti. Ciò consentirebbe a molti dispositivi elettronici portatili e batterie prodotti con la stampante 3D in quasi tutte le forme. La fibra potrebbe essere trasformata in dispositivi di comunicazione, rilevamento e elaborazione senza batteria che possono essere indossati come normali indumenti. Secondo il MIT sarebbero anche concepibili batterie come parti strutturali.

Verifica teorica
Come prova del concetto, il team ha ora prodotto la batteria in fibra flessibile più lunga al mondo a 140 metri, che ha lo scopo di dimostrare che il materiale può essere utilizzato in qualsiasi lunghezza. Il lavoro è presentato oggi su Materials Today in un articolo intitolato “La fibra della batteria ricaricabile a trazione termica consente il potere pervasivo “.

 
La nuova batteria in fibra è prodotta con gel di batteria innovativi e un sistema di trafilatura della fibra standard, che inizia con un cilindro più grande con tutti i componenti e poi lo riscalda appena al di sotto del suo punto di fusione. Il materiale viene tirato attraverso un’apertura stretta per comprimere tutte le parti a una frazione del loro diametro originale. Viene mantenuta la disposizione originale delle parti.

Dopo un’interruzione parziale, la batteria in fibra fornisce ancora alimentazione a un LED. Mostra che il sistema è esente da perdite di elettroliti e cortocircuiti. Le batterie sono state strutturate con materiali chiave all’esterno della fibra, mentre il sistema incorpora il litio e altri materiali nella fibra con un rivestimento esterno protettivo, rendendolo direttamente. Il design è stabile e impermeabile.

Diversi chilometri di lunghezza possibili
I ricercatori sono certi di poter raggiungere lunghezze di chilometri. Un dispositivo dimostrativo con la nuova batteria in fibra conteneva un sistema di comunicazione “Li-Fi”, uno che utilizza impulsi di luce per trasmettere i dati. Comprendeva un microfono, un preamplificatore, un transistor e diodi per creare un collegamento dati ottico tra due dispositivi tissutali.

Di Fantasy

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi