Velo3D raccoglie 28 milioni di dollari di finanziamenti nel round D.

Velo3D raccoglie $ 28 milioni nel round D.
La società di stampa 3D in metallo Velo3D ha appena raccolto $ 28 milioni in un round di finanziamento della serie D, rendendolo un totale di $ 138 milioni che l’azienda ha raccolto finora. Il round D è stato guidato da Piva. Proprio di recente l’azienda ha annunciato che ora ha una stampante in metallo di volume alto 1 m con il suo primo cliente trovato nel settore petrolifero e del gas . Nell’episodio più recente di 3DPod, approfondiamo questo insieme al cliente e al team Velo3D .

Il CEO di Velo3D Benny Buller ha dichiarato:
“I clienti in settori come quello aerospaziale, petrolifero e del gas e la generazione di energia sono ora in grado di raggiungere la qualità dei pezzi per le loro applicazioni mission-critical con livelli di prestazioni che prima non erano possibili con la stampa 3D in metallo.”
Nel comunicato stampa, la società ha dichiarato che,
“VELO3D prevede di utilizzare il nuovo capitale per espandere il proprio portafoglio di prodotti per includere più opzioni di macchine, leghe compatibili e funzionalità software e hardware avanzate. La società prevede che l’iniezione di nuovo capitale li aiuterà a raggiungere una redditività sostenibile entro la metà del 2022 “.
Ricardo Angel, CEO di Piva ha dichiarato,
“Siamo rimasti colpiti da Benny, il team e la loro tecnologia rivoluzionaria che avranno un impatto significativo sulla progettazione e la produzione efficienti di componenti più complessi, precedentemente irraggiungibili, con una chiara trazione commerciale già nei mercati aerospaziale e aeronautico. VELO3D guiderà una nuova ondata di capacità produttive distribuite più resilienti per i suoi componenti più critici, di cui il mondo avrà bisogno per garantire la disponibilità e la tempestività dei prodotti locali, mitigando al contempo potenziali interruzioni future a livello mondiale. “
Velo3D ha utilizzato software, FPGA e quindi hardware per migliorare le percentuali di successo di DMLS / Powder Bed Fusion e aumentare il numero di geometrie che possono essere realizzate comodamente con supporti piccoli o assenti. Discutiamo della tecnologia e delle sue capacità qui con Zach Murphee di Velo3D . La società è un vero sfidante per GE ed EOS e per altri attori come SLM Solutions. Questo livello di finanziamento sostituisce davvero gli sforzi di Velo3D nel penetrare nel mercato. La società è confrontata con alcuni giocatori con seri tagli tecnologici e grandi basi installate. Il matchup in DMLS mette anche a confronto aziende e meccanismi di finanziamento molto diversi.
EOS è da vicino una risorsa della famiglia Langer, il cui CEO di seconda generazione Marie Langer ci ha recentemente dichiarato che “non avrebbe mai venduto“. La famiglia Langer ha gli occhi puntati su un orizzonte lontano. Una volta ho detto, solo per metà scherzando, “no, non venderanno a Siemens, vogliono essere Siemens.” Stanno cercando di consolidare il vantaggio di EOS e approfondire le applicazioni con materiali ampi e penetrazione industriale e un focus su progettazione organizzativa, sostenibilità e gestione. Nel frattempo, GE è una grande azienda, ferita, ma ancora una delle organizzazioni di ingegneria più potenti e formidabili su questa terra. Si stanno concentrando sull’industrializzazione della stampa 3D per ottenere ulteriori vantaggi radicati nei motori aeronautici e in altre unità. L’impegno di GE è talvolta messo in discussione da coloro che potrebbero immaginare l’azienda che si allontana dal nostro settore. Li vedo in grado di prendere decisioni ottimistiche ma Additive è in un certo senso un errore di arrotondamento per loro, ma anche un modo per loro di ottenere vantaggi sui mercati che sono forti mentre accelerano per andare sul mercato e risparmiare sui costi. SLM è una società di proprietà privata di Parcom che sta davvero facendo progressi con le nuove generazioni di macchine, ma in qualche modo sembra ancora ferita dall’essere una lepre lontana dall’essere acquisita da GE anni fa. Hanno firmato prima che fosse ucciso dall’investitore attivista Elliott chiedendo di più e GE invece ha acquistato Concept Laser, il che è stato un grande errore di lettura da parte di Elliott perché avrebbero dovuto rendersi conto che ciò di cui GE aveva più bisogno era Arcam. Non c’era alternativa alla copertina del brevetto Arcam EBM ma c’era alla copertina del brevetto DMLS. SLM ha avuto una grande vittoria nel settore manifatturiero SLM è una società di proprietà privata di Parcom che sta davvero facendo progressi con le nuove generazioni di macchine, ma in qualche modo sembra ancora ferita dall’essere una lepre lontana dall’essere acquisita da GE anni fa. Hanno firmato prima che fosse ucciso dall’investitore attivista Elliott chiedendo di più e GE invece ha acquistato Concept Laser, il che è stato un grande errore di lettura da parte di Elliott perché avrebbero dovuto rendersi conto che ciò di cui GE aveva più bisogno era Arcam. Non c’era alternativa alla copertina del brevetto Arcam EBM ma c’era alla copertina del brevetto DMLS. SLM ha avuto una grande vittoria nel settore manifatturiero SLM è una società di proprietà privata di Parcom che sta davvero facendo progressi con le nuove generazioni di macchine, ma in qualche modo sembra ancora ferita dall’essere una lepre lontana dall’essere acquisita da GE anni fa. Hanno firmato prima che fosse ucciso dall’investitore attivista Elliott chiedendo di più e GE invece ha acquistato Concept Laser, il che è stato un grande errore di lettura da parte di Elliott perché avrebbero dovuto rendersi conto che ciò di cui GE aveva più bisogno era Arcam. Non c’era alternativa alla copertina del brevetto Arcam EBM ma c’era alla copertina del brevetto DMLS. SLM ha avuto una grande vittoria nel settore manifatturiero Hanno firmato prima che fosse ucciso dall’investitore attivista Elliott chiedendo di più e GE invece ha acquistato Concept Laser, il che è stato un grande errore di lettura da parte di Elliott perché avrebbero dovuto rendersi conto che ciò di cui GE aveva più bisogno era Arcam. Non c’era alternativa alla copertina del brevetto Arcam EBM ma c’era alla copertina del brevetto DMLS. SLM ha avuto una grande vittoria nel settore manifatturiero Hanno firmato prima che fosse ucciso dall’investitore attivista Elliott chiedendo di più e GE invece ha acquistato Concept Laser, il che è stato un grande errore di lettura da parte di Elliott perché avrebbero dovuto rendersi conto che ciò di cui GE aveva più bisogno era Arcam. Non c’era alternativa alla copertina del brevetto Arcam EBM ma c’era alla copertina del brevetto DMLS. SLM ha avuto una grande vittoria nel settore manifatturieroTuttavia, Beam IT ha acquistato 15 sistemi di recente . Altre aziende come la ditta di misura di precisione Renishaw stanno costruendo macchine più credibili ora, ma sembrano ancora un po ‘indietro nella nuova generazione di macchine automatizzate ad alta produttività. 3D Systems sta cercando di collaborare per fornire post-elaborazione e flussi di lavoro. DMG Mori e altri concorrenti si stanno preparando, così come Trumpf. Additive Industries è una startup con una visione, una visione e un’ampiezza lunghe, ma questo tipo di investimento Velo3D potrebbe far loro pensare a possibilità di vincolo a causa della scala comparativa, anche se la loro macchina focalizzata sulla serie è molto alla testa del mercato.
Con l’attenzione degli investitori a lungo focalizzata sul jet legante, questo metterà nuovamente in luce la stampa 3D DMLS per il set della Silicon Valley; e ora per la produzione di componenti di valore più elevato nel settore aerospaziale, petrolifero e del gas e simili. La speranza del jet legante è ora sostituita dalla realtà dei costi più elevati di DMLS. Questo è un grande sviluppo per il nostro settore e un’enorme vittoria per Benny e il team.

Be the first to comment on "Velo3D raccoglie 28 milioni di dollari di finanziamenti nel round D."

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi